Mosca accusa Hollande: "Raid in Siria illegittimi"

La portavoce del ministro degli esteri russo: l'azione bellica francese è "al di fuori del diritto internazionale"

Mosca prende le distanze dai raid aerei di Hollande. Secondo il portavoce del ministro degli esteri russo Maria Zakharova, l'azione bellica francese è "al di fuori del diritto internazionale" perchè "senza l’autorizzazione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu e il via libera del governo legittimo" siriano.

Zakharova ha proseguito affermando: "Mi piacerebbe sapere di più sul concetto di autodifesa sotto forma di attacchi aerei su uno Stato sovrano senza alcuna autorizzazione, ovvero al di fuori del diritto internazionale. Che fenomeni: il referendum in Crimea è un’annessione, mentre gli attacchi senza l’autorizzazione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu e il via libera del governo legittimo sono una questione di autodifesa".

Forse, proprio per questo, i governi mediorientali preferiscono confrontarsi con Mosca, rispettosa del ruolo di Assad, rispetto che con gli Stati occidentali. Proprio oggi, infatti, il premier iracheno Haider al-Abadi è sceso in campo per difendere il progetto di creazione con Russia, Siria e Iran di un centro per lo scambio di informazioni da utilizzare nella lotta contro lo Stato Islamico.

Baghdad, ha detto il primo ministro, ha assoluta necessità di condividere informazioni di intelligence con altri Paesi per sconfiggere i seguaci di Abu Bakr al-Baghdadi. In un discorso trasmesso dalla tv irachena, prima della partenza per New York, Abadi esprime apprezzamento per il "recente interessamento" di Mosca alla battaglia contro i jihadisti e assicura al contempo che continuerà a lavorare con la coalizione anti-Isis a guida Usa, ribadendo che l’Iraq ha bisogno degli «sforzi di tutti a livello di intelligence.

Commenti

i-taglianibravagente

Lun, 28/09/2015 - 14:19

Il pacioccone, Hollande, ha semplicemente fatto quello che Obama gli ha "consigliato" di fare per rompere un po' le palle ai Russi (avendo scoperto che stanno "prendendo possesso" dell'area)...non potendolo fare lui stesso in prima persona cosi in fretta. La francia non e' un pesce delle dimensioni di USA e Russia...e quando si muove fa meno rumore. Ma anche i bambini di 3 anni si sono chiesti come caspita e' possibile che uno si svergli dall'oggi al domani e faccia quello che ha fatto Hollande senza che gli altri non siano UFFICIALMENTE d'accordo?...DEREGULATION.. Renzie ha fatto uno dei suoi soliti squittii, dicendo che non e' come farebbe lui...ma non l'ha mica condannato...nano da giardino.

Tobi

Lun, 28/09/2015 - 14:26

"Baghdad, ha detto il primo ministro, ha assoluta necessità di condividere informazioni di intelligence con altri Paesi per sconfiggere i seguaci di Abu Bakr al-Baghdadi." - se vuole queste informazioni, dovrebbe chiederle ad Obama che è creatore e principale alleato dell'Isis.

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 28/09/2015 - 14:36

I doppi standard morali occidentali la fanno da padrone.Dove gli altri non possono loro possono tutto ,in barba ai trattati internazionali.Ieri l ultima dichiarazione del sottosegretaio di stato nordamericano Kerry:adesso e piu favorevole mettersi d accordo con la Russia per affrontare il terrorismo dell Isis,(solo a parole) poi vedremo se Hassad debba dimettersi o continuare.Con quale autorita morale possono permettersi questi gendarmi del mondo ,chi deve o non deve essere a guida di un proprio paese sovrano che non ha nulla da fare con la loro legislazione.Robe da matti.Siamo in una dittatura mondialista, proporzionata da lestofanti, criminali e predatori di territori nel pianeta Terra.

agosvac

Lun, 28/09/2015 - 14:36

Non ci sarebbe bisogno di ricordare che gli artefici della guerra in Libia sono stati proprio i francesi!!! I francesi sono brutta gente. Forse non tutti sanno che i Franchi che hanno dato origine alla Francia provenivano dal centro Europa cioè dalla Germania. Poi si sono quasi integrati con l'impero romano fino a divenire i suoi maggiori alleati, sul finire dell'impero. Ma, in fondo, hanno sempre avuto un'anima crucca!!!!! La "grandeur" francese somiglia molto alla "deutsche uber alles".

