Il ministro turco: "Netanyahu assassino". È scontro Ankara-Gerusalemme

Il premier dello Stato ebraico ha reagito agi attacchi verbali scagliati dal ministro degli Esteri di Ankara rinfacciando all’esecutivo anatolico l’“occupazione militare di Cipro Nord” e i “massacri ai danni dei Curdi”

Tra Turchia e Israele si è in questi giorni scatenato un duro scontro diplomatico. A dare inizio al dissidio è stato il governo di Ankara, mediante alcune dichiarazioni fortemente critiche a carico delle autorità di Gerusalemme rilasciate, tramite Twitter, dal ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu.

L’esponente dell’esecutivo Erdoğan ha infatti di recente postato messaggi al vetriolo nei riguardi di Benjamin Netanyahu, primo ministro dello Stato ebraico. Nei tweet incriminati, Cavusoglu bolla come “illegale” l’occupazione israeliana di Gaza e della Cisgiordania e condanna l’atteggiamento finora osservato da Gerusalemme nei confronti della popolazione di tali territori. Egli quindi definisce Netanyahu uno “spietato assassino”, responsabile del “massacro di centinaia di migliaia di Palestinesi”.

I messaggi pubblicati dal rappresentante del governo anatolico hanno provocato sdegno e irritazione da parte di Israele. Il premier dello Stato ebraico ha subito reagito rilasciando alla stampa nazionale la seguente dichiarazione: “Non accettiamo lezioni da un Paese che occupa militarmente Cipro Nord e che massacra donne e bambini di etnia curda”.

La replica del primo ministro di Gerusalemme è stata immediatamente rintuzzata dall’esecutivo di Ankara. Ibrahim Kalin, portavoce e consigliere del presidente Erdoğan, ha infatti tuonato: “Netanyahu vuole costringere, a suon di toni intimidatori, i rappresentanti delle istituzioni turche a non dire la verità riguardo all’occupazione israeliana dei territori palestinesi. La condotta dei militari dello Stato ebraico nei confronti degli abitanti di Gaza e della Cisgiordania è palesemente discriminatoria e brutale, come è stato appurato anche dalle Nazioni Unite. Netanyahu la smetta quindi di attaccare il presidente Erdoğan e di parlare di argomenti che non conosce affatto, come la questione curda. Pensi piuttosto alle proprie vicende giudiziarie e ai problemi della sua coalizione di governo.”

Commenti

cir

Lun, 24/12/2018 - 10:51

con le migliaia di morti palestinesi come volete chiamarlo ??

SeverinoCicerchia

Lun, 24/12/2018 - 11:35

Il fatto è che a dirlo sono i turchi.. non madre teresa di calcutta

Oraculus

Lun, 24/12/2018 - 12:09

A Israele devono riconoscersi i diritti che per millenni le sono stati negati...l'ebreo ha nel mondo un solo rifugio e questo e' Israele!!...i palestinesi??...a loro e' andata e va' molto bene che hanno un vicino come Israele...qualsiasi altra umanita' li avrebbe sterminati per tutte quelle inenarrabili atrocita' da loro commesse contro Israele e gli ebraici , mentre all'uguale tu "cir" le stai commettendo con le tue righe qui ospitate...sempre contro ebrei e gli israeliani...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 24/12/2018 - 12:41

@cir - è scritto bene nell'articolo, i turchi non dovrebbero parlare se pensiamo ai massacri degli armeni, curdi e Cipro del Nord. Loro sono recidivi in queste cose.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 24/12/2018 - 12:49

Negano ancora il genocidio degli armeni e si incazzano se glielo ricordi, da che pulpito viene la predica.

Macrone

Lun, 24/12/2018 - 12:56

Basterebbe che i Palestinesi volessero seriamente un compromesso con Israele. Il punto è che non lo vogliono e preferiscono continuare a morire pensando che, un giorno, cacceranno gli Ebrei dalla Palestina. Poveri illusi!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 24/12/2018 - 13:03

Ormai il sultano islamista in delirio da onnipotenza attacca briga con chiunque.

