Nuove polemiche sugli F35: rapporto Usa rileva imperfezioni

L’Ufficio dei test operativi e di valutazione del Pentagono ha stilato un rapporto secondo cui gli F35 rischiano di non soddisfare a pieno i criteri necessari per diventare operativi

Nuovi problemi per l'F35. A riscontarli è l’ufficio dei test operativi e di valutazione del Pentagono, che ha stilato un rapporto secondo cui i caccia rischiano di non soddisfare a pieno i criteri necessari per diventare operativi. Un vero e proprio smacco per il velivolo, finito al centro delle polemiche numerose altre volte.

In particolare le imperfezioni riscontrate sarebbero al sistema informatico, come riporta il sito del quotidiano economico francese Les Echos, secondo cui anche i dieci velivoli già ufficialmente dichiarati "operativi" dal corpo dei marines quest’estate "sono in realtà ben lontani dall’essere perfettamente pronti per il combattimento". In particolare, spiega il giornale, il rapporto rileva "imperfezioni" del sistema informatico di bordo, che "provocano ambiguità nella rilevazione delle minacce", e un problema con il sedile eiettabile, che "rischia di ferire al collo, o addirittura uccidere i piloti in caso di lancio".

Il team incaricato dello sviluppo del velivolo al Pentagono ha risposto escludendo il rischio di nuovi ritardi nell’entrata in attività dei velivoli, che la Us Air Force ha previsto entro la fine dell’anno: "Il nostro team ha dato prova della sua capacità di sormontare le sfide tecniche, e di rispettare i propri impegni nei tempi previsti", ha dichiarato il generale Chris Bogdan, che dirige la squadra.

Annunci
Commenti
Ritratto di ..sandrinoI£Mazzolatore..

..sandrinoI£Maz...

Gio, 04/02/2016 - 13:45

"imperfezioni" negli f35, meglio noti come le bare volanti? ma no,chi l'avrebbe mai detto

Ritratto di ..sandrinoI£Mazzolatore..

..sandrinoI£Maz...

Gio, 04/02/2016 - 13:45

"imperfezioni" negli f35, meglio noti come le bare volanti costati miliardi e milioni di tangenti? ma no,chi l'avrebbe mai detto

PatriaNuova

Gio, 04/02/2016 - 14:00

Ma no!! Un giornale economico francese, quadra caso........capisco. In effetti i francesi speravano di vendere a tutti il loro Rafale ma prima hanno trovato il Typhoon e poi L' F 35. È'naturale che il 35 ha problemi al sistema informatico semplicemente perchè lo stesso viene continuamente aggiornato man mano che gli aerei lo provano e seguendo gli step evolutivi previsti. Stiamo parlando di un aereo di 5 ^ generazione la cui piena capacità operativa arriverà tra 5/7 anni come è normale nella progettazione di sofisticatissimi programmi militari. Ricordiamo che il sistema è stato adottato da quasi tutte le aeronautiche della NATO ma sopratutto da Israele........

Fab73

Gio, 04/02/2016 - 14:07

.sandrinoI£Maz..., le "Bare volanti" erano gli F-104... Guarda che puoi essere ignorante senza bisogno farlo sapere in giro!

Ettore41

Gio, 04/02/2016 - 14:21

@..sandrinoI£Maz... Che i francesi amplifichino alcuni problemi, normali in ogni moderno velivolo, non mi stupisce: la Francia deve vendere I propri aeroplani e quindi deve trovare difetti in quelli degli altri. E veniamo ai difetti sul mancato conseguimento del Requisito Operativo. Non e' un problema aerodinamico ne' meccanico ma ma solo di Software nella gestione della minaccia. Problema risolvibilissimo in poco tempo. Per quanto attiene al sedile eiettabile farei notare all'esimio "Les Echos" che l'F104, adottato in tutto il mondo, aveva lo stesso problema risolto con l'abilitare solo piloti con misure antropometriche idonee al pilotaggio del velivolo. L'allusione poi alle "bare volanti" mi sta facendo venire le convulsion da risate. Studi prima di scrivere idiozie.

Ritratto di Japiro

Japiro

Gio, 04/02/2016 - 14:25

@PatriaNuova è vero che il software è in continua evoluzione, ma è cmq un aereo che nelle intenzioni primarie avrebbe dovuto essere un multiruolo ma non è cosi, non eccelle in nulla e non è adatto al combattimento in caso di dogfight... molto meglio l'SU-35 che se non altro costa meno della metà... che poi venga usato da tutte le aeronautiche nato è solo perché gli yankee lo hanno imposto e pagato fior di tangenti...