Kosimo

Lun, 28/09/2015 - 14:57

la strategia dei dirigenti francesi è arrecare danni per effetto collaterale all'Europa come giò accaduto con la Libia

Ritratto di COCUZZA85

COCUZZA85

Lun, 28/09/2015 - 15:07

Appena cinque minuti fa ho inviato a diverse testate giornalistiche ed anche all'Ambasciata Russa d'Italia un articolo intitolato "Nani fra giganti", in cui ridicolizzavo il pericolosissimo, velleitario ed inutile intervento della "nanerottola" Francia comandato dal guerrafondaio Obama.

Un idealista

Lun, 28/09/2015 - 15:32

Hollande ha visto in che direzione tira l'aria ed ha agito di conseguenza, ma non è stato corretto come Putin.

Italianoinpanama

Lun, 28/09/2015 - 15:39

guerra guerra guerra!!

linoalo1

Lun, 28/09/2015 - 15:50

La Francia è guerrafondaia,appoggiata,anche se non ufficialmente,da qualche altro guerrafondaio!Lo ha dimostrato con la Libia,senza però valutarne le possibili conseguenze!Conseguemze che,incosciamente e passivamente,stanno pagando tutti gli Europei!!!!

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 28/09/2015 - 16:33

Lo sapevo che i francesi avrebbero fatto casino, come sono soliti fare. Capacissimi di scatenare una Guerra Mondiale. Ha ragione Mosca a dire che questi agiscono come gli pare. Condannano un referendum perfettamente legittimo e democratico e intervengono senza la richiesta della nazione interessata e senza l'approvazione ONU. La prepotenza della forza come diritto internazionale. E' probabile che quegli aerei francesi attacchino i siriani piuttosto che i ribelli, proprio come i finti attacchi aerei USA contro l'Isis dopo che questi ultimi sono spariti dalla circolazione. Una buffonata al servizio dell'pocrisia e falsità.

alfonso cucitro

Lun, 28/09/2015 - 17:20

La subitanea reazione,con immediato intervento armato della Francia in uno stato sovrano,senza nessuna autorizzazione né dell'ONU (conta ancora qualcosa?) né dello stesso stato dà 'idea di una sola cosa.Ripercorre la stessa azione del precedente premier francese nell'intervento in Libia per uccidere Gheddafi al solo scopo di coprire le proprie malefatte e i propri imbrogli.Che ci sia sotto,anche adesso,qualcosa che sfugge ai più?

i-taglianibravagente

Lun, 28/09/2015 - 17:44

E comunque cicciobello Hollande in un colpo solo si e' sistemato la politica estera e quella interna (solo la sua pero')....ha fatto il LAVORETTO per gli USA e ha dato una spolveratina all' idea della GRANDEUR ai suoi connazionali (grandeur di cui sono a conoscenza solo i francesi pero').

cgf

Lun, 28/09/2015 - 20:10

appena un caccia francese verrà abbattuto, Hollande smetterà di ridere, scommettiamo?

achille57

Lun, 28/09/2015 - 22:03

I francesi dopo avere destabilizzato tutto il nordafrica per compiacere gli Americani ,ora cominciano a far casino anche in Siria. Putin farebbe bene a schierare qualche batteria di moderni missili antiaerei a difesa di Assad. Vedrete che questi stronzetti abbasserebbero le orecchie.