Nuovi alloggi a Gerusalemme. Una sfida alle Nazioni Unite?

Dopo lo stop alle colonie, va avanti il piano edilizio per Gerusalemme Est

Una bandiera israeliana alla finestra di una casa nel quartiere di Silwan, Gerusalemme Est

"Da parte nostra non c'è stato nessun cambiamento di posizione". È limpido il comunicato del Comune di Gerusalemme, che nonostante una risoluzione delle Nazioni Unite, che ha deciso lo stop all'espansione delle "colonie", non fa un passo indietro, pronto a dare il via alla costruzione di più di 600 case nella zona orientale della città.

Deciso tempo fa, l'ampliamento con 618 nuove unità abitative avverrebbe in un momento di grande tensione tra le Nazioni Unite, dove per la prima volta gli Stati Uniti si sono astenuti dal voto, mandando di fatto un segnale all'alleato, e Israele, il cui premier Benjamin Netanyahu ha espresso ieri tutto il suo disappunto, convocando anche l'ambasciatore americano.

"Il Comune lavora in tutte le aree della città, in linea con il piano generale e la Legge per pianificazione e costruzione", dice ad oggi il comunicato del comune di Gerusalemme. E il messaggio sempre molto chiaro.

Commenti

nalegior63

Lun, 26/12/2016 - 14:41

NN FINIRA MAI la diatriba sui territori STORICI mo appartenuti agli poi ad altri...e i CURDI? sono figli di un DIO minore? quanta IPOCRISIA REGNA IL MONDO dei OSCURI/TENEBROSI sinistri che contamina la vita degli altri, ODIO-DISTRUZIONE-SOTTOMISSIONE infettano la nostra terrena esistenza

Edith Frolla

Lun, 26/12/2016 - 15:01

Il solito Stato canaglia. Ora sanzioni durissime contro Tel Aviv! Gentiloni sù la testa.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 26/12/2016 - 15:13

e' CHIARO CHE IL MASSONE oBAMA DOVEVA DARE UN COLPO DI CODA; HA LA BAVA ALLA BOCCA E SE LA PRENDE CON ISRAELE. BEN GLI STA DI ANDARE AD INFOLTIRE LE FILE DEI DISOCCUPATI. Shalòm a Israele e Shalòm a tutti gli uomini di buona volontà se ancora ci sono.

cir

Lun, 26/12/2016 - 15:13

basterebbe far passare israele alla storia.Tipo c'era una volta...un paese chiamato israele...

Ritratto di Joi

Joi

Lun, 26/12/2016 - 15:27

Edith Frolla, sei un antisemita della peggiore razza come come i tuoi amici catto comunisti Mogherini e Boldrini, dai fiato alla tua fogna di bocca senza sapere e conoscere le realtà storiche di Israele e quei luoghi martoriati, vai a vivere in mezzo ai tuoi amici palestinesi che invece di voler un vero stato democratico vivono di elemosina quotidiana da parte di mezzo mondo, io se fossi un palestinese mi vergognerei giorno per giorno ....

giosafat

Lun, 26/12/2016 - 15:47

@romaldi....come può leggere in altri commenti non solo Obama ha la bava alla bocca....

paolonardi

Lun, 26/12/2016 - 15:57

Israele e' l'ultimo baluardo all'islamizzazione del mondo che tanto piace ai socialisti occidentali come Edith che, omen nomen, ha il cervello di pasta Frolla e cir; la ragione di tutto cio' sfugge alla logica pensando all'estremo ateismo del loro teorico Marx.

MilanoMerano

Lun, 26/12/2016 - 15:58

Bravi! Che I parassiti non eletti ed irrelevanti rossi all'UN, che non hanno aperto bocca sui 500,000 morti in Siria, e i loro adorati terroristi SE ne vadano a .....

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 26/12/2016 - 16:05

Trump ha gia` detto che dal 20 Gennaio cambiera` tutto, ossia gli USA torneranno a difendere Israele con le colonizzazioni illegali. Chi avrebbe mai detto che Neo-fascismo e Sionismo potessero un giorno darsi la mano?

alkhuwarizmi

Lun, 26/12/2016 - 16:20

L'ONU, tanto costoso quanto inutile se non dannoso, non è nella posizione di dare ordini ad uno stato sovrano come Israele. Farebbero bene a ricordarselo tutti i papaveri stile Boldrini: se il cosiddetto Palazzo di Vetro sparisse da un giorno all'altro, con tutti quelli che si arricchiscono nelle infinite lobby che da questo dipendono, nessuno (tra i Paesi civili, non il Venezuela e compagni rossi)ne sarebbe dispiaciuto, anzi, si sentirebbe meglio. Bene ha fatto il premier Netanyahu a rispondere in modo durissimo. Israele ha una storia millenaria, è passato attraverso infinite persecuzioni: non sarà certo la tigre di cartapesta dell'ONU a preoccuparlo.

