Obama firma la legge per estendere la privacy ai Paesi alleati

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama ha firmato una legislazione che permetterà di estendere alcune tutele della privacy degli Stati Uniti anche ai cittadini dei Paesi alleati e lasciare che gli stranieri possano citare in giudizio il governo degli Stati Uniti se i loro dati personali sono stati sottoposti ad una violazione della privacy

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama ha firmato una legislazione che permetterà di estendere alcune tutele della privacy degli Stati Uniti anche ai cittadini dei Paesi alleati e lasciare che gli stranieri possano citare in giudizio il governo degli Stati Uniti se i loro dati personali sono stati sottoposti ad una violazione della privacy . Il disegno di legge , che ha avuto un ampio sostegno bipartisan al Congresso , aveva lo scopo di puntellare la fiducia tra gli alleati europei dopo le rivelazioni sull'Nsa da parte di Edward Snowden.

Obama afferma che la nuova legge rende i dati protetti e tutelati dalle norme sulla privacy degli Stati Uniti , "non solo quelli dei cittadini americani , ma anche quelli dei cittadini stranieri". Chi sostiene la nuova norma spiega che "queste protezioni aiutano a garantire lo scambio di informazione tra gli Stati Uniti e i Paesi alleati.

Annunci

Commenti

vraie55

Gio, 25/02/2016 - 00:06

ah! menomale

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 25/02/2016 - 01:14

....e quante probabilità avrebbe un singolo cittadino straniero di spuntarla citando in giudizio IL GOVERNO DEGLI STATI UNITI D'AMERICA?---cari ammmmericani--ma facitm u piacer-- ---non ottengono soddisfazione neppure i primi ministri figuriamoci la casalinga di voghera--

linoalo1

Gio, 25/02/2016 - 08:59

Sarebbe stato meglio se avessse promesso che gli U.S.A.non sarebbero più intervenuti nelle beghe Familiari di ciascuna Nazione!!!Rispettando così il vecchio Proverbio:tra moglie e marito non mettere il dito!!!!Per esempio:se non avesse sanzionato la Russia per il suo comportamento con l'Ucraina,l'Europa e,soprattutto,l'Italia,non sarebbe stata danneggiata di milioni di €uro!!Non solo:Causando la chiusura di molte nostre imprese,ovviamente cala anche il Lavoro,con tutte le relative conseguenze!!!E,la causa principale,è sempre Napolitano!!!!

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 25/02/2016 - 09:54

Obama scusati!!!

Fjr

Gio, 25/02/2016 - 11:17

Che presa per il culo, dopo essere stati ascoltati, registrati, pedinati, adesso parla di privacy

i-taglianibravagente

Gio, 25/02/2016 - 15:47

tutele agli alleati??? ma va a cagher

ernestorebolledo

Gio, 25/02/2016 - 18:21

Obama non è altro che un dipendente Gli europei devono scegliere tra Putin e Soros