Netanyahu: "Ora tutta Israele va recintata. Bestie feroci ad ogni lato"

Il premier ha in mente un piano pluriennale per circondare i confini di barriere. "Costerà miliardi, ma ci difenderà"

Tutta Israele andrebbe circondata di recinzioni "per difenderci dalla bestie feroci". È stato il premier israeliano Benjamin Netanyahu a dirlo, mentre visitava la frontiera occidentale, dove è in corso la costruzione di una barriera.

"Per come la vedo io - ha dichiarato Netanyhu - alla fine, nello Stato d'Israele, ci sarà una recinzione che lo circonda interamente". "Mi chiederanno: 'È questo che vuoi? Difendere la casa?' - ha aggiunto - La risposta è sì. Circonderemo tutto lo Stato d'Israele con barriere e recinzioni? La risposta è sì".

Il premier israeliano ha aggiunto che il governo sta preparando un piano pluriennale per allargare le difese dello Stato e chiudere i varchi presenti tra Israele e la Cisgiordania. Un progetto che costerà diversi miliardi.

Commenti
Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 09/02/2016 - 17:13

E non solo, almeno un duecento metri di mine anticarro e antiuomo abbastanza fitte che ne saltano tre al colpo per simpatia.

fisis

Mar, 09/02/2016 - 17:25

E' un segno purtroppo dei tempi bui che ci aspettano. Penso che Israele sia una metafora di quello che ci aspetta, come lo è stato per gli attentati kamikaze sul suo terriotorio, ed ora anche in Europa. Il Medioevo al confronto sembrerà (per molti aspetti lo è) un'epoca illuminata. Il terrorismo, con l'aiuto della tecnologia, potrebbe fare gravissimi, incalcolabili e forse neanche ipotizzabili danni, ovunque nel mondo. Temo che i muri, seppure un piccolo palliativo, non saranno sufficienti a fermare la bestia feroce che è in ogni uomo, specie in questi estremisti che pensano di avere nientemeno che Dio dalla loro parte.

marco.olt

Mar, 09/02/2016 - 17:33

VERO ...purtroppo. Israele è circondato da bestie feroci e incivili, perlomeno come tali si rivelano al mondo. Preparetevi alle critiche, ma come?! non vogliono farsi integrare dai loro vicini dal coltello facile?!

routier

Mar, 09/02/2016 - 17:51

Non c'è bisogno di giustificare la recinzione della propria terra in quanto è una legittima difesa, non un'offesa al nemico confinante.

potaffo

Mar, 09/02/2016 - 18:00

Noi che abbiamo i confini naturali le bestie andiamo a prenderle direttamente e le scortiamo con le navi militari. Prepariamo anche i petali di rose rosse da spargere al loro sbarco.

Labronico-bis

Mar, 09/02/2016 - 18:05

Qualche idiota di sinistra accuserà Israele di razzismo verso i palestinesi e farneticherà circa la costruzione di un muro simile a quello di Berlino. Viveteci voi in Israele circondati da una massa di criminali, attentatori e seguaci di Allah

jeanlage

Mar, 09/02/2016 - 18:26

Ecco uno che ragiona. Alfano, Renzi e Presidenta, andate ad ascoltare chi capisce qualcosa.

Cheyenne

Mar, 09/02/2016 - 18:31

povero israele abbandonato da questo schifo di usa e di ue

Edith Frolla

Mar, 09/02/2016 - 18:37

Purché si rinchiudano dentro i confini del 1967, gli unici riconosciuti dal resto del mondo, e sloggino dai territori occupati.

Anonimo (non verificato)

Edith Frolla

Mar, 09/02/2016 - 19:16

Ottimo ! Purché si rinchiudano all'interno dei confini del 1967, gli unici riconosciuti, e sloggino dai territori occupati.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 09/02/2016 - 19:24

...si caro Benjamin recintati pure --ma fallo per bene --così ti sarà impossibile creare nuovi insediamenti....

manente

Mar, 09/02/2016 - 19:30

Israele si circonda di mura, gli amici italiani di Israele, Napolitano, Mattarella, Monti, Letta, Renzi, Cirinnà, Fedeli e sinistrati tutti, le "belve feroci" le trasportano in Italia a bordo delle navi militari ... Che ci sia qualcosa che non quadra, solo i pidioti non riescono a capirlo.

