Nuovi scontri al confine tra la Striscia di Gaza e Israele

Nella Striscia di Gaza terzo venerdì di protesta nell'ambito della Grande marcia per il ritorno, organizzata dal movimento islamico di Hamas per sei settimane

Twitter @IDFSpokesperson

Va avanti la protesta dei palestinesi nell'ambito della "Grande marcia del ritorno" organizzata dal movimento islamico di Hamas per sei settimane. Questo è il terzo venerdì di protesta: l'obiettivo è rivendicare il "diritto al ritorno" di circa 700.000 palestinesi espulsi dalle loro terre o fuggiti dalla guerra che seguì la creazione di Israele nel 1948. Da quando la protesta è iniziata, lo scorso 30 marzo, hanno perso la vita 32 palestinesi. Oggi la manifestazione è dedicata all'innalzamento della bandiera della Palestina e all'incendio della bandiera dello stato con la stella di David. Le forze di sicurezza israeliane non stanno a guardare. Lungo il confine della Striscia di Gaza hanno schierato i carri armati e posizionato i cecchini.

È di almeno 700 feriti o intossicati il bilancio delle manifestazioni in corso in cinque diverse località. Lo riferisce il ministero della Salute della Striscia, riportando che tra le persone colpite da proiettili e intossicate da gas ci sono anche diversi giornalisti e soccorritori. Le organizzazioni per i diritti umani varie volte hanno parlato di "risposta sproporzionata" e di uso della forza eccessivo da parte di Israele rispetto ai manifestanti palestinesi che hanno lanciato pietre o bombe molotov. Il governo di Netanyahu risponde che in mezzo ai normali civili che protestano si nascondono i guerriglieri di Hamas, e a riprova di quanto asserito mostra alcuni filmati.

L'esercito israeliano (Idf) accusa i manifestanti palestinesi di ripetuti tentativi di danneggiare la barriera di confine con la Striscia di Gaza, con lanci di bottiglie molotov e un ordigno esplosivo, cercando di entrare in territorio israeliano. L'Idf ha diffuso due foto sulla situazione a Gaza. Nella prima appare quello che viene descritto come un palestinese che tenta di piazzare un ordigno a ridosso del confine, mentre si trova vicino a due giornalisti e a un uomo con una stampella. L'ordigno sarebbe esploso dalla parte di Gaza, ferendo diversi palestinesi. Nella seconda si vede un tentativo di colpire con una bottiglia molotov i soldati israeliani, con l'aiuto di un aquilone. Secondo l'Idf, alle manifestazioni di oggi hanno partecipato circa 100mila palestinesi.

La scorsa settimana quasi 20.000 palestinesi hanno manifestato lungo il confine tra Gaza e Israele, mentre la settimana precedente c’erano circa 30.000 manifestanti lungo la barriera di sicurezza che divide i due territori.

Commenti
Ritratto di franco_G.

franco_G.

Ven, 13/04/2018 - 14:18

Non vi vergognate un po' a definire "scontri" un vero e proprio tirassegno degli israeliani ?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 13/04/2018 - 15:44

Chiamarli "scontri".... ci sono soldati armati di tutto punto, che uccidono per puro piacere gente che ha in mano sassi. E spesso neppure quelli.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 13/04/2018 - 15:46

Agli italiani di oggi pare assurdo che un popolo protesti contro chi gli sta occupando la terra. Da noi si accolgono a braccia aperte o nella più assoluta indifferenza genti aliene, rozze e incivili.

Demy

Ven, 13/04/2018 - 16:05

Il criminale e terrorista " popolo eletto " continua la mattanza.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 13/04/2018 - 16:09

Dovremmo prendere esempio dai palestinesi... altro che. E ricordatevi che chi sta dirigendo e organizzando l'INVASIONE DELL'EUROPA sono gli stessi sionisti, Rothschild e il loro fedele Soros.

Ritratto di bassfox

bassfox

Ven, 13/04/2018 - 16:23

la guerrafondaia fiamma non dice nulla di divertente su questo massacro? e fate finta di preoccuparvi per la Siria....

diod

Ven, 13/04/2018 - 18:00

Poveri palestinesi senza terra. Mi vien da piangere.

mutuo

Ven, 13/04/2018 - 18:39

I nostalgici dei forni e delle camere a gas sono sempre pronti ed attivi nel vomitare odio contro gli Ebrei. I poverini non si rendono conto che se l' imbelle Europa non è stata sottomessa agli ISLAMICI si deve ringraziare solo il popolo eletto.

mozzafiato

Ven, 13/04/2018 - 19:11

inutile ripetere le solite frasi contro chi fiancheggia qui e altrove un movimento terroristico che governa una nazione sii pur piccola come Gaza. Trovo invece esilarante (e divertente pure) il passo dell'articolo che si riferisce "ai soccorritori" che sarebbero rimasti feriti ! Dunque terroristi hamikaze che si ostinano a ragliare e sostare in una zona off limits DOVE NON DOVREBBERO STARE, necessitano anche di soccorritori ? Ridiamo per non piangere !

mozzafiato

Ven, 13/04/2018 - 19:16

inutile poi anche ricordare (ridendo a crepapelle) come un congruo numero di sciagurati decerebrati qui, sposi in toto le teorie e le argomentazioni nazifasciste sugli ebrei e relativo "sion" per appoggiare le tesi terroristiche di hamas e compagnia brutta! I predetti sciagurati, comicamente, SONO I MEDESIMI SEMPRE IN PRIMA FILA NELLE SQUALLIDE MANIFESTAZIONI ANTI FASCISTE E/O NAZISTE che si susseguono nel paese !!!! Proprio vero che la madre dei decerebrati (nello specifico) E'SEMPRE INCINTA !!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 13/04/2018 - 19:21

Sicuri che siano i palestini da difendere? O sono loro che commettono assalti contro altro paese?

zardo59

Ven, 13/04/2018 - 21:39

Tutti contro putin ha invaso un decimo dell'Ucraina ma contro israele nulla manco dire siete cattivelli che ipocrisia.

ermeio

Sab, 14/04/2018 - 02:30

Eh sì Leonida, adesso sono i palestinesi che hanno occupato israele, capra, capra, capra

ermeio

Sab, 14/04/2018 - 02:32

Che strano che siano morti 32 palestinesi e nessun ebreo, si saranno ammazzati da soli, vero leonida?

ermeio

Sab, 14/04/2018 - 02:34

Ebrei, o pro-ebrei, leggetevi il libro "io il mio nemico" e poi commentate, se ne siete capaci. Vergognatevi!!