New York, ai funerali del collega ucciso i poliziotti criticano De Blasio

Il sindaco di New York accusato di creare un clima di sfiducia nei confronti delle forze dell'ordine

Si sono presentati in migliaia ai funerali di Rafael Ramos, uno dei due poliziotti uccisi a New York da un 28enne la scorsa settimana. Un mare di divise delle forze dell'ordine, che hanno saluto in silenzio il collega colpito a morte mentre era in servizio a Brooklyn.

Alle esequie si sono presentate molte alte cariche dell'amministrazione statunitense. Il vice-presidente Joe Biden ha parlato "a nome della Nazione intera", dicendo che la pallottola che ha colpito i due poliziotti (Ramos e il collega Wenjian Liu) "ha colpito questa città e l'anima di tutti gli Stati Uniti". Parole simili a quelle pronunciate dal governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo.

A ricordare i due agenti anche il sindaco Bill De Blasio. Il suo discorso è stato contestato da molti poliziotti intervenuti al funerale, che hanno voltato la schiena al maxi-schermo posto all'esterno della chiesa. Funzionari del sindacato avevano già accusato il primo cittadino di avere contribuito a creare un clima di sfiducia nei confronti della polizia, in un contesto già segnato da proteste contro le forze dell'ordine.

Lo stesso trattamento era stato riservato al sindaco quando si era presentato all'ospedale di Brooklyn dove si trovavano le salme dei due agenti uccisi. De Blasio, dopo che un gran giurì aveva deciso di non incriminare i poliziotti responsabili per la morte degli afroamericani Michael Brown ed Eric Garner, aveva detto di temere per suo figlio, come tutti i genitori di ragazzi neri. De Blasio ha sposato un'afroamericana.

Commenti

plaunad

Sab, 27/12/2014 - 19:09

De Blasio, il peggior Sindaco che poteva scegliersi New York. Ben gli sta.

Anonimo (non verificato)

FRANZJOSEFF

Sab, 27/12/2014 - 20:50

E' PROPRIO VERO CHE SI E' REALIZZATO L'ULIVO INTERNAZIONALE TANTO CARO A MORTADELLA VI RICORDATE? EBBENE, CON IL SINDACO DI NEW YORK FINALMENTE I SINISTRI HANNO FATTO INC....RE ANCHE IN AMERICA. CONSIDERANDO CHE IL SINDACO HA IDEE SINISTRONZE. PERFINO I SUOI POLIZIOTTI HANNO FATTO LA SCELTA GIUSTA

emmea

Sab, 27/12/2014 - 21:23

De Blasio pare uscito dallo stesso cilindro da cui escono i politicati italiani. Uso il termine politicante non a caso e il suo senso dispregiativo sta bene ad evidenziare la pavidità, l'opportunismo e la propensione ad tradimento, che da sempre contraddistingue il politico-politicante italiano. Lui non è da meno, e il buonismo, il politically correct l'avere una famiglia afro-americana gli ha fatto dimenticare il senso della misura e la doverosa prudenza che un sindaco di una megalopoli (dove ogni giorno si contano un numero enorme di omicidi spesso poliziotti, tentati omicidi, stupri rapine a mano armmata ed altre nefandezze) deve avere. Con i poliziotti contro non credo andrà lontano.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Sab, 27/12/2014 - 23:22

De Blasio, il difensore dei forti.

ESILIATO

Dom, 28/12/2014 - 00:36

Obama, De Blasio Sharpton ovvero "La Trimurti" hanno rovinato questa nazione creando un razzismo che non era mai esistito prima a questi livelli. Specialmente De Blasio dovrebbe avere avuto la decenza di non farsi vedere la polizia di NYC lo odia a ragione e non a torto. Obama....ha lavorato cosi tanto che si prende due settimane di vacanze alle Hawaii pagate dai contribuenti USA....Italiani non lamentatevi dei vostri politici....almenno fanno affari ma meno danni dei nostri

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 28/12/2014 - 00:57

De Blasio, avendo sposato una negra, non poteva parteggiare per i poliziotti, per di più bianchi.

Ritratto di padania

padania

Dom, 28/12/2014 - 09:28

Centinaia di migliaia dei reduci dell'Irak e Afghanistan hanno problemi psichici vanno curati o rinchiusi a Guantanamo non messi sulle strade con la divisa.