Nuovo missile dalla Corea getta un'ombra sul vertice Usa-Cina

A poche ora dall'incontro tra Trump e Xi Jinping un missile verso il Giappone

Un missile balistico di medio raggio, partito dalla costa orientale della Corea del Nord e diretto verso il mar del Giappone. È questa l'ultima provocazione del regime di Pyongyang, che ha lanciato un Pukguksong 2 alle 23.42 di ieri, ora italiana.

Il lancio, questa volta, è arrivato da terra e non da un sottomarino, come avvenuto in altri casi dalla zona di Sinpo, nella provincia di Hamgyong meridionale. "Una chiara violazione delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite", secondo il premier giapponese, Shinzo Abe.

Subito dopo il lancio missilistico i ministri della Difesa di Tokyo e di Seul si sono sentiti telefonicamente per coordinare la risposta alla provocazione, che arriva a poche ore da un vertice in Florida in cui il presidente statunitense Trump vedrà il suo omologo cinese, Xi Jinping.

"In questo momento, tutte le parti devono essere prudenti e non far nulla che porti a una escalation delle tensioni", ha detto oggi il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying, negando che ci sia una correlazione diretta tra i due fatti.

La Casa Bianca ha già chiarito nei giorni scorsi di non avere molta pazienza per le azioni dei coreani. "La Cina ci aiuti o agirò io", ha detto in un'intervista al Financial Times.

Commenti

Angelo664

Mer, 05/04/2017 - 10:40

Penso che il bambocc-Kim non abbia ancora capito. Il buon Trump non è il presidente caffe'-latte di prima. Probabilmente il suppostone da infilare in quel posto al cicciobello lo hanno già pronto in qualche base di Seul. Aspettano solo il momento opportuno per consegnargli il cadeau.

Ritratto di SAXO

SAXO

Mer, 05/04/2017 - 11:03

Sinceramente in questo momento lo statista nordcoreano in confronto all· ipocrisia e falsita· del regime criminale occidentale che striscia nella politica ,risulta meno vomitevole.....guardate la propaganda destabilizzatrice che stanno proponendo contro la Siria di ASSAD e la RUSSIA

Ritratto di Auramaga

Auramaga

Mer, 05/04/2017 - 11:17

ma non sono sicura che Kim Un Zocco sia cosi' tanto bamboccione a partire dal fatto che e' ancora li'... comunque una cosa e' sicura l'ONU non serve a niente se non a gettare soldi dalla finestra. Nessuno la guarda piu', nessuno la ascolta e le sue risoluzioni sono carta straccia per pulircisi il ... quando si va in bagno PROOOT

Ritratto di Angelo Rossini

Angelo Rossini

Mer, 05/04/2017 - 11:30

Il mondo ha una pedina formidabile per fermare il condottiero Kim: RAZZI.

Giorgio Rubiu

Mer, 05/04/2017 - 11:46

Non vorrei vedere una guerra globale.Alcuni ben addestrati cecchini sud coreani, infiltrati nella Corea del Nord, passerebbero inosservati. Aspettare l'occasione, farlo fuori. Niente incidenti internazionali, nessuna accusa, contro un "mandante", che possa essere provata.

tuttoilmondo

Mer, 05/04/2017 - 12:01

I Paesi che hanno un arsenale atomico, anche se piccolo, sono meno vulnerabili di quelli che non ce l'hanno. Se Gheddafi avesse avuto la bomba H, sarebbe ancora vivo e noi staremmo molto meglio. Il bamboccio ha i suoi scienziati e le sue bombette che spolettate fanno danno ovunque esplodano. E poi... hai visto mai che riescano a mandarle da qualche parte. Ma il problema è un altro. Questo mondo ormai è troppo piccolo per più di una superpotenza mondiale. Ne resterà una sola o nessuno. E' più probabile nessuno. La Russia la vedo male, circondata com'è di missili. Ma persa per persa... 10.000 bombe atomiche lanciate d sottomarini, missili da crociera, missili balistici, bombardieri e navi... Un forno a micro onde in confronto è un ghiacciolo. Perciò, credo che le guerre locali non finiranno mai. Ma non la super guerra. A meno che... Come è sempre successo nella storia, ci si creda tanto più forti da tentare il tutto per tutto. Speriamo di no.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 05/04/2017 - 13:10

-----spero che trump si faccia passare le fregole e che il minimo nucleare di ciccio funzioni da deterrente----perchè poi capita sempre che i capi di stato facciano i bulli e si sfidino a chi ce l'ha più grosso---ma chi rischia il sedere sono sempre i civili---swag ganja