Ritratto di Tuula

Tuula

Lun, 26/12/2016 - 16:27

Forza Israele non mollare

VittorioMar

Lun, 26/12/2016 - 16:29

....ancora pochi giorni e col nuovo ANNO ANDRANNO VIA UN PRESIDENTE ED UN SEGRETARIO!...e probabilmente qualcosa cambierà...auguriamocelo.!!!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 26/12/2016 - 16:31

I tempi sono cambiati, l'onu e' solo un osceno baraccone succhiasoldi in mano a mussulmani e stati canaglia. Quindi o lo si chiude, o lo si riforma. Gli stati antidemocratici che non concedono diritti non hanno diritto di voto.

cir

Lun, 26/12/2016 - 16:34

paolonardi , ti rendi contro di quanto straparli?Il teorico Marx e' proprio quello che tu tanto difendi senza saperlo . se ti ritenessi intelligente ti suggerirei di studiare , anche se inutile.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Lun, 26/12/2016 - 16:55

ONU e palestinesi: giù le mani da Israele!

MilanoMerano

Lun, 26/12/2016 - 17:11

cir - ah ignoranteeeeee, Marx odiava religione e si vedeva ateista! Io sto' sempre con Israele, l'unico paese nella regione dove cristiani non vengono perseguiti ed ammazzati. Forza Trump, forza Brexit, forza Israele!

Happy1937

Lun, 26/12/2016 - 17:20

Aspetta ancora poco piu' di 20 giorni e la politica estera americana riprendera' il senno completamente perduto negli 8 anni di questo stupido Obama.

Keplero17

Lun, 26/12/2016 - 17:22

Perfetto hanno ottenuto l'effetto contrario. Forse li sottovalutano, forse non li capiscono. Israele fa quello che vuole e come vuole.

Edith Frolla

Lun, 26/12/2016 - 17:25

Joi, il solito razzista con la bava alla bocca. Tel Aviv ha già accettato di restituire tutti i territori occupati sia con la risoluzione 242 che con gli accordi di Oslo. Purtroppo gli israeliani non mantengono mai la parola. Studia.

Edith Frolla

Lun, 26/12/2016 - 17:26

Joi, il razzista con la bava alla bocca. Tel Aviv ha già accettato di restituire tutti i territori occupati sia con la risoluzione 242 che con gli accordi di Oslo. Purtroppo gli israeliani non mantengono mai la parola. Studia.

chicasah

Lun, 26/12/2016 - 17:26

Israele dovrebbe uscire dall ' ONU. L,ONU non avrebbe più nulla da fare e chiuderàe il mondo intero ne sarà felice

Anonimo (non verificato)

Edith Frolla

Lun, 26/12/2016 - 17:38

Senza l'ONU il cancro sionista non esisterebbe in Medio Oriente. Troppo tardi ci stiamo rendendo conto del clamoroso errore commesso 70 anni fa. L'unico rimedio sono le sanzioni. Qualche anno a pane ed acqua e gli israeliani sloggeranno dai territori occupati.

Ritratto di orione1950

orione1950

Lun, 26/12/2016 - 18:12

Io detesto obama come destesto il PAGLIACCIO, l'onu a trazione sinistra e tutti i comunisti, compresi quelli che scrivono qui. Detto questo, bisogna dire che, come i terroristi islamici di oggi, gli ebrei hanno ottenuto uno stato, nel 1948, con la forza e gli atti terroristici guidati solo dalla loro religione ; complici di tutto questo gli stati dove la lobby ebraica aveva, e ancora oggi ha, un peso rilevante. Qui si parla di urbanizzazione di territori occupati, cioé, di territori che Israele si é annesso dopo la costituzione del suo stato. Se Israele volesse veramente la pace con i palestinesi, eviterebbe di prendere provvedimenti come questo. Percio', personalmente, condanno la decisione di Israele. Sono dalla parte di tutti quelli che discutono e che mettono da parte il fanatismo religioso.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 26/12/2016 - 18:33

----come rimpiango Yitzhak Rabin---uomo duro e tutto d'un pezzo ma con una visione---col guerrafondaio e superficiale Netanyahu tempi bui ci aspettano--e con un Trump filo-israeliano fino al midollo--non c'è da aspettarsi nulla di buono per gli anni futuri---hasta

cir

Lun, 26/12/2016 - 18:36

bravo Edith Frolla. condivido . ma l' errore non e' cominciato solo to anni fa.. e lo sai benissimo. vedere Adam whaisauput, Jacob Frank, Bnai B rith.. Non credvo che questo sito fosse dentro una sinagoga

mariod6

Lun, 26/12/2016 - 18:40

Edith Frolla - sei talmente infarcito di cattiveria, ignoranza e odio che non ti rendi nemmeno conto delle cazz.ate che scrivi. Vai a vivere in Palestina (Cisgiordania - Striscia di Gaza - Nord Sinai) e fatti mantenere dai tuoi amici arabi. Non hai ancora capito che gli arabi pagano i palestinesi per tenerli fuori dalle scatole. Quando li hanno accolti hanno cercato di ammazzare il Re di Giordania e l'Emiro del Kuwait. Ovviamente questi non hanno gradito ed in due o tre giorni ne hanno accoppati circa 250.000. Ma questo non si dice, vero??? Pinguino!

