Hollande va da Obama: "L'Isis va distrutto"

Il presidente Usa: "Nous sommes tous français"

"L'Isis è una minaccia seria, che non può essere tollerata: deve essere distrutto e lo dobbiamo fare insieme". Parola di Barack Obama che ha incontrato oggi François Hollande dopo gli attentati di Parigi.

"Noi americani abbiamo un grande amore per la Francia, ci dedichiamo agli stessi ideali: la Francia è il nostro più vecchio alleato, ci avete aiutato a conquistare l'indipendenza, noi vi abbiamo aiutato a liberarvi dal fascismo", ha detto il presidente Usa, "Gli Stati Uniti e la Francia sono uniti in totale solidarietà. L'Isis,nella sua orrenda strategia, non può essere più tollerato, deve essere distrutto perché è una seria minaccia per tutti noi. Il presidente Hollande ed io concordiamo che le nostre nazioni devono fare di più insieme. Chiedo ai partner Ue di fare di più". Poi ha aggiunto in francese "Nous sommes tous français" e ha lanciato un avvertimento a Vladimir Putin: "La Russia deve spostare l'obiettivo dei suoi interventi per colpire l'Isis e non i ribelli anti-Assad: la pace in Siria va vista attraverso i principi consolidati a Vienna", ha detto Obama.

"Obama mi ha promesso un aiuto illimitato", ha detto François Hollande, "Con gli Stati Uniti abbiamo la stessa fede nella libertà: l'11 settembre ci siamo sentiti americani e il 13 novembre tutti francesi e i due popoli uniti condividono le stesse emozioni e la stessa volontà di difendere valori e libertà. Gli alleati devono distruggere l'Isis ovunque si trovi e le sue risorse che sono sostanziose. Dobbiamo colpire gli impianti petroliferi, il traffico della droga e quello degli esseri umani. Dobbiamo ampliare i bombardamenti contro l'Isis in Siria e Iraq".

Commenti

edo1969

Mar, 24/11/2015 - 18:41

ecco due imbecilli al prezzo di uno

Tobi

Mar, 24/11/2015 - 18:42

se vuoi che scompaia anche l'Isis, è necessario distruggere Obama. E' maledetto chi come lui ha causato queste guerre e tutti i loro morti.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 24/11/2015 - 18:57

Si; Obama sa come prendere in giro il Mondo ed Hollande fà la faccia dura ma è di sinistra e, se non ci fosse la destra che lo appoggia, già sarebbe morto di fame anche se ha mandato la Portaerei,sembra più una rimpatriata di militari che di volontà vera. Vedremo cosa dirà Putin che mi sembra l'unico serio in questa baraonda di infedeli; scusate ma forse si dovrebbero chiamare diversamente? Shalòm.

little hawks

Mar, 24/11/2015 - 19:01

Obama e la Turchia contro la Russia che attacca i tagliagole! La Francia è invitata a questa festa ma non si capisce a fare cosa visto che Assad, per ora legittimo leader siriano, non l'ha chiamata.Oggi vedo molto probabile un allargamento del conflitto ma non capisco chi è che vuole la terza guerra mondiale. L'Isis è lo strumento in mano agli USA per destabilizzare l'area e accaparrarsi l'oro nero al costo più basso? L'Arabia Saudita vuole indebolire l'Iran e le popolazioni sciite? Chi opera dietro le quinte sa come fermarsi in tempo?

roberto.morici

Mar, 24/11/2015 - 19:05

Il gatto e la volpe dopo solo una quindicina di mesi si sono accorti subito che i cani idrofobi dell'ISIS sono pericolosi.

elena34

Mar, 24/11/2015 - 19:17

Che coppia singolare manca un altro Nobel

LuPiFrance

Mar, 24/11/2015 - 19:23

Bravo edo1969 .... la differenza è che h. cerca disperatamente di recuperare un po' di credibilità in vista delle elezioni (Con poco successo ...) l'altro è un criminale che dopo aver creato l'isis cerca di scatenare una guerra mondiale.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 24/11/2015 - 21:46

Perché Al Nosra e Al Quaida sono ragazzini che giocano alla guerra?? Se Assad é un dittatore criminale cosa sono erdogan e il re d'arabia saudita?? mammolette??

Ritratto di VEROPartigianonero

VEROPartigianonero

Mar, 24/11/2015 - 22:02

Forse questo duetto, IL GATTO E LA VOLPE,l'Abbronzato e hollande che spera in un piatto di lenticche sullemotivita dei 130 morti,per giustificare la loro azione militare dovrebbero ricordarsi del VIETNAM, E DICO VIETNAM.

sorciverdi

Mer, 25/11/2015 - 07:17

Concordo con edo1969 e aggiungo che mentre Hollande faceva i suoi roboanti discorsi pieni del nulla cosmico, il povero Obama abbia avuto una fitta al cuore quando Hollande gli ha detto che l'Isis va distrutta ma poi si è ripreso subito tanto conosce bene le caratteristiche di ameba del suo interlocutore.