Non paga il biglietto del treno, banchiere "bandito" dalla City

Un top manager di Londra espulso dal mondo della finanza: avrebbe evaso 50mila euro in cinque anni

Per cinque anni non ha pagato il biglietto del treno, "risparmiando" 50mila euro. Il protagonista della vicenda non è una persona comune, ma un banchiere e top manager britannico del colosso Blackrock.

Si chiama Jonathan Paul Burrows e per la sua bravata è stato "bandito" dalla City di Londra: non potrà più ricoprire un ruolo di rilevo nei servizi finanziari. È quanto ha stabilito oggi la Financial conduct authority (Fca), la Consob britannica.

Poco più di un anno fa, il 19 novembre 2013, Burrows fu fermato per un controllo all’uscita della stazione di Cannon Street, nel cuore della City, e trovato in possesso di un biglietto che - ricostruisce la Fca - non era valido per l’intero tragitto percorso. Interrogato, aveva ammesso allora di non aver pagato più di una volta la tariffa dovuta. Il sistema era semplice: Burrows saliva sul treno senza biglietto a Stonegate, una stazione di campagna nell’East Sussex priva di tornelli a bloccare gli ingressi. Una volta arrivato nella City, si limitava a validare in uscita il suo abbonamento elettronico, dove gli veniva addebitata automaticamente la tariffa urbana massima, vale a dire 7,20 sterline (circa 9 euro) invece delle 21,5 sterline dovute (circa 26 euro).

"Burrows - scrive la Fca - ha ammesso di aver evaso il biglietto del treno in diverse occasioni e di averlo fatto nella consapevolezza di violare la legge. Per la Fca si tratta di un comportamento non adatto a una persona autorizzata". Per Tracey McDermott, che guida l’unità della Fca competente dei crimini finanziari, il comportamento dell’ex manager di Blackrock ha deluso gli standard attesi: "Le persone autorizzate a operare devono agire con onestà e integrità in ogni occasione. Se non lo fanno, dobbiamo intervenire", dice. L’ammontare complessivo dell’evasione, secondo quanto riportano i media britannici, sarebbe stato calcolato in 43 mila sterline (circa 50 mila euro) spalmate su diversi anni e il manager avrebbe già rimborsato le ferrovie britanniche.

Commenti

External

Mar, 16/12/2014 - 14:16

Se anche le FFSS si comportassero così, forse, sarebbero in attivo.

blackbird

Mar, 16/12/2014 - 14:19

Questo tutte le rotelle a posto non ha. Un abbonamento annuale da Stonegate a Londra, tutte le stazioni( comreso il trasporto urbano: metro. bus, treno, overgound e DLR), costa poco più di 4.500,00 sterline all'anno. Con quello che prendeva... ma si sa: più hanno e più vorrebbero avere!

epc

Mar, 16/12/2014 - 14:30

L'hanno licenziato? Orrore! Ma è senza giusta causa!!!! Faccia subito denuncia presso il tribunale del lavoro, il TAR, il consiglio di Stato e riavrà subito il lavoro, completo di rimborso arretrati, interessi relativi, bonus, maternità ed 80 euro di Renzi! Ah, no, scusate, leggo che non è italiano.....Allora mi sono sbagliato.....

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 16/12/2014 - 14:33

Che venga in Italia, avrebbe sostenitori e fans, visto che nella media si apprezza la furbizia anzichè l'onestà!

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 16/12/2014 - 18:02

bo il cretinismo allo stato puro..entriamo per un attimo nella logica del "furbo".. se aveva tale faccia tosta e tale senso "morale" perche' spiatellare tutto? anche il non necessario? e cavarsela con una multa singola? o un ho sbagliato..scusate..una linea cretina in tutto il comportamento..

Atlantico

Mar, 16/12/2014 - 18:17

Fosse successo in Italia lo avrebbero candidato in Forza Italia !

marcoghin

Mar, 16/12/2014 - 19:21

Soprattutto nel PD, caro Atlantico, anzi, napoletano lo sostituirebbe a renzi!

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 16/12/2014 - 19:30

Atlantico fosse successo in emilia era governatore della regione o presidente di qualche coop

LucaRA

Mer, 17/12/2014 - 11:10

Divertente vedere come chi si identifica nel cdx (il più corrotto della storia) sfotta chi si identifica nel csx (il peggiore e disonesto della storia) e viceversa. Siete proprio bravi. Tutti.

pastello

Mer, 17/12/2014 - 11:53

Fosse successo in Italia sarebbe diventato presidente della Repubblica. Cresta sui biglietti aerei docet.

vince50

Mer, 17/12/2014 - 15:44

Tutto questo in Italia farebbe curriculum per entrare in politica.Un pratico esempio di come gestire il proprio denaro,ovviamente a danno di altri,insomma onorevole made in Italy.