Alla modella muore il bimbo L'ospedale glielo rispedisce in una scatola di cartone

La modella inglese Sallie Axl ha scritto sul proprio profilo Facebook un post per denunciare l'accaduto

Sallie Axl è una delle modelle più note in Inghilterra, anche perché ha partecipato alla versione britannica del Gf che la ha dato parecchia visibilità. Purtroppo, sette settimane fa, la modella ha perso il suo bambino, nato morto. Ora però Sallie lancia una dura accusa contro il St. Mary's Hospital di Manchester, come riporta il Daily Mail.

La modella, infatti, ha accusato l'ospedale di non aver avuto compassione per lei e di averle spedito a casa il corpicino del suo bimbo in una scatola contenuta in una sacchetto di plastica: "Il mio bimbo morto è stato trattato allo stesso modo in cui viene portato a casa il cibo takeaway". La modella aveva perso il bambino a causa di un'infezione che aveva prima colpito il feto e che poi si era estesa alla mamma, provocandole un'emorragia e facendole perdere il 40% del suo sangue.