ziobeppe1951

Mar, 09/02/2016 - 19:32

Molto meglio eliminare i ponti x costruire i muri

ziobeppe1951

Mar, 09/02/2016 - 19:37

Ai trogloditi piace il fosforo

lorenzovan

Mar, 09/02/2016 - 20:02

per me si possono richiudere nei loro confini del 67..linciare i gay...lapidare le adultere... e suonare ilcorno venti volte al giorno...come fanno d'altronde i loro vicini...se i fanatici religiosi si rinchiudono da soli...sai che bello per la gente normale!!!!

forbot

Mar, 09/02/2016 - 20:06

Israele fà di molto bene a pensare alla difesa dei suoi cittadini. Gli altri non hanno mai conosciuto le sofferenze di questo popolo. Hanno il diritto di provvedere con tutti i mezzi alla loro difesa.

nunavut

Mar, 09/02/2016 - 21:06

@ lorenzovan il male é che i suoi vicini(che tu citi) vengono anzi andiamo a prenderli noi con le navi da guerra e fra poco ci andranno anche le nvi Nato.Perché i confini del 67? chi scatenò la guerra pensando,visto la sproporzione nel numero di mezzi e soldati,di vincerla facilmente e distruggere Israele? É sempre il vincitore che detta i termini della pace o armistizio (storia docet).@ elkid concordo con lei sull'impedire nuovi insediamenti illegali.

Ritratto di Horten

Horten

Mar, 09/02/2016 - 21:59

Israele si è dato una calmata parziale solo dopo l'intervento russo facendo chissà quali accordi, ma fino a qualche mese fà era uno di quelli stati che, parallelamente a Giordania e Turchia ha supportato gli "amici moderati primaverili colorati". Dal 2011 Israele è l'unico stato che ha dombardato deliberatamente sull'esercito siriano in concomitanza degli attacchi via terra dei gruppi che poi confluirono nel Daesh. E adesso si sono accorti che la loro sicurezza è peggiorata. Come se i jiadisti rispondano a criteri di "riconoscenza".

roberto_m

Mar, 09/02/2016 - 22:07

per edith frolla prima di dire certe stupidaggini ed esprimere la sua opinione, vada a studiarsi la storia e non faccia affermazioni che sono solo faziose, ed assolutamente non vere. per sua conoscenza, i palestinesi hanno sempre rifiutato qualsiasi accordo con Israele, sia con la restituzione delle terre, che secondo i palestinisti sono occupate dagli ebrei, sia con trattative di pace. loro mirano solo alla distruzione dello Stato Democratico d'Israele. quindi zitta e studi la storia !

peter46

Mar, 09/02/2016 - 22:09

manente...mostraci le foto di tutti quelli che hai nominato con la kippah in testa per essere sicuri che hai nominato i più 'importanti' e ricevuti con tutti gli onori.Per regalo ti manderemo le foto dell'unico 'confermato' e 'riverito' amico d'Israele,Gianfranco Fini...ed anche di colui che per gelosia volle 'accompagnarsi' in Israele doooopo,molto dooooopo,di lui:il nostro caro Silvio.

peter46

Mar, 09/02/2016 - 22:28

nunavut...guarda che Nasser pregò l'America di intervenire per fermare gl'israeliani perchè sapeva che 'i cammelli' non avrebbero potuto fermare i 'carri armati':come infatti a chi gli chiedeva quanto sarebbe durata la guerra,Sharon rispondeva "sei giorni":ed appunto si chiamò 'guerra dei sei giorni'."Il 5 giugno '67,ore 7:41,l'aviazione israeliana lanciò un "attacco a sorpresa" contro l'aviazione egiziana annientandola quasi tutta a terra senza dargli più la possibilità di alzarsi in volo"(lo dice anche la wiki):sproporzione di numeri e mezzi a sfavore d'Israele,vero?Che lo costruiscano sto muro,tanto a livello politico,fra poco dopo la sentenza della Corte dell'Aia e relativa condanna d'Israele...non sarà tanto facile viaggiare fuori dal muro,lo sai?

lorenzovan

Mar, 09/02/2016 - 22:45

nunavit...reiniziamo con le favolette?? mel la guerra scoppio' dai due lati immediatamente...anzi era gia in corso ancora prima della dichiarazione onu del ...nel 6 fu un attacco unilaterale...concertato con francia e inghilterra per buttare giu' nasser ed impadronirsi delcanale di suez...e nel fu un attacco preventivo diisraele,,,finitela con la favoletta di biancaneve attaccata a tradimento!!!!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 09/02/2016 - 22:47

E quando crollerà il muro di Israele potremo comprarne pezzi con scritto "scemo chi legge"?

lorenzovan

Mar, 09/02/2016 - 22:48

ah roberto...hai una faccia da muro del pianto....ma dove l'hai studiata la storia^? nei kibbutzim? e guarda che qua non puoi mandare nessuno a star zitto...non siamo in palestina occupata!!!!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 10/02/2016 - 00:29

Ben fatto!!!!

