Obama alla Russia: "Ora basta interferenze"

Ultimo discorso di fine anno del presidente Obama. "Russia responsabile dell’attacco hacker al partito democratico". E sulla Siria: "Il sangue di Aleppo sulle mani di Assad"

"Rispetto ad 8 anni fa l’America è diventata più forte e prospera". Barack Obama non ha dubbi. Durante la conferenza stampa di fine anno il presidente traccia il bilancio dei suoi anni alla Casa Bianca, sottolineando soprattutto quattro cose: non vi sono stati attentati terroristici sul suolo americano, l’accordo sul nucleare iraniano, il nuovo corso delle relazioni con Cuba e l’accordo di Parigi sul clima. Obama raconta di aver detto a Putin "di smetterla" con gli hacker che stavano interferendo con il processo elettorale americano. Ha quindi confermato la mano di Mosca dietro i pirati informatici che hanno rubato le email dello staff elettorale di Hillary Clinton, con la diffusione di notizie che avrebbero dirottato il voto verso Trump. Ma il presidente uscente si è limitato a denunciare le interferenze del Cremlino senza spingersi a sostenere che l’esito del voto sia stato effettivamente influenzato. "La Russia non può indebolirci se restiamo fedeli ai nostri valori, è stato il monito di Obama con un riferimento alle politiche divisive sul piano interno ed internazionale che la nuova amministrazione potrebbe decidere di portare avanti", a partire dai rapporti con la Cina.


NESSUN ILLECITO
Obama ha escluso illeciti nella conta dei voti elettorali. "I voti espressi sono stati contati e il conteggio è stato appropriato", ha affermato il presidente difendendo il suo operato contro gli attacchi informatici. Obama ha riferito di aver detto a Putin di smetterla con gli hacker durante il summit del G20 in Cina. "E infatti non ci sono stati poi altri tentativi di interferire con il processo elettorale - ha affermato - anche se la diffusione di notizie tramite WikiLeaks era già avvenuta. Il presidente eletto Trump, "è ancora in fase di transizione". Così Obama ha deciso di non infierire sul suo successore, indicando che l’atmosfera cambia completamente quando si entra in carica.


SIRIA
Obama ha accusato il presidente siriano Assad di avere "le mani insanguinate", insieme ai russi e agli iraniani suoi alleati, per le morti di Aleppo, con i civili intrappolati nella città riconquistata dall’esercito del regime. Il presidente ritiene che il mondo intero "è unito dall’orrore e dalla feroce aggressione ad Aleppo" in Siria, una "carneficina con cui (Bashar) Assad non otterrà alcuna legittimita". Obama ha chiesto che ad Aleppo vengano schierati "osservatori imparziali" per assicurare l’evacuazione sicura dei civili, operazione avviata ed interrotta più volte negli ultimi giorni. Per il massacro di civili in Siria "mi sento responsabile, per la posizione che occupo. Non c’è mai stato un momento in cui io non mi sia sentito responsabile. Per quanto riguarda la Siria - ha precisato - ho sempre cercato di fare il possibile per porre fine alla guerra civile, tenendo conto dell’interesse nazionale degli Stati Uniti nel lungo termine".


RONALD REAGAN SI RIVOLTEREBBE NELLA TOMBA
Il presidente repubblicano "Ronald Reagan si starà rivoltando nella tomba a sapere che oltre un terzo dei repubblicani approvano (il presidente russo) Vladimir Putin, l’ex capo del Kgb". Il presidente sostiene che questa ammirazione degli elettori del Gran Old Party (Gop) per Putin è possibile perché gli americani "sono usciti dal sentiero... hanno dimenticato chi siamo e per cosa combattiamo".


LA TELEFONATA «CORDIALE» CON TRUMP
Obama ha detto di aver parlato con il presidente eletto Trump l’ultima volta qualche giorno fa e che la telefonata è stata "cordiale".

Commenti

steacanessa

Sab, 17/12/2016 - 09:27

Faccia di merenda sino all'ultimo giorno. Ha creato disastri immani in tutto il pianeta e incolpa chi non ha ancora il potere. Tipico degli incapaci e bugiardi.

Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Sab, 17/12/2016 - 09:32

MA LEVATI DALLE PALLE TU E QUELLA PAZZA ISTERICA DELLA CLINTON !

Massimo25

Sab, 17/12/2016 - 09:34

Lo sfrattato dalla casa bianca continua nei suoi deliri....dimenticando le cose che volutamente non vuole dire...é cioé il finanziamento al Daesh,la vendita dei armi all'arabia saudita e per darle ai terroristi in siria,alle primavere arabe per destabilizzare il magherb,il colpo di stato in ucraina...ex-presidente lei ha fortuna neanche di arrossire.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 17/12/2016 - 09:35

ADDIO PER SEMPRE GUERRAFONDAIO BURATTINO DEI MASSONI CHE IL BUON DIO POSSA RICHIAMARE LA TUA IGNOBILE ANIMA AL + PRESTO INSIEME A QUELLA DEI TUOI CONFRATELLI DI LOGGIA, SORS IN PRIMIS. POSSA DIO MISERICORDIOSO INIZIARE A FARE LE PULIZIE DI FINE ANNO IN QUESTO BELLISSIMO PIANETA SPORCATO DALLO STERCO DI SATANA, ADORATO DAI MASSONI E MUSULMANI. IL MALE MUORE E LA GUERRA DEL TEMPO FINISCE DIO LIBERA NOS A MALO

paolo1944

Sab, 17/12/2016 - 09:51

Non vuole sparire, va contro la tradizione (il presidente uscente un mese prima di far le valige tace) continua a far danni. Il peggior presidente di tutti i tempi (ha superato in peggio perfino Carter) ha destabilizzato il mediterraneo, distrutto la Libia, continua a provare a distruggere l'Egitto (esempio : Regeni), dopo essere quasi riuscito a consegnarlo ai fratelli musulmani. Questo individuo, probabilmente musulmano, il cui unico pregio per l'elezione è stato di essere nero e parlar sciolto, deve sparire alla svelta; lui e i suoi seguaci (Clinton) politicaly correct. Per il bene di tutti.

paolonardi

Sab, 17/12/2016 - 09:56

Dopo lo schiaffo che ha preso in compagnia dell'altro genio (o genia in boldrinese) ha ancora il coraggio di continuate parlare a vanvera; otto anni non gli sono stati sufficienti.

Ritratto di Cobra31

Cobra31

Sab, 17/12/2016 - 11:04

certo che sei responsabile di quanto avvenuto in siria, nel nordafrica ed in europa. Le tue mani sono sporche di sangue perché hai armato i terroristi mussulmani che hanno fatto carneficine dappertutto. "ho sempre cercato di fare il possibile per porre fine alla guerra civile, tenendo conto dell’INTERESSE NAZIONALE degli Stati Uniti nel lungo termine". hai detto bene: interesse nazionale degli su; la deposizione di assad rientra nei vostri interessi nazionali. Guarda caso i paesi nordafricani in crisi erano tutti fornitori di petrolio dell'italia.

Ritratto di Svevus

Svevus

Sab, 17/12/2016 - 11:31

Il presidente della nazione bombarola ( Hiroshima, Nagasaky, Dresda, Amburgo, Foggia, Gorla,etc etc ), invasora ed invadente vuol dare lezioni. Si rilegga le basi geostrategiche della sua nazione ( Powers, Mackinder, Brezinsky etc ) o le dichiarazioni dei suoi illustri predecessori ( Truman & co. ) sul bombardamento dei civili !

agosvac

Sab, 17/12/2016 - 12:24

Probabilmente obama non ha ancora capito che la sua politica estera è stata un completo fallimento. Reagan sarebbe più che felice se Trump riuscisse a fare un accordo serio con la Russia di Putin dato che anche lui era riuscito a fare accordi con l'Urss di Gorbaciov che era ben altra cosa rispetto all'attuale federazione Russa!!! Non è errato l'atteggiamento di Trump, è completamente errato quello di obama. Per quanto poi riguarda la situazione in Siria, è ovvio che si senta colpevole di tutto il sangue sparso dato che è stato versato per colpa esclusivamente sua!!! Un presidente Usa che inizia i suoi mandati con il 70% di gradimento e li chiude con non più del 30% ha decisamente fallito!!!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 17/12/2016 - 12:33

