Nizza, i sopralluoghi del killer Spunta l'sms: "Invia più armi"

La polizia francese ha arrestato questa mattina un uomo e una donna ritenuti legati all’attentatore di Nizza

La polizia francese ha arrestato questa mattina un uomo e una donna ritenuti legati all’attentatore di Nizza, che ieri lo Stato islamico aveva definito in una rivendicazione un proprio "soldato". Altre cinque persone sono già in stato di fermo per il massacro sulla promenade della città francese, tra cui l’ex moglie di Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, l’uomo che ha ucciso 84 persone travolgendole con un camion e sparando all’impazzata. Si allarga dunque l'indagine sul terrorista della Promenade des Anglais. E di fatto adesso gli ivestigatori cercheranno di capire quali fossero i legami del franco-tunisino con l'islam radicale. Una fonte investigativa riferisce inoltre che Bouhlel fece almeno due sopralluoghi sulla promenade di Nizza nei due giorni precedenti la strage. Inoltre nel corso degli interrogatori di centinaia di persone seguiti all’attacco diversi hanno affermato che l’attentatore mostrava di aver fatto un percorso religioso.

"Mohamed Lahouaiej- Bouhlel è uno dei soldati dello Stato islamico, e ha risposto agli appelli che incitavano a colpire i cittadini dei paesi della Coalizione". In questo modo l’Isis ha rivendicato la paternità della strage di Nizza. Il messaggio è stato diffuso sui social network dall’agenzia di stampa Amaq, che fa capo alla formazione jihadista, ed è stato ripreso da diversi media arabi tra cui "Sky Arabia". La rivendicazione ha allarmato ancora di più gli inquirenti che temono connessioni tra il terrorista e qualche cellula radicale sempre a Nizza. L'obiettivo delle indagini resta sempre lo stesso: capire se abbia agito solo o se faccia parte di un piano coordinato a cui avrebbero partecipato altri complici. E in questo quadro emerge un retroscena che apre all'ipotesi dei complici. Poco prima dell’attacco il killer mandò un sms dal suo cellulare , scrivendo "invia più armi". Lo hanno riferito fonti vicine all’inchiesta citate da a BFM TV. Infine la moglie del killer dopo quattro giorni di fermo è stata rilasciata.

Commenti

elgar

Dom, 17/07/2016 - 10:24

Certo che l'attentatore non ha agito da solo. Però mi chiedo bastava che chi stava al controllo avesse fatto il proprio dovere e in un'ora come quella durante la kermesse per la festa nazionale e cioè le 22.30 non si fa passare un Tir di quelle dimensioni in un'isola pedonale con la scusa della consegna dei gelati. O c'è stata dabbenaggine o complicità. Questo non saprei. Però la cosa mi suona alquanto strana.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 17/07/2016 - 10:43

Adesso li arrestano...

chebruttaroba

Dom, 17/07/2016 - 11:15

In Italia chi rischierebbe di più il carcere sarebbe il poliziotto che ha ucciso l'attentatore. Ha sparato senza neppure tentare di fermarlo. Che poca umanità questo poliziotto.

edo1969

Dom, 17/07/2016 - 11:21

e per fortuna che era un lupo solitario con problemi mentali...

elalca

Dom, 17/07/2016 - 11:54

sempre dopo! e se li arrestano prima li rilasciano perchè non hanno capito una fava

Ritratto di ilmax

ilmax

Dom, 17/07/2016 - 11:57

Impossibile! La strage è stata fatta da una persona disperata con problemi familiari! una persona sola e tranquilla che non praticava nessuna religione! Solo uno squilibrato! ( sono ironico eh! )

fenix1655

Dom, 17/07/2016 - 12:06

Quello che più colpisce è l'ostinazione delle autorità in genere a parlare di lupo solitario non collegato a organizzazioni, la disponibilità dei media a far passare questa tesi e l'arrendevolezza con cui l'opinione pubblica accetta tutto questo senza chiedere, come sempre, verità, giustizia e provvedimenti. Senza nemmeno incazzarsi se a tre giorni dagli avvenimenti non si sa quanti e chi siano morti e feriti, con parenti ancora a girare tra ospedali alla ricerca di congiunti. Quello che spaventa è la sensazione data all'opinione pubblica di una "Intelligence" al buio completo che tenta disperatamente di navigare "a vista".

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 17/07/2016 - 12:12

In Francia sono ormai 6 milioni.La loro religione è quella che è.Dopo due,tre generazioni,la "sostenibilità" delle varie concessioni,è "insostenibile".aggiungiamo la "autoghettizzazione"(per motivi culturali ed economici"),sono questi gli ingredienti che su base statistica(bastano pochi numeri..),alimenteranno i prossimi attentati!...Non c'è "intelligence" che regga,specialmente in un tessuto "democratico",ormai così indebolito "culturalmente".Per i 6 milioni di musulmani,questi sono visti come "martiri" di una "giusta causa",al di là delle parole!I Francesi sono fritti!!!