Silvio B Parodi

Mer, 10/02/2016 - 02:45

israele fai bene ma io farei benissimo una bella bonba h sulla testi di quei sxxxxxi, in primis I palestinesi shalom

Silvio B Parodi

Mer, 10/02/2016 - 02:50

lorenzovan sei pirla come renzi sei scemo come la boldrini sei idiota come la cirinna, e sei deficente come la kyenge, ti basta???? ho dimenticato SEI CRIMINALE COME NAPOLITANO, amen

Silvio B Parodi

Mer, 10/02/2016 - 02:55

ISRAELE HA SEMPRE MANTENUTO IL LAVORO PER I PALESTINESI, LI HA CURATI GRATIS NEGLI OSPEDALI E ISTRUITI NELLE SCUOLE. E LORO LI ACCOLTELLANO E GLI SPARANO I RAZZI. ORA BASTA CHIUDETE TUTTE LE PORTE FATE UN MURO E VEDREMO COME CAMPANO I PALESTINESI,,,,,, TEMPO DUE ANNI E CI SARA. UNA CARESTIA CHE DOVRA' INTERVENIRE L'ONU PER SALVARE STI SxxxxxI DALLA MORTE PER FAME

ArturoRollo

Mer, 10/02/2016 - 04:49

Se Nasser, non avesse commesso l'errore FATALE di ammassare truppe ai confini tra Israele ed Egitto nel Sinai nel 1966 (su suggerimento - malizioso o no - dell' URSS), Ari Ariel SHARON, non avrebbe avuto Carta Bianca al bombardamento preventive delle forze aeree Egiziane e allo sbaragliamento delle truppe Siriane e Giordane. Chi perde una Guerra paga con territorio. Lo sappiamo noi Italiani che perdemmo Fiume, Istria e Dalmazia...e mi fermo li. I Palestinesi non possono vincere sulle scrivanie dell'ONU, quello che persero sui campi di battaglia. Netanyahu, da parte sua, dovrebbe scordare la morte dell'unico Testa di Cuoio (Il Comandante)del Commando Israeliano che libero' gli ostaggi di Entebbe: l' amato Yoni...suo fratello. I Vincitori, dimostrino clemenza. Che ad umiliare gli Sconfitti...li si rende forti.

epc

Mer, 10/02/2016 - 08:27

@roberto_m: caro signore, si vede proprio dal suo commento che 1) non sa leggere; 2) le da proprio fastidio che qualcuno esprima la sua opinione (lo scrive lei alla prima riga). Perchè la commentatrice Edith Frolla dovrebbe studiare la storia? Nel suo commento mica ha detto nulla di antistorico. Piottosto lei dovrebbe studiare un pochino prima di ripetere a papera quello che le hanno insegnato i rabbini.....

Edith Frolla

Mer, 10/02/2016 - 09:53

@roberto_m: a proposito di Storia, è Tel Aviv che non ha mai accettato la risoluzione ONU 242 che prevede il ritiro da tutti i territori occupati, Gerusalemme Est compresa, in cambio del reciproco riconoscimento. Anzi proclamando unilateralmente Gerusalemme sua capitale, Israele ha violato il diritto internazionale. Impari...

Edith Frolla

Mer, 10/02/2016 - 10:03

@ ArturoRollo: conosce poco il diritto internazionale, un Governo ha tutto il diritto di spostare le sue FF.AA all'interno dei suoi confini. L'attacco a sorpresa di Tel Aviv, non provocato, senza alcuna dichiarazione di guerra è stato un'infamia peggiore di Pearl Horbour

nunavut

Mer, 10/02/2016 - 19:17

@ Peter46 Quando scrivi che i camelli non avrebbero potuto fermare i carri armati,personalmente scriverei dei camellieri ai comandi di acrri armati non possono fermare carri armati condotti da gente istruita,tanto é vero che i carri armati russi abbandonati dagli Egizi furono adoperati contro di loro dopo aver ricevuto un o stemma d'identificazione israeliano.@ Edith Frolla certo uno stato ha diritto di spostare l'esercito dove vuole sulle sue terre però se le sposta con una serie di minacce agressive mi dispaice attacco per primo.Guardi che sulle alture del Golan la situazione rimase critica per parecchi giorni tanto che Israele pensava di essere sconfitto.IN quanto alla corte dell'aja la trovo faziosa anche quella decide sempre in favore del vincitore o di gente di opinione da SX,molto spesso dimentica gente comunista che ha commesso gravi delitti contro l'umanità.