Questo, come al solito è fuori di brutto. Non so in quanti sanno che uno dei principale problemi della sua amministrazione sono stati i cessi per le persone che non sono maschi ne femmine. Problema importantissimo e certamente al livello del suo intelletto. Pazzesco.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Sab, 17/12/2016 - 12:35

Dopo questo guerrafondaio islamista sarebbe bene chiudere PER SEMPRE il Premio Nobel "per la pace".

paviglianitum

Sab, 17/12/2016 - 13:01

DRAGON LORD, IO INVECE SPERO CHE SIA TU A TIRARE PRESTO LE CUOIA ACCOMPAGNATO DA ORRIBILI SOFFERENZE. PREGHERO' PERCHE' QUESTO AVVENGA. GARANTITO

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Sab, 17/12/2016 - 13:17

Adesso i cogli la prima mela possono essere chiamati anche irresponsabili.

MOSTARDELLIS

Sab, 17/12/2016 - 13:23

Infatti gli americani, in particolare Obama e la clinton, hanno dimenticatoche sono stati propri loro gli arteficidelle ultime guerre in medio oriente e Siria, che hanno finanziato l'ISIS, che hanno finanziato i ribellli contro Assad, che hanno fatto fuori Gheddafi, che sono riesponsabili delle centinaia di migliai di gente che arriva tutti i giorni in Europa e specialmente in Italia. Grazie Obama di tutti questi regali.

luna serra

Sab, 17/12/2016 - 13:41

come si fa a credere ad un personaggio del genere è lui che ha creato tutto questo caos gli Stati Uniti sono una nazione dalla guerra facile se non stai alle loro regole inventano qualsiasi cosa pur di fare la guerra Iraq insegna ancora stanno cercando le armi atomiche di Saddam

Libero1

Sab, 17/12/2016 - 13:45

Nell'ultima (per fortuna) conferenza stampa dello spennacchiato corvo americano ho ricordato la storiella di quando "il bue chiamo' cornuto all'asino".Ha accusato il presidente russo Putin, quello Siriano Assad e quello iraniano di avere le mani sporche di sangue per i tanti morti in Siria,ma non ha fatto nussun acenno che lui,sarkozy e cameron non hanno solo le mani ma anche la faccia sporca del sangue di migliaia e migliaia di civili libici tra questi molti innocenti bambini quando ordinarono nel 2011 il bombardamento a tappeto della Libia per il solo scopo di uccidere Ghaddafy per frecarsi gas e petrolio libico.

Ritratto di Svevus

Svevus

Sab, 17/12/2016 - 14:18

Obama guardi in casa : con servizi segreti, ong, media asserviti , interventi diretti umanitari con bombe, invio di armi diretti e indiretti tramite islamisti vari ha inteferito in tutto il mondo creando solo disastri !

mifra77

Sab, 17/12/2016 - 14:33

schiaffone solenne e via a zappare l'orto della moglie. Se gli serve un compagno di merende, sappia che da qualche giorno, Renzi è disoccupato.

swiller

Sab, 17/12/2016 - 17:56

Obama maledetto criminale assassino lui ha fomentato armato e pagato la rivoluzione in Siria per gli sporchi intrighi che gli americani fomentano in tutto il mondo.

papik40

Dom, 18/12/2016 - 02:58

Voglio credere fideisticamente a quanto affermato da Obama sulle interferenze di Putin/Russia nelle elezioni USA utilizzando hacker informatici ed il comprensibile suo sdegno. Ma questo paladino delle liberta' altrui perche' non ci dice qualcosa sul fatto che lui, senza sapere per quanto tempo, ha SPIATO SISTEMATICAMENTE I GOVERNI DEI SUOI STESSI ALLEATI e, si suppone, anche gli altri? E' con questi metodi che ha voluto onorare il Nobel per la Pace assegnatogli "alle intenzioni"?