Muro, Trump adesso tira dritto: "Invocherà emergenza nazionale"

La Casa Bianca pronta a destinare i fondi per Porto Rico e Texas alla costuzione della barriera anti migranti in Messico

Donald Trump tira dritto. Il muro si farà. In un modo o nell'altro. Dopo lo shutdown, che congela le attività federali, il presidente americano si è detto pronto a dichiarare l'emergenza, bypassando in questo modo il Congresso. Secondo quanto ha riferito la Cnn, il tycoon sarebbe pronto a dirottare i fondi che erano stati stanziati per gli aiuti al Texas e al Porto Rico, colpiti da imponenti uragani.

In questo modo, Trump avrebbe a disposizione 13, miliardi a disposizione (per costruire la barriera ne servono "solamente" 5,7). L'obiettivo - parecchio ambizioso - è quello di far costruire il muro in 45 giorni e, per questo, il genio militare starebbe già valutando le tempistiche per avviare gli appalti. Come scrive il New York Times, il tycoon potrebbe anche ricorrere ai fondi del Pentagono e sfruttare il lavoro dei militari per edificare la barriera.

La possibilità di dichiarare l'emergenza nazionale era stata anticipata ieri dal presidente americano durante una visita al confine: "Dicono che il Muro sia medievale. Ebbene lo è anche la ruota. La ruota funziona e anche il muro", ha detto il tycoon, che ha ribadito: "Quando dico che il Messico pagherà per il muro è quello che intendo. Il Messico pagherà. Non ho mai detto che il Messico mi avrebbe staccato un assegno da 20 miliardi o da 10 miliardi. Nessuno staccherà un assegno. Ho detto che pagheranno".

Sempre ieri, il presidente americano ha annunciato di non poter partecipare al forum di Davos, in Svizzera, per l'impasse sullo shutdown (il più lungo della storia degli Usa). "Per l'intransigenza dei democratici sulla sicurezza alla frontiera cancello rispettosamente il mio viaggio molto importante a Davos", ha detto il tycoon su Twitter.

Come è noto, il muro non è una "fissazione" di Trump. La sua costruzione è infatti iniziata nel 1990, sotto l'amministrazione del presidente George H. W. Bush per proseguire poi sotto quella di Bill Clinton. Un'opera bipartisan, dunque. Anche perché l'immigrazione negli Stati Uniti è sempre stata combattuta con ogni mezzo. Il fatto che ora Trump stia avendo difficoltà a fare ciò che altri hanno già fatto non può che avere motivazioni politiche. E il primo a sapere questa banale verità è proprio il tycoon. Che è pronto a non cedere di un millimetro.

Commenti

Ggerardo

Ven, 11/01/2019 - 08:45

Puo' invocarla fin che vuole: tutti sanno che e' una palla. USA e Italia stesso problema: buffoni e pallisti al potere

frank173

Ven, 11/01/2019 - 08:54

Amo incondizionatamente tutti i leader che pensano a difendere il loro popolo contro le migrazioni incontrollate.

Carlo36

Ven, 11/01/2019 - 09:52

Come sempre Trump sa cosa fare nell'interesse del proprio paese. L'abbassamento delle tasse e la difesa dei confini dalle intrusioni criminali sono scelte di grande intelligenza. Abolire per sempre le idiozie del politicamente corretto che hanno portato il mondo sul baratro dell'autodistruzione è doveroso e necessario.

steacanessa

Ven, 11/01/2019 - 10:17

Signor Matteo, le ricordo che Donald Trump è il Presidente degli Stati Uniti, anzi un ottimo Presidente, non il tycoon. Nessuno si è mai sognato di indicare l’incapace suo predecessore come avvocato. Pertanto smettetela lei i suoi colleghi dei telegiornali Mediaset di utilizzare in modo spregiativo il termine tycoon di cui tanti non conoscono neanche il significato.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 11/01/2019 - 11:26

Gli Americani lo vogliono!E' partita una eccezionale "raccolta di fondi" fra i cittadini Americani!(naturalmente nessuno ne parla....)

Claudio2

Ven, 11/01/2019 - 12:18

Ggerardo: le palle le raccontano quelli contro il muro, ipocriti di sinistra che sono sempre stati daccordo sul muro quando erano Clinton e Obama a parlarne, e adesso ne sono contro solo ed unicamente per non dare una vittoria a Trump, che ne aveva fatto una promessa elettorale, sulla quale oltretutto la maggioranza degli americani sono daccordo.