Ettore41

Gio, 04/02/2016 - 14:36

@..sandrinoI£Maz... Che i francesi amplifichino alcuni problemi, normali in ogni moderno velivolo, non mi stupisce: la Francia deve vendere I propri aeroplani e quindi deve trovare difetti in quelli degli altri. E veniamo ai difetti sul mancato conseguimento del Requisito Operativo. Non e' un problema aerodinamico ne' meccanico ma solo di Software nella gestione della minaccia. Problema risolvibilissimo in poco tempo. Per quanto attiene al sedile eiettabile farei notare all'esimio "Les Echos" che l'F104, adottato in tutto il mondo, aveva lo stesso problema risolto con l'abilitare solo piloti con misure antropometriche idonee al pilotaggio del velivolo. L'allusione poi alle "bare volanti" mi sta facendo venire le convulsion da risate. Studi prima di scrivere idiozie.

Ritratto di ..sandrinoI£Mazzolatore..

..sandrinoI£Maz...

Gio, 04/02/2016 - 14:48

Fab73 - lei è rimasto un pochetto arretrato, si aggiorni

Fjr

Gio, 04/02/2016 - 14:50

Quanti ne abbiamo presi di questi?

agosvac

Gio, 04/02/2016 - 15:12

Non lo dite ad otto volante, lui è sicuro che siano i migliori aerei da combattimento del mondo! Peccato che questo rapporto sia redatto da americani.

agosvac

Gio, 04/02/2016 - 15:20

Egregio patria nuova, guardi che è il pentagono che nutre grossi dubbi sull'operatività di questo aereo. Tra l'altro un aereo, come dice lei di quinta generazione, che non sarebbe in grado di operare prima di 5/7 anni, perché metterlo in vendita ora a cifre astronomiche????? Lo mettano in vendita quando sarà in grado, almeno, di volare e di difendersi da attacchi di altri aerei di generazione precedente ma più efficaci!!!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 04/02/2016 - 15:32

Il Rafale non è in competizione con l'F-35, hanno impieghi differenti. I suoi competitor sono Il Typhoone, gli F16, F15, F18, il Gripen, il Chengdu J-10 e il Su-35. Inoltre queste notizie provengono dagli organo di controllo USA, i francesi le riprendono e basta. L'F-35 è un progetto sbagliato (fatto con gli scarti dell'F22) ma tornare indietro non si può.

Una-mattina-mi-...

Gio, 04/02/2016 - 15:42

NOTIZIA VECCHIA-Gli enormi problemi degli f35 sono noti da anni, sulla stampa italiana ci sono articoli in proposito risalenti già a tre anni fa. I problemi sono così tanti e gravi da non poter essere riassunti in breve ma sono facilmente reperibili sul web, perfino da fonti del Pentagono.

Ettore41

Gio, 04/02/2016 - 16:17

@Japiro. L'unico velivolo multiruolo degno di questo nome fu l'F4. In verita' nato come cacciabombardiere rivelo' delle ottime capacita' di difesa aerea. Il concetto multiruolo nacque dalla necessita' di abbassare icosti sviluppando un velivolo che potesse essere impiegato in ruoli diversi. Risultato? Un disastro, un multiruolo non e' ottimizzato per nessun ruolo e quindi li fa male tutti. Basti pensare all'aerodinamica di un cacciabombardiere e paragonarla con un intercettore puro. La differenza e' chiarissima. L’F35 e' un cacciabombardiere e non un velivolo da Superiorita' Aerea e lo vedo molto male nel Dogfight. Dogfight, nome anglosassone per indicare il combattimento aereo. Oggi parlare di Dogfight e' un eufemismo; un pilota di F22, che e’ un velivolo da Superiorita’ Aerea , non lo vedo nel ruolo di Barone Rosso

Gaby

Gio, 04/02/2016 - 17:03

Io abito negli Stati Uniti. I primi a chiedersi se gli F35 sono capaci di fare le missioni per cui sono stati progettati sono proprio gli Americani. Andate su CNN e guardate. I costi sono arrivati ben al di la' del previsto. Ed in Europa abbiamo immolato la nostra industria aeronautica per fare i vassalli di Washington.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 18:03

Hanno fatto un duello di prova tra un vecchio F 16 e il nuovo F 35. Il vecchio F 16 ha stracciato il costosissimo bidone F 35.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 18:05

La cosa più ridicola è che l'hanno messo in produzione in massa come se fosse già perfetto. In pratica producono cose, costosissime, che dovranno comunque essere modificate. Costi spaventosi ma del resto Lockheed e le lobby delle armi tengono i politici USA per ..... il collo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 04/02/2016 - 18:07

PatriaNuova - veramente sono soprattutto fonti americane, soprattutto quelle di ambienti militari a denunciare il fiasco e i costi esorbitanti del programma F 35

Ritratto di Ausonio

Anonimo (non verificato)