Minacce di morte a Obama, un arresto in Massachusetts

L'operazione della polizia in Massachusetts è scattata su iniziativa dei servizi segreti. La sua identità non è ancora stata rivelata

Minacce di morte a Barack Obama. A Mansfield, in Massachusetts, un uomo è stato arrestato con l'accusa di aver minacciato il presidente americano. L'operazione della polizia è scattata su richiesta del Secret Service, e all'inizio l'uomo si è rifiutato di consegnarsi. È stato catturato nel suo appartamento solo dopo una lunga trattativa. In casa sarebbero state rinvenute sostanze pericolose, tanto che sono entrate in azione le squadre speciali.

L'uomo, arrestato dopo l'intervento degli agenti speciali dello Swat e grazie all'intervento di un mediatore, è stato trasportato in un ospedale locale dove - scrive il Boston Globe - è stato sottoposto a dei test per valutare la sue condizioni psichiche.

La sua identità non è stata ancora rivelata. Come non è chiaro al momento se l'uomo avesse i mezzi per concretizzare le sue minacce verso il presidente. Minacce di cui ancora non si conosce il contenuto.

Commenti

cgf

Lun, 18/05/2015 - 12:51

US Secret Service avrà sempre molto lavoro per i decenni a venire.