È morto Edward Daly, il prete simbolo del Bloody Sunday

Immortalato in scatti storici, era malato da tempo. Se n'è andato a 82 anni

Padre Edward Daly in una foto degli scontri a Londonderry

Ritratto negli scatti che immortalavano il Bloody Sunday, la strage del 1972 a Londonderry, nell'Ulster, fotografato mentre sventolava un fazzoletto sporco di sangue, per cercare di fermare le pallottole degli inglesi, padre Edward Daly era diventato uno dei simboli di quel giorno.

Il pastore, ex vescovo cattolico e tra le figure più rilevanti dei "Troubles", è morto a 82 anni. Daly era sacerdote alla St. Eugene's Cathedral nella cittadina dell'Ulster, quando esplosero gli scontri durante i quali rimasero uccise quattordici persone.

Malato da tempo, il religioso era ricoverato in ospedale. L'annuncio della sua morte è stato dato da un comunicato ufficiale della diocesi di Derry.