La Nato striglia Trump: "Sbagliato fare da soli"

Jens Stoltenberg: "Andare avanti da soli non è un'opzione né per l'Europa, né per gli Usa"

"Andare avanti da soli non è un'opzione né per l'Europa, né per gli Usa". Questo l'avvertimento lanciato al presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, dal segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, in un articolo pubblicato sul britannico Observer, edizione domenicale del Guardian.

Durante la campagna elettorale, Trump ha ripetutamente definito l'Alleanza Atlantica come "obsoleta" e ha minacciato di svincolarsi dagli obblighi di aiuto e soccorso in caso di attacco contro uno dei Paesi membri (previsti dall'art. 5 della Carta costitutiva della Nato) se le altre 27 partner non aumenteranno gli investimenti per la Difesa. Per il politico norvegese l'Occidente e l'Alleanza Atlantica, suo 'braccio armato", si trovano ad affrontare in questo momento "la più grande sfida alla nostra sicurezza di un'intera generazione. Questo non è il momento di porre in dubbio i valori della nostra Alleanza tra l'Europa e Usa". Stoltenberg ha ricordato a Trump che l'unico caso nella storia della Nato in cui è stato invocato l'art. 5 della Carta costitutiva dell'Alleanza è stato dopo l'attacco di al Qaeda dell'11 settembre 2001 agli Usa, suggerendogli di tenere presente il sangue versato dagli alleati quando intervennero in Afghanistan al fianco dell'America.

Il n.1 della Nato ha quindi avvertito il presidente eletto degli Stati Uniti che, piuttosto che "approfondire le divergenze" tra i Ventotto membri dell'Alleanza, sia ora il tempo "di rafforzare cio che ci unisce" sotto "una forte leadership americana".

Stoltenberg ha riconosciuto che i membri europei dell'Alleanza debbono fare di più e che gli Usa coprono da soli il 70% delle spese. Ma, ha proseguito, "i leader di entrambe le sponde dell'Atlantico, e di tutti i partiti politici, hanno sempre riconosciuto l'unicità del legame che ci tiene insieme. La nostra storia orgogliosa di sfide comuni affrontate insieme. È troppo semplice dare per scontate la libertà, la sicurezza e la prosperità di cui abbiamo goduto. In questi tempi incerti abbiamo bisogno di una guida americana forte e abbiamo bisogno che gli europei si facciano carico della loro giusta parte di responsabilità. Ma soprattutto dobbiamo riconoscere il valore della partnership tra Europa e America. Ciò resta indispensabile".

A conferma che l'Europa sta già facendo di più Stoltenberg ha ricordato l'impegno dei 4 battaglioni della forza di intervento rapida schierata nei Paesi baltici (Lettonia, Estonia, Lituania) e in Polonia per tenere testa alla Russia "più determinata" di Vladimir Putin. Truppe insufficienti "a tenere testa alle divisione russe" ma in grado di ricordare a Mosca, ha concluso Stoltenberg, che "l'attacco contro uno solo dei membri" della Nato "provocherà la risposta di tutti" i Paesi dell'Alleanza.

Commenti

manocchiabenny@...

Dom, 13/11/2016 - 13:53

Una pagina intera "contro" Trump. La Nato che striglia Trump...il quale ha soltanto chiesto che la Nato paghi quanto deve,come per accordi. Non si capisce che cosa cerca di concludere Berlusconi,alle prese con Salvini che lo vuole fuori.Ecco,dovrebbe "attaccare" Salvini,non gli Stati Uniti di Trump.italianoinusa

g-perri

Dom, 13/11/2016 - 14:31

Questo Jens Stoltenberg è uno dei tanti incapaci che riceve un lauto stipendio pagatogli per il 70% dagli USA. Nella migliore delle ipotesi, se questi prendono un'iniziativa sbagliano, salvo poi chiedere che siano gli USA a risolvere il problema. Se ai vertici dell'Europa pensano di essere i migliori al mondo, perchè non si danno da fare e lo dimostrano con i fatti anzichè fare tante chiacchiere rimproverando gli altri?

Tuthankamon

Dom, 13/11/2016 - 14:41

Una Alleanza, la NATO, che è certamente "obsoleta" se lasciata in mano alla massoneria e all'establishment finanziario. Un'Alleanza validissima se aggiornata alle esigenze odierne e future e non per mantenere una mini-Guerra Fredda in Ucraina contro la Russia!

tmarco

Dom, 13/11/2016 - 14:47

Per me l'Italia deve uscire dalla Nato; è un'alleanza che ci mette contro paesi che non hanno la minima intenzione di combatterci (Russia) e non combatte i nostri veri nemici (Isis e Al Nusra). Sono stufo di sentir dire che insieme siamo più forti: i soldati italiani sono I MIGLIORI DEL MONDO e non hanno bisogno di nessun paese Nato per provvedere alla nostra difesa.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 13/11/2016 - 16:39

Guardatelo in faccia... guardatelo bene. Questo è malato. Il Bilderberg alleva simile feccia con manie di grandezza come servi perfetti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 13/11/2016 - 16:41

Fantoccio ridicolo... schiavo ben remunerato per condurre l'Europa al macello. NATO organizzazione criminale al soldo dell'imperialismo americano

Ritratto di Ausonio

Anonimo (non verificato)

alox

Dom, 13/11/2016 - 17:28

Mi auguro di sbagliarmi ma gli USA di Trump non dovrebbe far parte dell’alleanza Atlantica per una questione di Valori oltre che soldi, vedremo in futuro prossimo il vero Trump...Ogni Paese NATO si deve riarmare e rafforzare militarmente e considerare gli USA come possible Paese uscente dall’alleanza in quanto sebbene Trump ha ragione nel dire che gli USA (fino ad ora) spendono piu’ soldi degli altri militarmente ed in armamenti, il problema e’ quello che Trump dice e crede. Le proteste in atto oggi USA sono per le parole dette del presidente eletto Trump parole xenofobe, razziste, bigotte parole che sfruttano la paura degli uomini e fan leva sull’odio verso il diverso affiancate a patriottismo e nazionalismo (vedremo se estremo!)...! Good luck

mila

Lun, 14/11/2016 - 07:33

@ manocchiabenny -Ecco, dato che adesso Lei e' negli USA, si preoccupi della sua nuova Patria e non stia a dirci quello che dobbiamo fare. Per la NATO puo' non pagare nessuno; basta abolirla.