Il misterioso like di Tez Cruz a un porno: "È stato un assistente"

Sarebbe un assistente di Ted Cruz il responsabile dalla bufera che si è scatenata sull'ex candidato Gop alla Casa Bianca

Sarebbe un assistente di Ted Cruz il responsabile dalla bufera che si è scatenata sull'ex candidato Gop alla Casa Bianca, dopo che sul suo Twitter è apparso un like ad un video porno. Lo stesso senatore repubblicano del Texas, campione dei family values, ha provato poi a spiegare l'imbarazzante incidente: "C'è un gruppo di persone che hanno accesso al mio account, e sembra che qualcuno abbia, inavvertitamente, spinto il pulsante del like, quando l'ho scoperto, cosa che è successa un'ora o due dopo, l'ho subito rimosso".

Cruz ha aggiunto che, naturalmente, si tratta di "un errore, non un gesto deliberato", e ha poi dichiarato che ora si dovrà decidere se l'assistente "colpevole" continuerà ad avere accesso al suo account. Nonostante la tempestività con cui il "tweet offensivo" è stato rimosso, per tutto ieri sono circolate sui social media gli screenshot del post sull'account del senatore. E @SexuallPosts, l'account che aveva pubblicato il porno, ha aggiornato il suo profilo esortando a "seguire i porno che @TedCruz guarda".