mariod6

Lun, 26/12/2016 - 18:42

A tutto il manipolo degli anti-israeliani - Andate a farvi un giro in Israele a vedere cosa fanno gli sporchi sionisti e cosa fanno i puri e buoni palestinesi. da una parte troverete i giardini, dall'altra solo i sassi e le capre, nonostante i miliardi di dollari ricevuti dai vari governi palestinesi e spariti nelle tasche dei loro governanti.

Ritratto di Shard

Shard

Lun, 26/12/2016 - 19:54

"Dopo lo stop alle colonie, va avanti il piano edilizio per Gerusalemme Est", e fanno bene. Gerusalemme è la capitale d'Israele, da sempre.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 26/12/2016 - 19:54

@Pravda99 - chiediti anche se un giorno non ti sei mai chiesto come è possibile che arabi, musulmani e comunisti, potessero fare comunella? Le ideologie sono diverse, ma stanno insieme per comodità. Ma un giorno non lontano litigheranno anche loro.

Ritratto di Shard

Shard

Lun, 26/12/2016 - 19:55

@ Edith Frolla: come sei severo! Ma lo sai che gli ebrei in Palestina sono a casa loro, gli arabi di Palestina no?

peter46

Lun, 26/12/2016 - 19:56

Lucio Di Marzo...che ci fosse il 'decreto',con l'articolo di Luca Romano sullo stesso tema del suo di oggi,di 'censura' verso 'qualche'(solo il mio,forse)disturbatore della 'vulgata' pro Israele,passi...ma pensavo che fosse stata solo per ieri la squalifica...che c'entra anche oggi col suo articolo?NB:e molto prima dell'anonimo non verificato,comunque

peter46

Lun, 26/12/2016 - 20:33

Vorrei ricordare(forse,però,dato che neanche oggi sembra la giornata di commenti per tutti)che 'democratica' è quella nazione che aderendo ad un organizzazione superiore quale 'regolatrice' per statuto dell'ordine mondiale ne accetta le 'determinazioni', altrimenti che senso ha rimanere dentro la stessa se ci si 'strafrega' delle risoluzioni 'regolatrici' della stessa.C'è già stata finora troppa tolleranza alla 'stra........'e l'espulsione,se uscissimo dalla volontà 'preservatrice' di alcune 'quote' privilegianti 'categorie' e di una sola 'etnia',dovrebbe essere unilateralmente decretata dall'onu,e non da ora,se non ci fosse il 'diritto di veto di solo 'alcuni'...e soprattutto l'espulsione di tutte quelle Nazioni non dotate di Una Costituzione(almeno Nazionale,se non 'universale')approvata anche dagli altri stati membri con cui ci si 'associa'.NB:E Israele la Costituzione non ce l'ha...per avere mani libere su tutto e tutti,dentro e fuori d'Israele.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 26/12/2016 - 21:51

@Pravda99 - che sei per caso geloso? Anche i tuoi amici comunisti una volta davano la mano agli ebrei, contro gli arabi e i nazisti. Ora è cambiato tutto. voi invece, per caso, tornerete a difendere a appoggiare i terroristi?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 26/12/2016 - 22:51

Ma chi è sto @Edith Frolla? Parla come un terrorista arabo!

gian paolo cardelli

Mar, 27/12/2016 - 07:39

edith frolla: ci ragguaglia sulla storia del "popolo palestinese" PRIMA DEL 1947? Chesso: quali città abitava, qualche evento che lo coinvolse, qualche suo personaggio storico, che lingua parlava, che moneta usava... quello a cui è facile rispondere parlando di qualsiasi popolo esistente o esistito insomma: una domanda facile quindi, VERO?

ermeio

Mar, 27/12/2016 - 08:59

adriano romaldi il shalom mettitelo dove non batte il sole e tutti gli ebrei come te, israele è uno stato canaglia e un giorno spero vivamente dicano esisteva uno stato canaglia chiamato israele.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 27/12/2016 - 09:30

Benfatto, ne costruiscano il doppio, la giusta risposta a quella organizzazione mafiosa musulmana che è l' ONU che sta con i terroristi

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 27/12/2016 - 09:57

Ma se i Palestinesi pretendono di vivere e lavorare emigrando in Israele, non vedo perchè non deve succedere l'inverso. Mi sembra sosteniate un razzismo al contrario, tipico come quello dell'ONU.

