Nigeria, musulmani in strada contro la parità di diritti tra uomini e donne

In Nigeria la comunità musulmana è insorta contro un disegno di legge che prevede uguali diritti tra uomini e donne in caso di eredità

Un disegno di legge che dà alle donne gli stessi diritti degli uomini in caso di eredità. E' questa la ragione per cui da giorni in Nigeria si stanno verificando dimostrazioni e proteste, sopratutto nel nord del Paese. I musulmani infatti si stanno opponendo con forza alla nuova norma dicendo che viola i principi del Corano.

A dar la notizia è stata la rivista Africa che nello spiegare la vicenda ha ricordato che a marzo, il Senato della Nigeria aveva respinto un testo simile dicendo che era incompatibile con cultura e credenze religiose nigeriane e per questo poi sono iniziate trattative serrate tra il governo e il mondo dell'attivismo che hanno portato alla stesura del disegno di legge attuale.

Il paese più popoloso d'Africa è diviso tra un nord musulmano e un sud cristiano e la frattura tra le due regioni dello stato è quanto mai evidente in queste ore, con le associazioni cristiane infatti che stanno facendo pressione perchè il testo diventi legge mentre le autorità islamiche si stanno opponendo. E ad esprimersi in merito è stato anche una della massime figure musulmane nigeriane, il sultano di Sokoto Mohammed Sa’ad Abubakar che ha così parlato: ''La nostra religione è il nostro modo di vivere. Pertanto non accetteremo alcuna mossa che intende cambiare quello che Allah vuole. L’Islam è una religione di pace, abbiamo vissuto in pace con i cristiani e seguaci di altre religioni in questo Paese. Quindi dovrebbe esserci consentito di continuare a praticare serenamente la nostra religione e mettere in pratica il nostro credo''.

Una situazione difficile che sta legando le mani ai legislatori che infatti hanno dichiarato che prima di esprimersi e prendere una decisione ascolteranno tutte le posizioni in merito.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Gio, 29/12/2016 - 15:23

...ed il sultano ha raccontato l'ennesima barzelletta!!

Vigar

Gio, 29/12/2016 - 16:04

Madama boldrini lo sa?

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Gio, 29/12/2016 - 18:02

Ecco , così si evidenzia come l'islam sia incompatibile con la civiltà moderna.

cir

Gio, 29/12/2016 - 18:34

hanno paura di una boldrini al governo. li capisco perfettamente

Cheyenne

Gio, 29/12/2016 - 18:37

come volevasi dimostrare. Ma la sboldra non commenta

Ritratto di italiota

italiota

Gio, 29/12/2016 - 18:53

non c'è niente a fare, sono decisamente "INFERIORI"

manson

Gio, 29/12/2016 - 18:54

Non sono compatibili con noi, tutti fuori anche gli italiani convertiti, andassero in Arabia Saudita a pregare alla mecca

Ulisse20150000

Gio, 29/12/2016 - 19:11

Dovremmo imporre l'obbligo di rispettare le nostre leggi a chiunque entri in Italia. Se rifiutano il principio di parita' uomo donna, dovrebbero essere cacciati immediatamente assieme alle loro famiglie !

cecco61

Gio, 29/12/2016 - 19:46

L'Islam andrebbe vietato per legge in quanto contrario alla nostra Costituzione e tutti coloro che difendono questa religione andrebbero processati per apologia di reato. Ma si sa, la Legge non è uguale per tutti.

Una-mattina-mi-...

Gio, 29/12/2016 - 21:20

NON NOTIZIA, I SELVAGGI SONO GIA' QUI!

Ritratto di gammasan

gammasan

Gio, 29/12/2016 - 21:30

Le donne sono esseri inferiori, equiparabili a un cammello, a un armadio o a un paio di scarpe: lo ha detto allah, e se lo ha detto lui deve essere vero per forza...Non è mica possibile lasciare qualcosa in eredità a un paio di scarpe; che ne dice la sboldrina?

alby118

Gio, 29/12/2016 - 21:54

Vi ricordate le femministe rosse degli anni 70/80/90, tutte in piazza a gridare "l'utero è mio e lo gestisco io" oppure, a voce sguaiata, inveire contro il Berlusca reo, a loro dire, di aver trattato le donne come "oggetti" del desiderio ???? Ecco, se qualcuno ne trovasse ancora traccia, lo segnali, in quanto si pensa che la razza si sia estinta.