Mosca, deraglia metropolitana: almeno 16 morti e 80 feriti

L'incidente causato da un calo di tensione. Centinaia le persone coinvolte, tra le vittime anche il macchinista

Un calo di tensione nella metropolitana di Mosca, un allarme che scatta e fa fermare di colpo il treno, poi il deragliamento che ha causato questa mattina almeno 20 vittime tra cui il macchinista e 160 feriti sulla linea Arbatsko-Pokrovk.

Secondo le prime ricostruzioni, il quarto vagone del treno ha deragliato a 200 metri dalla stazione di Slavyansky Bulvar. L’incidente ha causato scene di panico, anche nel timore di attentati, come quelli che hanno già colpito la metropolitana di Mosca nel 2010 in cui morirono 38 morti. Centinaia le persone coinvolte, tra cui non ci sarebbero stranieri. Intanto il portavoce di Vladimir Putin, Dmitri Peskov ha detto che il leader del Cremlino è stato messo a conoscenza dei fatti durante il suo tour in Sud America. Il Comitato investigativo russo ha aperto un’incihesta penale sull’incidente per violazione delle norme che regolano il trasporto pubblico.

Il sindaco di Mosca, Serghiei Sobianin, ha proclamato una giornata di lutto per domani in omaggio alle vittime. Il primo cittadino ha promesso di licenziare tutti i responsabili della tragedia. Il premier Dmitri Medvedvev ha espresso le sue condoglianze. L’amministrazione della capitale e la società che gestisce la metro prevedono un risarcimento danni di circa 3 milioni di rubli (65 mila euro) a ciascuna famiglia delle vittime e 1,5 milioni di rubli ai feriti.

Commenti

WalterDV

Mar, 15/07/2014 - 10:53

A Chiara !!! Splendido il " morirono 38 morti" finale !!!! Avrebbe fatto piu' sensazione il " resuscitarono 38 morti " !!!! :-D Rileggere sempre cio' che si scrive !!!

dario49

Mar, 15/07/2014 - 11:59

Meno male che erano già morti....Chiara, ma per favore!

Nerone2

Mar, 15/07/2014 - 15:29

Non sapevo che i morti possono morire!! ha ha ha... E poi a me venite a criticare la mia grammatica?? LOL LOL

atlantide23

Mar, 15/07/2014 - 17:02

Complimenti per la sensibilita' di chi mi precede negli interventi....!

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 15/07/2014 - 18:51

Un calo di tensione non può provocare uno svio, non deragliamento, e nel caso intervenisse un allarme non succede nulla. Gli allarmi servono per avvisare il macchinista o il capotreno, che qualcosa non va. Ve lo dice il sottoscritto, che per 35 anni ha fatto il macchinista nelle FS, con qualsiasi tipo di treno; anche ad alta velocità. Nei termini ferroviari italiani la parola deragliare non esiste, un treno o una vettura che esce da binari, si dice che è sviato o sviata.