Le minacce dell'Isis ai i serbi del Kosovo

Scritte inneggianti al sedicente Stato islamico appaiono continuamente sui muri delle case della comunità serba. Che teme la guerra tra religioni

La guerra che da decenni sta insanguinando il Kosovo non sembra destianata a concludersi. Al contrario, essa sta andando ad assumere sempre più le caratteristiche di unos contro jihadista. A raccontarlo a Gli Occhi della Guerra è stato Jovan Palalic, vice-presidente del partito popolare serbo. Le comunità serbe e cristiane ancora rimaste in Kosovo sarebbero regolarmente vittime degli attacchi da parte della maggioranza albanese-musulmana. Secondo Palalic in Kosovo ci sono intere fette di territorio controllate dall'Isis che, ina ssenza di uno Stato forte, si sta radicando nella popolazione. E starebbe dando vita ad una serie di violenze, come la distruzione di monasteri gli attacchi alle comunità cristiane.

"Isis, Isis, viva l'Isis" recita la scritta su un muro. Fotografata da una famiglia serba che abita la casa imbrattata, mostra come almeno nella volontà di alcuni albanesi l'elemento religiosi sia diventato motivo e pretesto di socntro. In un'altra foto si vede invece un ragazzo intento a distruggere il campanile di una chiesa ortodossa. Lo scontro tra religioni sembra dunque essere più vicino all'Italia di quanto non si pensi.

Commenti

lupo1963

Gio, 19/05/2016 - 11:26

Complimenti a Clinton,D'Alema e Mattarella che sostennero questi bastardi.

Ritratto di pedralb

pedralb

Gio, 19/05/2016 - 12:30

Non è lontano il giorno che in questa malata europa qualcuno rimpiangerà Mladic e Karadzic.....ma allora sarà troppo tardi.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 19/05/2016 - 13:00

MAhh al ragazzo sul campanile,non c'è nessuno, che gli regali una 308W??

agosvac

Gio, 19/05/2016 - 13:08

A questo punto c'è da chiedersi che posizione prenderà la Nato degli Usa!!! Non ci dimentichiamo che la guerra in Kosovo fu voluta dalla Nato, anche se non si è mai capito bene il perché. Ed ora che farà??? Se farà guerra all'isis è come se facesse guerra alla Turchia che l'isis l'ha sempre favorita. Ma la Turchia fa parte della Nato!!!!! Che straordinario dilemma!!!

lupo1963

Gio, 19/05/2016 - 14:23

Noi esseri pensanti lo facciamo gia' @pedralb,quei vermi schifosi venduti che ci governano non lo faranno mai .Sono sempre ricompensati dai loro padroni.Vedi chi abbiamo la disgrazia di avere per pdr...