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 11/01/2019 - 12:35

@Zagovian: è vero che c'è una raccolta fondi tra i cittadini americani e che tanti cittadini americano vogliono il muro. Però fino ad oggi sono stati raccolti 20 milioni di dollari. Pochi centesimi versati da ogni americano. Complimenti al veterano che ha pensato a questa raccolta fondi, ma il seguito è stato modesto.

alberto_his

Ven, 11/01/2019 - 13:21

Stile italiano: con l'emergenza si bypassano leggi e controlli. Comunque, la ruota non è affatto medioevale

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 11/01/2019 - 13:24

@Claudio2: veramente la promessa elettorale di Trump era di fare il muro e di farlo pagare ai messicani. In teoria il rifiuto dei democratici di tirare fuori i soldi per il muro dovrebbe essere rispettoso della promessa di Trump.

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 11/01/2019 - 14:31

---se io fossi il presidente messicano dichiarerei guerra agli yankees per furto di terra pretendendo restituzione e scuse---altro che muro---fino alla metà dell'800 --stati come il texas--nevada- il nuovo messico -l’arizona- lo uta-il colorado-e parte della california--erano territori che facevano parte del libero stato del messico---ma gli americani--che sono il popolo più becero della terra --voleva quelle terre--con una scusa scatenò una guerra e se le prese---come un bulletto qualunque--oltre mezzo milione di chilometri quadrati passarono a far parte degli stati uniti--swag --trump suino--restituisci le terre ai messicani---l'invasione messicana è un karma che si chiude--

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 22/02/2019 - 12:34

3) UNITED STATES OF AMERICA: COSPIRAZIONE O ATTENTATO ALLO STATO? Così se Donald Trump non fosse il Commander in Chief che esercita il Comando Supremo e il Controllo sulle Forze Armate e Leadership esecutiva di un Paese cioè; Capo di Stato e di Capo del Governo a differenza del fu Bel Paese che da tempo e soprattutto in Tangentopoli l’Anm-Md surrogò il Parlamento e ancora oggi da Davigo€C sbraitano se si toccano privilegi dimenticando che: “ La Legge è Uguale per tutti ” e il mio prof di Diritto e PM, ci insegnava che i Magistrati devono lavorare come se fossero in una stanza di vetro, senza tessere Politica. https://vincenzoditolve.wordpress.com/2019/02/22/united-states-of-america-cospirazione-o-attentato-allo-stato/

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 22/02/2019 - 12:35

2) UNITED STATES OF AMERICA: COSPIRAZIONE O ATTENTATO ALLO STATO? La causa ora è stata depositata in un Tribunale della California dai 16 Stati contro il Muro di Trump, ma Trump negherà il costo 77 miliardi di dollari percorso da Los Angeles a San Francisco così L’Amministrazione di Donald Trump ha annunciato di voler azzerare i 929 milioni di dollari di Finanziamenti Federali per il progetto dell’alta velocità in California, e 2,5 miliardi di dollari di fondi federali. D’accordo, un’opera che resterà nella storia, ma non dimentichiamo che esiste un sistema trasporto aereo e Coast to Coast USA e la Lincoln Highway che attraversa tutti gli Stati Uniti. Insomma, tenzona senza senso, poiché il Tycoon Tramp e Dem con qualche strunz Gop Fini-to€Casini-sta che, seppur galleggiano da tirare la catenella?

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 22/02/2019 - 12:36

1)UNITED STATES OF AMERICA: COSPIRAZIONE O ATTENTATO ALLO STATO? E da qualche tempo che gli Usa in fatto di Democrazia sia in pericolo nonostante il Tycoon ha cancellato errori madornale dei furbetti Hillary-Obama con accordi capestro con Iran sxx nucleare e con terroristi Hamas$Hezbollah, già generosamente finanziati dagli Yankee. Ci chiediamo: perché tanto odio per Trump colpendo il proprio Paese? Forse, hanno imparato dagli ex Comunisti che ora sono Cxxo€Camicia con gli Obamamaniaci: Partito sì, ma per niente Cristiano ma soprattutto Giustizialisti e oggi con Renzi si accorgono quant’era sbagliato non separare le carriere dei magistrati. Insomma, negli Usa con Trump l’occupazione va alla grande, i controlli immigrazione e spreco di mld$ di spese da Poliziotti nel Mondo, e se poi tocchi i 7,5 mln$ per il muro, apriti cielo? https://vincenzoditolve.wordpress.com/2019/02/22/united-states-of-america-cospirazione-o-attentato-allo-stato/