Anonimo (non verificato)

cir

Lun, 24/12/2018 - 14:11

Leonida55 , coglio ... vai a vedere chi ha fatto il genocidio armeno , i DUNMEH ... sai chi sono ? sei troppo scadente per parlare con me . gira alla larga . presuntuoso che non sei altro .

agosvac

Lun, 24/12/2018 - 14:14

Difficile capire , tra i due, chi sia peggio.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Lun, 24/12/2018 - 16:11

cir@ non ditegli che lo era anche Ibn Abdul Wahhab, anche se temo che non ne ricaveranno nulla. Capito l’odio di Salvini verso gli islamici e l’amore per Israele ? Lega: una bella presa per il cxlo....

cir

Lun, 24/12/2018 - 17:00

beatoangelico .. spiegati meglio..

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Lun, 24/12/2018 - 18:03

Se fossero stati i turchi al posto degli israeliani , non esisterebbe più la Palestina , ne i palestinesi . La Turchia responsabile del genocidio armeno , e mai ammesso , responsabile della persecuzione e dell'esproprio delle loro terre . E questi si permettono di dare dell'assassino a Netanyahu ? Israele sta difendendo il diritto di esistere , e lo fa da 70 anni . E mi auguro che continui a farlo . Personalmente , credo che abbia tutto il diritto di prendersi Tutta la Palestina e di cacciare via tutti i palestinesi. Con Israele , sempre , senza ma e senza se .

sparviero51

Lun, 24/12/2018 - 18:54

I TURCHI VANEGGIANO PER CERCARE DI USCIRE DALL'ISOLAMENTO IN CUI SI SONO CACCIATI !!!

Happy1937

Lun, 24/12/2018 - 18:57

Per me l'assassino è Erdogan.

opinione-critica

Lun, 24/12/2018 - 19:08

Una bomba su Ankara farà rifletter i turchi prima di parlare. Conoscono solo questo linguaggio

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 24/12/2018 - 19:16

Seguaci di Blodet, nevvero? Quindi i Giovani Turchi sarebbero cripto-giudei che hanno messo in essere il delirio della Torah (Genesi, 36, 9-12) Gli armeni sono il mitico popolo nemico di Israele, che per ordine di YHVH viene sterminato fino all’ultimo uomo. Una delle tante fantasia genocide degli estensori sacerdotali della Bibbia. Ora, finalmente al potere, impadronitisi delle leve dell’Impero Ottomano, potevano dare realtà ai loro sogni di sterminio. Procedettero alla “cancellazione”. Non ho certo motivi di contestare una simile interpretazione ma mi permetto di constatare come le religioni rendono l'umanità folle. SE QUESTA E' la verità.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 24/12/2018 - 22:35

Non c'è che dire dopo Caino e Abele da quelle parti sono rimasti sempre i soliti ... fratelli all'ultimo sangue.

Lemminkainen

Lun, 24/12/2018 - 23:39

Per me entrambi i popoli sono solamente feccia che meriterebbe d´essere eliminata. L´uno che si ritiene il migliore al mondo per diritto divino e l´altro che é buono solamente quando si tratta di distruggere e regredire.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 25/12/2018 - 00:37

E` una bella lotta tra stati criminali di guerra.

Ritratto di perigo

perigo

Mar, 25/12/2018 - 01:30

Il bue che dà del cornuto all'asino...

Oraculus

Mar, 25/12/2018 - 09:56

@cir & soci , oggi , piaccia o non piaccia Israele e'...INDISTRUTTIBILE!! .

Cheyenne

Mar, 25/12/2018 - 11:24

DETTO DAL CRIMINALE ERDOGAN MASSACRA CURDI E ARMENI VIENE DA RIDERE

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 25/12/2018 - 12:42

@cir - pirlone, credi alle favole, anche tu negazionista? Se it uche non devi parlar con me, anzi non scriver più minchiate su questo giornale, t.d.c.

cir

Mer, 26/12/2018 - 12:47

Leonida55 : sodomizzati .

cir

Mer, 26/12/2018 - 12:52

Leonida55 : scemo.