Non riceve i regali che aveva chiesto: bimbo chiama la polizia

È successo in Germania. Gli agenti sono arrivati a casa del piccolo e sono stati al gioco. Il risultato dell'"indagine": "Babbo Natale deve aver confuso le liste"

Si è svegliato presto il giorno di Natale per scartare i suoi regali. Ma sotto l'albero non ha trovato quello che aveva chiesto. Così un bimbo tedesco di 9 anni ha deciso di prendere provvedimenti e ha chiamato la polizia.

"I poliziotti sono arrivati e hanno trovato un bambino molto arrabbiato", ha detto un portavoce della polizia locale citato dal giornale Nordwest Zeitung. E in poco tempo il racconto del commissariato locale di Oldenburg, nella Bassa Sassonia, è diventato virale.

"Il piccolo, residente a Zetel, ha fatto il numero delle emergenze e ha spiegato ai poliziotti il motivo della sua rabbia: i regali ricevuti non c'entravano niente con quelli richiesti", ha spiegato il commissario. I poliziotti, arrivati a casa del bambino, hanno quindi "deciso di stare al gioco e hanno esaminato la lista dei regali" confrontandola con i doni ricevuti.

Babbo Natale si deve essere sbagliato, confondendo la lista con quella di un altro bambino. Questo l'esito dell'indagine degli agenti. La spiegazione è servita a calmare il bimbo che dovrà ora sperare di essere più fortunato il prossimo anno.

Commenti

Piero52

Gio, 27/12/2018 - 17:33

Aktung aktung, non afere ricefuto ragali rikiesti. Se endro diegi minuti non ricevere regali rikiesti fare sparire Babbo Natale. Eh, che dire... Buon sangue non mente!

Ritratto di Evam

Evam

Gio, 27/12/2018 - 23:53

Certo che crescono proprio bene. Da noi vengono definiti svegli o precoci. Forse lo sono, anche se io li vedo tanto disincantati e troppo determinati a raggiungere mete materiali, sfidando i loro stessi limiti pur di raggiungere l'obiettivo.