Ritratto di orione1950

orione1950

Mar, 27/12/2016 - 10:43

@Edith Frolla; sarebbe bene che tu cambiassi il tuo nichname; é troppo forte!!! e tu lo sai.

Edith Frolla

Mar, 27/12/2016 - 13:05

@ gian paolo cardelli. Di Palestinesi e Palestina ne scrisse Erodoto nel V secolo A.C. era già allora casa loro. I Kazari che oggi si spacciano per i discendenti di leggendarie antiche tribù ebraiche invece sino a pochi secoli fa risiedevano nel Caucaso e con la Palestina non c'entrano nulla.

cir

Mar, 27/12/2016 - 13:55

salute e lunga vita a edith frolla, ad ermeio e quelli che la pensano come questi due grandi saggi. peste e corna ai restanti.

cir

Mar, 27/12/2016 - 13:59

lunga vita ad edith frolla ed ermeio e tutti quelli che la pensano come questi due grandi saggi. peste e corna ai restanti

Edith Frolla

Mar, 27/12/2016 - 14:14

@ gian paolo cardelli: di Palestina e Palestinasi ne parlava Erodoto nel V secolo A.C. erona già lì. Gli ebrei che oggi risiedono in Palestina non hanno invece alcun legame con leggendarie tribù di israele ma discendono dai Kazari stanziati nel Caucaso. Informati.

gian paolo cardelli

Mar, 27/12/2016 - 15:52

Edith Frolla, è lei che deve informarsi, perchè il nome "Palestina" fu coniato dall'imperatore romano Adriano nel 135 DOPO CRISTO, ispirandosi ai Filistei CHE ERANO COMPLETAMENTE SCOMPARSI DA PIU' DI SEI SECOLI! Erodoto parla di questi ultimi, non dei "palestinesi"! Ed ora, dopo questa dimostrazione di ignoranza, ci racconta la storia del "popolo palestinese" dal 135 DOPO CRISTO al 1947? siamo tutti orecchi...

cir

Mar, 27/12/2016 - 16:51

gian paolo cardelli .non studiare la storia sul talmud!

gian paolo cardelli

Mar, 27/12/2016 - 17:27

cir: io la studio sui libri di Storia, al contrario di lei, devo arguire, visto che non sa nemmeno argomentare le sue affermazioni.

peter46

Mar, 27/12/2016 - 17:31

Signora Edith(è genere femminile Edith,vero?)non può vincerla col Cardelli,mi creda...'lui' è stato diretto 'testimone' di quegli 'avvenimenti' succedutisi dal 135 dopo Cristo al 1947...e oggi redivivo,dopo ferie prolungate a causa della 'trombata' delle comunali,e presa 'coscienza,speriamo,che è inutile continuare a sperare sulla 'chiamata' di un 'perdente',che sicuramente non avrebbe apprezzato di essere imparato da lui,...tenta con lei.Ma poi,scusi,perchè tutto sto 'torcicollo'?Gli faccia solo una domanda:ci sono stati 'tentativi' di accordi per 'due stati' ben distinti ad Oslo e Camp David,o no?Ci sono stati,certamente per cui si può mai pensare che gl'Israeliani erano così fessi da regalare parte di 'LORO' considerato territorio proprio ai palestinesi,se non riconoscessero quel diritto?Ed è inutile anche riportare le dichiarazioni di Ben Gurion nel 47 "hanno diritto ad odiarci perchè abbiamo rubato la 'loro' terra"...NB:sono tutt'orecchi....ma pieni di cerume.

cir

Mar, 27/12/2016 - 18:05

cardelli , so benissimo argomentare le mie affermazioni , ma non parlo ad un rabbino.

gian paolo cardelli

Mar, 27/12/2016 - 18:55

peter46, per smentirmi dovete solo citarmi, anche a grandi linee, la storia del "popolo palestinese" dal 135 d.C ad oggi... alle sue domande risponderò volentieri, dopo che però avrà colmato la mia "lacuna storica": per uno come lei sarà uno scherzo rispondere, VERO?

gian paolo cardelli

Mar, 27/12/2016 - 20:46

Cir, non basta affermarlo: occorre farlo, e finora non l'ha fatto. Chi si sta quindi dimostrando un fanatico parareligioso è lei,

peter46

Gio, 29/12/2016 - 09:47

Cardelli...ha tutte le fortune del mondo:tre commenti,l'artrosi al dito e niente soddisfazione di 'avergliele cantate'...e neanche a pensarci di 'ricantargliele' visto il precedente...ma ne abbiamo tempo,vero?