Navicella russa incontrollabile: ​inevitabile impatto con la Terra

Il cargo russo Progress ha iniziato una discesa incontrollata: fallito anche l'ultimo tentativo di guidarlo. Inevitabile l'impatto con l'atmosfera

Il cargo russo Progress ha iniziato una discesa incontrollata. Il centro di controllo della missione ha fallito anche l'ultimo tentativo di guidarlo. Inevitabile l’impatto con l'atmosfera. "I rottami - hanno riferito fonti dell’industria spaziale citata da Interfax - potrebbero cadere sulla terra tra il 7 e l’11 maggio".

Il Centro di controllo dei Voli spaziali (Ccve) russo ha perso i contatti con una navicella spaziale senza equipaggio lanciata martedì verso la Stazione Spaziale Internazionale, per portare rifornimenti. Secondo quanto riferito da una fonte anonima vicina alla missione, il Progress M-27M, che è fuori controllo, starebbe precipitando verso la Terra. "Ha cominciato la discesa e non ha un altro posto dove andare", ha detto la fonte evocando la possibilità che frammenti della navicella finiscano sul nostro pianeta. E ha avvertito: "È assolutamente fuori controllo".

Commenti
Ritratto di Geppa

Geppa

Gio, 30/04/2015 - 02:55

farà una grossa fiammata...

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 30/04/2015 - 08:22

A scelta cada su montecitorio o sull'europarlamento a bruxelles