Libero1

Dom, 17/07/2016 - 13:10

Il solito teatrino all'italiana. Prima fanno fuggire i leoni e poi per rimediare alla figuraccia fanno finta di chiudere le gabbie.

dakia

Dom, 17/07/2016 - 13:21

Già, così è finita anche la leggenda del lupo solitario! come se uno straccione qualsiasi si presenta ad affittare un mastodonte del genere e gli si dà carico di armi. logico che aveva chi lo ha inviato, spalleggiato fino a conseguire questi tragici risultati, ci voleva tanto a capirlo?

magnum357

Dom, 17/07/2016 - 13:28

Ha fatto tutto da solo ? Ma non raccontatemi palle, s'il vous plais !!!

fisis

Dom, 17/07/2016 - 13:28

In Francia dopo tutto quello che è gia successo, non solo non si fanno controlli a tappeto sui terroristi, i loro possibili fiancheggiatori e simpatizzanti, ma non si è controllato neanche un tir condotto da un "Moahmed" che dice di portare gelati in un giorno in cui la strada è un'isola pedonale e quindi possibile bersaglio. Bastava un poliziotto diligente per risparmiarci questa strage.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 17/07/2016 - 13:49

Ma come, fior fiore di autorevoli osservatori ci hanno detto in tutte le salse che non bisogna generalizzare, che era un caso isolato, che non c'entra nulla con il terrorismo islamico, né con l'isis, né con il fondamentalismo islamico, che era solo il gesto folle di un disadattato. E invece, guarda guarda, vatti a fidare della stampa, dei TG, degli opinionisti ed esperti che blaterano a tutte le ore a canali unificati in TV. Buffoni.

Fossil

Dom, 17/07/2016 - 14:18

Per me dietro questa tragedia c'é un piano occulto prestabilito e non penso che la colpa sia dei superficiali poliziotti. Qualcuno ha voluto che andasse così. . . vedi charlie hebdo e bataclan. Nulla accade a caso quando ci sono stragi. . .

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 17/07/2016 - 14:56

Cosa altro dobbiamo subire affinché la UE e i politici capiscano che questa è una guerra? E se siamo in guerra che provvedimenti prendono? Aria fritta!! Serve ben altro! Gli islamici interpretano il buonismo dell'occidente come debolezza e decadenza e quindi facilmente conquistabile. Domani non ci saranno islamici buoni o cattivi ma solo invasori islamici.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 17/07/2016 - 15:32

Il primo anello debole di tutta la vicenda è il noleggio del Tir. Provate a noleggiare un bestione con allegato un rimorchio coibentato per trasporto di surgelati, supposto che ci riusciate! Come minimo, a parte la patente specifica, occorre una carta di credito con una disponibilità cospicua, in secondo ordine non è una cosa di tutti i giorni che un semplice privato vada a passeggio con un tir e qualora anche lo facesse, non credo potesse farlo in un centro abitato in un giorno festivo senza opportuna autorizzazione...quindi cominciamo a chiamere le cose come sono: atto o complotto terroristico, squilibrato è chi pensa il contrario e chi difende l'indifendibile!

Ritratto di Ventoverde

Ventoverde

Dom, 17/07/2016 - 15:33

Noi europei siamo diventati talmente ignavi e vili che l’Islam ci conquisterá in poco tempo, con un mezzo o con l’altro. Questo è il nostro destino. Amen.

Ritratto di Ventoverde

Ventoverde

Dom, 17/07/2016 - 15:43

@Zagovian - 12:12: Siamo tutti fritti, non solo i francesi!

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 17/07/2016 - 17:53

Mai avrei immaginato che si potesse noleggiare un Tir come si fa con l'auto, ma il colmo è che i francesi si siano bevuti la panzana della consegna di gelati... con un Tir in zona pedonale!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 17/07/2016 - 18:09

@Ventoverde:.....certo,anche noi ormai,un pò meno forse,comunque....

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Dom, 17/07/2016 - 20:53

C'è da farsi venire il mal di fegato nel sentire i soliti radical chic pontificare in tv sui tragici fatti di questi giorni. La strage di Nizza: non è terrorismo, ma il gesto di un disperato con problemi familiari. L'isis rivendica la sua militanza? Strumentalizzazione, al massimo un lupo solitario, per giunta depresso. A chi era indirizzato un suo sms che richiedeva più armi? Ovvio, a Cappuccetto Rosso.

LOUITALY

Dom, 17/07/2016 - 21:30

non scrivete giornalisti che questo pazzo furioso poteva essere fermato dalla polizia francesce beffata come dei pivelli!!! roba da brividi profondi!

Una-mattina-mi-...

Dom, 17/07/2016 - 21:35

Per "più armi" intendeva altri camion?

Lino.Lo.Giacco

Dom, 17/07/2016 - 22:31

si chiama assuefazione! la settimana scorsa "tanto per stare nell'arco di una settimana" eravamo sconvolti dal disastro dei treni nel barese con tanti morti e feriti, nemmeno il tempo di versare due lacrime e a Nizza una carneficina, appena il tempo di apprendere la notizia tra lo sgomento e il pazzesco e a in Turchia centinaia di morti, in america una faida razziale sta seminando terrore e morte in tutti gli stati e non sono terremoti, tsunami o fenomeni sovrannaturali. e' sempre la mano dell'uomo che ci pensa. Ormai ci siamo abituati e fra un po' non si daranno nemmeno notizie per questi misfatti, non faranno piu' notizia.

Ritratto di MLF

MLF

Dom, 17/07/2016 - 22:32

@Alberto43: e non solo. In un altro articolo qui al Giornale, viene fuori che il tipo alcuni giorni prima ha mandato 100.000€ alla famiglia in Tunisia. Sono i suoi risparmi, dicono, in 8 anni di lavoro. 8 anni. Camionista. Con moglie e figli da mantenere. O in Francia i camionisti li pagano una fortuna o ci prendono tutti per deficienti.

linoalo1

Lun, 18/07/2016 - 07:58

Anche questo SMS,dimostra quanto Fuori Testa fosse il tipo!!!A cosa gli servivano le armi ,se aveva già deciso di usare il Camion come arma????Pertanto,resto sempre dell'idea che,quanto successo,sia solo l'azione di un Pazzo e non,come si vorrebbe far credere,un'Azione Programmata dell'ISIS!!!!