Ritratto di vraie55

vraie55

Gio, 11/02/2016 - 01:45

lo dice il Direttore del Circo!

peter46

Gio, 11/02/2016 - 10:15

nunavut...è apparso il tuo commento e...io ho scritto 'cammelli' e tranquillo che 'cammelli' al massimo erano contro i carri armati...e se come invece 'millanti' ,reputi che solo gl'istruiti possono condurre i carri armati ...prima o poi 'dovrai' domandarti come mai 'tutta sta istruzione' da 80 anni non riesce a 'finire gli esami' ma sempre rimanda a 'ripetere l'anno' precedente.Guarda che gli americani nel 2005 hanno 'declassificato' i documenti a riguardo:aggiornati. Non l'avevo scritto,ma te lo 'appioppo':senza la 'convergenza d'interessi' tra Israele e il 'venduto'Abdullah di Giordania,malgrado con gli asini,allora nel 48,e non con i cammelli,forse d'Israele è da mo' che non se ne parlava:e questo non significa che sarebbe stato un bene.Devono smettere entrambi di comportarsi da terroristi.

peter46

Gio, 11/02/2016 - 10:32

nunavut...Guardi che della corte dell'Aia ho accennato nel mio commento:non può essere faziosa a 'piacere',ci son passati di tutti i generi dalle sue 'parti'.Per il resto,compreso il suo su Edhit Frolla:intervista al New York Times di M.Begin ex premier israeliano:"Fu Israele ad aggredire.Le armate egiziane nel Sinai,non erano per nulla la prova che Nasser ci stesse attaccando.Dobbiamo essere onesti con noi stessi.NOI decidemmo di attaccare lui".Se tu all'epoca avevi un 'grado' superiore a lui...hai l'occasione per smentirlo...al NYTimes come lui.NB:senza queste menzogne e senza la 'sindrome di Calimero',niente finanziamenti dal mondo...e bisognerebbe,per i politici israeliani,tornare a lavorare e loro come tutti i politici,non hanno voglia nessuna voglia di tornare a lavorare...la terra.

nunavut

Gio, 11/02/2016 - 15:30

@ Peter46, ho letto il suo commento capisco che é una persona che si crede informata e che pensa sempre di essere nel giusto e che cova in sé un odio anti israeliano.Mi piace discutere con gente che non offende anche se con i guanti bianchi (es:il suo appioppo virgolettato)forse ha imparato dagli Inglesi,campioni in questo sport. In quanto all'attacco sorpresa l'ho sempre saputo e M. Begin non poteva negarlo essendo stato una persona onesta e che stimavo e stimo ancora oggi, ma vada a rileggersi quante volte Nasser minacciò Israele di distruzione,nella vita (ho girato il mondo per lavoro) ho sempre picchiato per primo quando mi sentivo minacciato e guarda caso sono ancora vivo.Devo ammettere che in questo contesto (Israele-Palestina) chi inziò il terrorismo furono gli Ebrei sionisti con l'attentato all'hotel King David non li assolvo così facilmente come crede lei.

peter46

Gio, 11/02/2016 - 20:24

nunavut...mi era 'scappato',torniamo al tu.D'accordo che,non essendoci l"istantaneità" nei commenti e l'impossibilità di postare dei link,non è un buon commentare,però... tu non puoi offendermi:io non mi credo informato e non penso di essere nel giusto per come lo hai espresso tu.Leggo(come tutti del resto non avendo direttamente partecipato)un pò più di te,ma solo perchè da 'non partigiano' mi informo 'anche' dall(E)altre controparti e poi...giudico(che non significa che ho la verità).Tu mi hai offeso perchè pur sapendo delle affermazioni di Begin 'cercavi' di arrampicarti sugli specchi...'appioppandomi' quel che hai scritto. Forse...forse a giustificazione potrebbe bastare il tuo finale,forse,però.(1)segue,sperando sempre.

