"Moglie e figlio di al Baghdadi arrestati dall'esercito libanese"

I due avrebbero tentato di entrare nel Paese dalla Siria usando documenti falsi

Abu Bakr Al Baghdadi, in una rara immagine che lo ritrae in moschea a Mosul

Sarebbero stati arrestati una delle mogli e uno dei figli di Abu Bakr al Baghdadi, "Califfo" dello Stato islamico. 

Lo riporta il quotidiano libanese As Safir, secondo cui i due sarebbero stati fermati qualche giorno fa dall’esercito libanese "in coordinamento con servizi segreti stranieri". Erano in un valico di frontiera mentre cercavano di entrare in Libano dalla Siria usando documenti falsi. Entrambi sono stati portati al ministero della Difesa a Yarze, sulle colline a est di Beirut, sulla strada che porta verso la frontiera con la Siria. 

Lo Stato islamico e il Fronte al Nusra, la branca siriana di Al Qaeda, hanno compiuto lo scorso agosto incursioni in territorio libanese dalla Siria, ingaggiando intensi combattimenti con l’esercito di Beirut. Successivamente si sono ritirati, portando con sé una trentina di poliziotti e soldati come ostaggi, da usare come "scambio" con diversi jihadisti detenuti in Libano. Tre degli ostaggi sono già stati "giustiziati", due da Al Nusra e uno dall’Isis. 

Commenti

Un Lettore

Mar, 02/12/2014 - 10:34

Avrebbero dovuto prenotare il viaggio con la valida agenzia Triton

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 02/12/2014 - 11:03

Buona notizia ma ancora troppo poco. - saluti

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 02/12/2014 - 12:26

Se fossimo come il loro padre e marito bisognerebbe sgozzarli.

vince50_19

Mar, 02/12/2014 - 13:39

Naturalmente per loro tutte le garanzie a difesa, vero? Giusto per dare un segno di misericordia al loro augusto consorte-padre come impone Allah..

buri

Mar, 02/12/2014 - 15:11

tanto sono certo che al Califfo non gliene frega niente, tutt'alpiù si incazzerà e diventerà ancora più cattivo e prenderà la palla al balzo per attaccare il Libano