Myxinidae, l'animale marino in grado di uccidere uno squalo

"Ogni volta che i Myxinidae sono stressati o in pericolo, secernono grandi quantità di muco viscido dai loro pori, un meccanismo perfetto di difesa contro i predatori famelici"

Il nome è un po' complesso: Myxinidae. La realtà, invece, è brutale. Questo animale marino, simile a un'anguilla, viene descritto dai blog scientifici come "la creatura più disgustosa sulla Terra". E forse, il Myxinidae lo è pure. Quel che terrorizza i più è la su bocca: "Non ha mascella e stomaco, è nato senza cervello e cervelletto e con entrambe le parti maschili e femminili. Nuota negli oceani freddi di tutto il mondo e banchetta con pesci morti". Ce n'è per un film dell'orrore, insomma.

Ma i Myxinidae sono noti per le loro capacità di difesa: "Ogni volta che i Myxinidae sono stressati o in pericolo, secernono grandi quantità di muco viscido dai loro pori, un meccanismo perfetto di difesa contro i predatori famelici. Se uno squalo si avvicina, la melma può soffocare il predatore intasandogli branchie e bocca".

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 16/08/2017 - 13:20

Il parco buoi del PD adesso viene chiamato il Myxinidae... perché ha assaggiato il governo comunista.