Navi russe appoggiano la portaerei francese De Gaulle

Dopo l'ordine di Putin, ecco le navi russe impiegate in Siria hanno cominciato a collaborare con le forze francesi

Le navi da guerra russe posizionate al largo della Siria hanno dato appoggio alla portaerei francese "Charles de Gaulle", che si trova nell'area per partecipare alla lotta contro i terroristi del gruppo Stato islamico. Lo ha riferito l'ammiraglio russo Viacheslav Popov, membro del consiglio navale aggiunto al Cremlino. Il gruppo navale russo nelle acque del Mediterraneo, guidato dall'incrociatore "Mosca", collaborerà con la portaerei francese nelle opere di "intelligence e di segnalazione degli obiettivi", ha spiegato Popov, ex comandante in capo della flotta russa del mare del Nord.

L'ordine di collaborare con i francesi è giunto alla "Mosca" dal presidente Vladimir Putin. L'ammiraglio Popov ha inoltre affermato che le navi da guerra russe, circa una decina al largo della Siria, potrebbero aumentare nelle prossime settimane "se sarà necessario".