peter46

Gio, 11/02/2016 - 20:36

nunavut...Potrei ricordarti le parole di Ben Gurion nel '48 laddove si comprende benissimo chi,cosa e come...di questa 'interminabile' situazione. "Perchè gli arabi dovrebbero fare la pace?Se fossi un dirigente arabo non la firmerei con Israele.E normale:abbiamo preso il loro paese".Se si è espresso in questi termini,come Begin,il padre della patria israeliana come potresti tu e chiunque altro 'contraddirlo'?Due cose ancora dato che la sintesi del mio pensiero al riguardo forse non l'hai voluta ancora comprendere:1)hanno rotto entrambi i c..l...i da 80 anni con questo 'RECIPROCO' terrorismo che è causa principale dell'instabilità di quell'area e forse(ma non tanto)di tutte le aree mediorientali.(2)segue sempre sperando.

peter46

Gio, 11/02/2016 - 20:57

nunavut...2)"Nasser minacciò Israele di distruzione":chi,arabo,in questi ultimi 80anni non lo ha fatto ?Sarebbe stato impossibile 'eliminarli',malgrado le atomiche(che firmi il 'Trattato di NP' intanto se vuole essere una 'democrazia')e degli amici americani ed europei?Esistono nel mondo e nelle mani dei suoi 'nemici' "armi non convenzionali" a cui le atomiche farebbero solo un baffo?Esistono...chimiche,batteriologiche...è successo,malgrado le minacce?Non è successo...dunque rimane il blabla:hanno rotto,egr,e devono tornare ad Oslo,ma senza che l'interlocutore premier israeliano venga 'ucciso',appena tornato a casa,da un suo 'cittadino',per aver firmato 'buoni accordi' per israele anche se non per i palestinesi.Sarà sempre un piacere...continuare.

nunavut

Ven, 12/02/2016 - 02:40

Peter46 io penso che il problema fu creato in Europa con le varie persecuzioni degli Ebrei incominciando da Isabella la Cattolica di Spagna e molti altri stati e non dimentichiamo Adriano imperatore romano che cusò la Diaspora.Quei territori erano un protettorato inglese e fu proprio l'inghilterra a permettere l'insediamento dei Sionisti. Una cosa mi ha sempre disturbato nell'osservare la "vostra" simpatia solamente per la cuasa Palestinese, come mai nessuno di voi prende posizione con altrettanta foga per difendere i Kurdi,pure loro sono stati derubati del loro paese il Kurdistan e anche in questa occasione furono l'Inghilterra e la Francia a stabilire le regole.

nunavut

Ven, 12/02/2016 - 02:53

@ peter46 D'accordo con tu (visto che discutiamo fra amici con opinioni diverse lo spero)che i paesi arabi hanno tutte le armi che tu nomini ma dimentichi che sanno benissimo che qualunque essere anche animale quando lo acculi al muro si difende in tutte le maniere ed io sono convintissimo che Israele ha il deterrente necessario per far perire anche l'attaccante.Muoia Sansone ma con tutti i Filistei sicuramente non sarebbe l'unico ad essere distrutto e forse questa é la ragione che nessuno vuole provarci.Voglio esprimerti la mia simpatia per avere continuato con educazione a dialogare con me e ti trovo estremamente preparato sulla questione Palestinese mi piacerebbe che facessi la stessa cosa per i Kurdi ai quali va tutta la mia simpatia a causa dell'apatia di tutti nel sostenerli nella loro lotta per riavere la loro patria.

peter46

Ven, 12/02/2016 - 15:00

nunavut...fino alle tue prime 5 righe:è quello che hanno sempre fatto e stanno facendo e faranno(purtroppo per tutti coloro che finora ci sono rimasti 'sotto' e che ci resteranno ancora,da ambo le parti)...purtroppo.Ecco perchè le mie conclusioni precedenti.Io sempre lo stesso.www.ilgiornale.it/news/mondo/manuale-choc-accoltellare-ebrei-1184015.html e ancora www.ilgiornale.it/news/mondo/obama-sfida-israele-status-quo-deve-cambiare-1107984.html Sui curdi bisogna prendersela con il giornale per i pochi(nessuno)articoli in merito,ma... blog.ilgiornale.it/spirli/2014/08/09/califfati-e-guerre-a-pagarne-e-cristo-e-loccidente/ e ancora blog.ilgiornale.it/spirli/2014/07/28/sbarchi-continui-leuropa-tace-in-italia-si-delira/ cerca bene il mio nik.E non sono state le sole volte a 'elogiarli' e in solo questo giornale.