La Nato schiera altri 1200 uomini al confine con la Russia

Truppe Nato tedesche e belghe schierate in Lituania: a ottobre il segretario Stoltenberg aveva annunciato che al confine russo saranno impiegate anche truppe italiane

La Nato invia altri milleduecento uomini in Lituania, nei pressi dell'exclave russa di Kaliningrad.

La maggior parte del contingente sarà formata da uomini tedeschi e belgi, che si uniranno alle truppe olandesi e norvegesi già presenti nella Repubblica baltica. In particolare, cento soldati belgi e oltre una cinquantina di automezzi sono già arrivati nella località marittima di Klapeida, a una sessantina di chilometri dal confine con la Russia.

Nella capitale francese, Vilnius, sono inoltre già arrivati alcuni ufficiali tedeschi incaricati di sovrintendere al dispiegamento delle truppe Nato. L'operazione si inquadra nell'ambito di una strategia più ampia in funzione antirussa: le repubbliche baltiche e la Polonia protestano da tempo contro il rinnovato espansionismo di Mosca, raccogliendo la solidarietà dell'Alleanza Atlantica e dell'amministrazione Obama.

A ottobre il segretario della Nato Jens Stoltenberg ha annunciato che al confine con la Russia saranno dispiegate anche soldati italiani, in uno dei quattro battaglioni schierati proprio nei Paesi baltici.

L'exclave di Kaliningrad rappresenta un fondamentale affaccio sul Baltico della Russia, stretto fra la Lituania e la Russia. Ed ora rappresenta anche una spina nel fianco orientale dell'Unione Europea e dell'Alleanza Atlantica.

Commenti
Ritratto di abj14

abj14

Gio, 26/01/2017 - 13:07

Stanotte Putin non dorme dalla paura. Questa UE è sempre più un costoso e dannoso carrozzone.

cangurino

Gio, 26/01/2017 - 13:40

curioso, la Nato protesta "da tempo contro il rinnovato espansionismo di Mosca". Di cosa stiamo parlando? Delle armi chimiche e nucleari di Saddam? Vabbè, finché spostiamo i soldatini sul Risiko senza attaccare, son belinate tanto per spendere un poco di più dei nostri soldini.

Gianni11

Gio, 26/01/2017 - 13:48

Hmmmm...mi sembra che l'invasione venga da sud, non dall'est. Forse alla NATO manca una bussola?

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Gio, 26/01/2017 - 13:55

Simboli e gesti simbolici hanno la loro valenza. Ma nel caso dei 4000 coraggiosi militari della Nato, dislocati da quelle parti, più che un gesto simbolico sembra un'improvvida sortita che avrebbe come esito sicuro la trasformazione di quei baldi militari in carne umana pronta eventualmente per essere macellata.

frapito

Gio, 26/01/2017 - 13:56

Questa si chiama Putinfobia. I vertici della NATO, se hanno veramente paura, allora non hanno capito che a Putin non gli frega proprio niente dell'Europa, a lui interessa il Medio oriente e lo ha pienamente dimostrato. Però penso che la verità sia che, sempre i vertici NATO, vogliono mettere sotto pressione gli stati aderenti e soprattutto gli USA per spillare soldi per armamenti ... e varie. Ma adesso con Trump dovranno stringere la cinghia.

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 26/01/2017 - 13:57

Che c'entra l'Unione europea con la NATO? In ogni caso lo,schieramento non serve a invadere la Russia ma a impedire che questa cada in tentazione con le repubbliche baltiche Visti i precedenti un piccolo fait accompli non è da escludere

Libero 38

Gio, 26/01/2017 - 14:08

Forse la merkel e amichetti europei ancora credono che il presidente americano sia l'abbronzato.Ora e' Trump.

Angelo664

Gio, 26/01/2017 - 14:09

Provvisoriamente, il tempo che Trump riveda le cosette nella Nato ed i suoi obbiettivi. Anche i governi Europei cambieranno quest'anno, quelli che contano intendo dire non i burattinai locali. Quindi si rivedranno queste storture. Il nemico è l'islam, quando lo capiremo spero non sia troppo tardi.

i-taglianibravagente

Gio, 26/01/2017 - 14:09

siccome barack hussein ha smontato, adesso ci pensano direttamente i pistola della nato a mettere in piedi le minc...te che di solito s'inventava lui. Ma Donald si e' gia' espresso su sto carrozzone...speriamo

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 26/01/2017 - 14:56

Quanti soldi buttati!Quanta tensione alimentata!!Mi auguro,che la prossima settimana Trump,si muova anche in tale senso....

alfa553

Gio, 26/01/2017 - 15:04

Quante barelle si potrebbero comprare, e quanti aumenti sulle pensioni,e quante case ai diseredati ci sarebbero se si evitassero di mandare in giro questi militari dal dolce far niente.

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 26/01/2017 - 15:24

Ma che furbi. Proprio adesso che è arrivato Trump ? Ha ragione Libero 38 che alle 14:08 scrive "Forse la merkel e amichetti europei ancora credono che il presidente americano sia l'abbronzato. Ora e' Trump."

ioiome

Gio, 26/01/2017 - 15:26

Certo ke Putin ha una grande pazienza a sopportare queste provocazioni della Nato. La Nato, oltre ke a costarci l'ira di Dio a ke serve ? A niente !!!!!! Il patto di Varsavia si è sciolto e la Nato deve fare la stessa fine !!!!! oh mica ci serve per far " giocare " qualche generale e /o militari in genere ? E Basta !!!!!

roniks69

Gio, 26/01/2017 - 15:32

adesso varie Anita Mueller,Ottovolante,Sniper ed altri;diranno che la colpa è di Putin.lui vuole conquistare l'Europa(ma che,tutto il mondo)e l'occidente è costretto a diffendersi...buffoni...

agosvac

Gio, 26/01/2017 - 16:08

Sono gli ultimi "botti" di "stolto"berg, quando Trump chiuderà i rubinetti dei soldini, non potrà fare altro che piangere sui bei tempi ormai finiti!!!

lucaverdini

Gio, 26/01/2017 - 16:14

sviste da cooreggere Nella capitale LITUANA, Vilnius. Kaliningrad ...stretto fra la Lituania e la BIELORUSSIA

grazianoterrima...

Gio, 26/01/2017 - 17:54

ottimo brava europa ci fa pagare i clandestini che essa stessa provvede a mandare a noi con le sue navi e ci chiede 3,4 miliardi ...ecco perche' inoltre tutti i media parlano del muro col messico , ma nessuno ha parlato e parla tutt'ora del muro costruito e finanziato dalla ue quindi da noi con i confini della russia nei paesi baltici e altri ancora in corso di realizzazione nei paesi baltici e in ucraina brava europa continua su questa strada....invece di pensare a risolvere i problemi li crea anche dove non ci sono....spero che trump dia un po' di candeggina che c'e' un po di marcio da pulire....

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 27/01/2017 - 09:10

USA e i loro VASSALLI ancora aggressivi. Vediamo se Trump seguirà la linea del meticcio o no. La Russia bada ai fatti, concreti.

buri

Ven, 27/01/2017 - 11:24

ma quelli della NATO vogliono la guerra? se sì sono sulla buona strada, se no si diano una calmata e smettino di provocare la Russia che tanto, volendo spazzerebbe via i reparti NATO in mezza giornata