Negli Usa la "pistola smartphone"

Sarà facilissima da nascondere e la polizia non nasconde la sua preoccupazione

Nei negozi arriverà soltanto verso la metà del 2016, ma negli Stati Uniti la "pistola a forma di smartphone" è già un successo, tanto che chi l'ha sviluppata, Kirk Kjellberg, è stato sommerso dalle mail da parte di persone disposte ad acquistarla.

Il progetto, prodotto dalla start-up del Minnesota Ideal Conceal, ha portato alla realizzazione di un'arma che costerà 395 dollari. Una Derringer a doppia canna e due proiettili, che potrà sparare soltanto una volta "aperta", ma in tutto e per tutto simile a un cellulare di ultima generazione, perché sia più facile nasconderla in tasca.

Preoccupato il commento di Bill Johnson, della National Association of Police Organizations. "In generale - ha detto -, l'idea di ogni tipo di arma che sia celata in modo tale da non sembrare un'arma è fonte di preoccupazione".

Annunci
Commenti

cecco61

Mar, 29/03/2016 - 14:39

Di armi da fuoco di piccole dimensioni e camuffate da oggetti di uso comune ce ne sono un'infinità. Dubito poi che un delinquente si accontenti di soli due proiettili. Più un gingillo che altro: anche in caso di difesa direi che potrebbe essere troppo lungo il tempo necessario per renderla operativa.