Obama revoca il divieto, autorizzati raid aerei contro i talebani

Le nuove regole di ingaggio dovrebbero scrivere la parola fine alla promessa di Obama di ritirare parte del contingente statunitense entro il prossimo dicembre

Il presidente Barack Obama ha revocato il divieto per effettuare raid aerei contro i talebani a sostegno delle forze di sicurezza nazionali afghane. E’ quanto comunica il Segretario alla Difesa Ashton Carter.

“L’aviazione, fino a ieri, poteva intervenire soltanto a protezione delle forze statunitensi ed in casi particolari. Abbiamo conferito al generale John Nicholson, comandante delle forze USA in Afghanistan, la capacità di effettuare attacchi proattivi a supporto delle forze afghane sul campo. In questo modo potrebbero trarre vantaggio dal nostro sostegno".

La guerra Usa in Afghanistan non è finita

Le nuove regole di ingaggio dovrebbero scrivere la parola fine alla promessa di Obama di ritirare parte del contingente statunitense entro il prossimo dicembre. Attualmente, sono circa 9.800 i soldati americani schierati in Afghanistan. Il piano originale era di portare quel numero a 5.500 soldati entro la fine dell’anno. Considerando il crescente ruolo delle forze afghane, dopo la maggior parte del ritiro delle forze internazionali precedentemente schierate, il ruolo degli USA potrebbe essere ben lungi dall’essere concluso.

Si legge in una nota del Ministero della Difesa afghano:

"Il nostro esercito è in grado di combattere, l'unica cosa di cui abbiamo bisogno è il supporto aereo. Accogliamo con favore questa decisione dall'America che aumenterà il morale dell'esercito afghano".

Ufficialmente, l’Air Force ha concluso le sue operazioni di attacco nel 2014, dopo il ritiro delle forze NATO. Gli Stati Uniti si riservavano l’utilizzo della forza aerea per scopi di auto-difesa e per l’eliminazione di figure di alto profilo. Non è ancora chiaro se l’attuale dispiegamento aereo possa svolgere le nuove missioni o se, come si crede, saranno necessarie delle implementazioni (probabilmente A-10).

Gli Stati Uniti confermano che continueranno a ricostruire la capacità aerea degli afghani, fornendo loro piattaforme di supporto A-29 Super Tucano. Attualmente, sono otto gli A-29 consegnati all’Afghanistan.

Commenti

alox

Sab, 11/06/2016 - 12:02

USA USA USA...e ieri Ilya Ponomarev l'unico contrario all'annessione della Crimea e' stato espulso dalla Duma per propaganda anti-Russa: o mangi la minestra....

Klotz1960

Sab, 11/06/2016 - 14:11

In perfetta sincronia con l'inizio degli Europei di calcio. Grazie,Presidente Obama!

steacanessa

Sab, 11/06/2016 - 14:40

Il belinone abbronzato si sveglia dal torpore alla vigilia della fine incarico. Che sciagura di individuo! Per fortuna Putin è di gran lunga più intelligente di loro e dei generaloni nato e usa.

Ritratto di cormoranofly

cormoranofly

Sab, 11/06/2016 - 16:28

REVOCARE AD OBAMA NOBEL/PACE E DARLO SUBITO AL GRANDE PUTIN!

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 11/06/2016 - 17:16

Sembra tanto un attimo di lucidità prima "dell'estinzione".

blackindustry

Sab, 11/06/2016 - 17:23

Strano che il peggior presidente-sciagura degli Usa abbia revocato tale divieto, sicuramente i musulmani gli hanno dato l'ordine.

SimSalaBim

Sab, 11/06/2016 - 19:14

@ steacanessa Non è che Putin è più intelligente, sono gli altri ad essere dei somari. Ma prevedo un futuro nero. I somari, in quanto tali, faranno scempio di tutto quello che abbiamo (i nostri padri) costruito. Non sono asini per niente, hanno un tornaconto (tetro anche per loro). Non è buona cosa fare patti col diavolo.