Oggi scade la rata del Fmi: la Grecia più vicina al default

La Grecia non renderà al Fmi gli 1,6 miliardi di euro che gli deve. Tsipras chiede un programma di salvataggio di due anni al fondo europeo Esm e la ristrutturazione del debito. Ma la Merkel si oppone: "Non ci sarà un terzo salvataggio, si faccia prima il referendum"

Proposta e controproposta. Si riprende a trattare, quando la rata del prestito da 1,6 miliardi che la Grecia deve rimborsare al Fmi sta per scadere e il ministro delle Finanze Yanis Varoufakis ha già fatto sapere di non voler scucire un euro. Un'eventualità che porterebbe la Grecia a essere tecnicamente in default. Per evitare l'irreparabile, il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker ha presentato un'offerta tesa a sottoscrivere un accordo prima della scadenza del piano di aiuti. Alexis Tsipras ha rilanciato proponendo aiuti biennali e il taglio del debito.

Ore febbrili a Bruxelles. Juncker ha chiamato Tsipras per illustrargli "un tentativo dell’ultimo minuto che potrebbe essere fatto ed approvato all’Eurogruppo". L'offerta prevederebbe in particolare l’Iva al 13% per gli alberghi e le strutture turistiche, tetto previsto nella proposta greca poi respinta dalla Troika che chiedeva il 23%. Se l’offerta fosse accettata, i ministri delle Finanze dell'Eurozona potrebbero impegnarsi a dilazionare il pagamento delle scadenze del debito, l'abbassamento dei tassi di interesse e l'estensione di una moratoria sui pagamenti verso la zona euro. La proposta sarebbe stata ascoltata con interesse da Tsipras che, però, avrebbe inviato a Bruxelles una lettera contenente una controproposta per chiedere un programma di salvataggio di due anni al fondo europeo Esm (il meccanismo permanente europeo salvastati) e a la ristrutturazione del debito. Il tutto confermando, almeno per il momento, l'intenzione di votare "no" al referendum. Così facendo, le default si avvicina a gambe levate. Tanto che il Fmi si sta preparando a mettere Atene in mora. L'insolvenza vera e propria dovrebbe, tuttavia, scattare tra un mese. Nell'immediato, invece, verrebbe meno l'accesso a circa 16,3 miliardi di euro di finanziamenti. "Con la scadenza del programma - spiega un funzionario europeo - cesseranno 1,8 miliardi di aiuti dell’Efsf, 10,9 miliardi del cuscinetto per le banche e circa 3,6 miliardi del programma Smp della Bce per acquistare bond sul mercato secondario".

Angela Merkel ha gelato le aspettative di un avvicinarsi della soluzione, facendo trapelare che a suo giudizio "non ci saranno sviluppi oggi sulla Grecia". "La Germania - ha messo in chiaro la cancelliera tedesca - non intende discutere di un nuovo piano di aiuti alla Grecia prima del voto del referendum di domenica prossima". Nel frattempo, per evitare un immediato collasso finanziario del Paese, le banche e la borsa di Atene resteranno chiuse almeno fino al 7 luglio. Per evitare un assalto ai bancomat, è stato imposto un limite di prelievo giornaliero di 60 euro. Da mercoledì un migliaio di filiali dovrebbe riaprire parzialmente per consentire ai pensionati di ritirare gli assegni mensili, per un massimo di 120 euro al giorno. Nel frattempo l’agenzia di rating Standard & Poor’s ha sprofondato il rating di Atene a "CCC", un gradino sopra l’insolvenza, mentre Fitch ha abbassato a "default ristretto" i rating delle quattro maggiori banche del Paese. Con i controlli sui capitali in vigore per evitare che il sistema bancario imploda, il cerino rimane in mano alla Bce, nei mesi scorsi l’unico canale attraverso il quale la Grecia aveva potuto approvvigionarsi di liquidità.

Commenti

Keplero17

Mar, 30/06/2015 - 11:13

Sì al referendum equivale a condannare a morte per fame i ceti più deboli della popolazione greca.

Raoul Pontalti

Mar, 30/06/2015 - 11:21

Cogli al volo l'occasione o Alexis! Ora o mai più!

Ritratto di filatelico

filatelico

Mar, 30/06/2015 - 11:36

Il sig juncker quanti cognac aveva bevuto prima di dire questa idiozia ???

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 30/06/2015 - 11:55

Se, i GRECI vogliono fare "SCACCO MATTO" devono accogliere la situazione e votare il referendum con NOOOO!! Be careful!!

Raffaello13

Mar, 30/06/2015 - 11:59

Sono stato contrario fin dall'entrata a questo tipo di Europa dei banchieri e speculatori, però... anche gli stati nazionali come Italia e Grecia che creano posti di lavoro pubblici fasulli nelle partecipate e conseguentemente tartassano le attività produttive fino al fallimento, NON danno nessuna prospettiva di salvezza. La colpa dell'Europa è di essere troppo drastica nei risanamenti, ma i governi che credono di risollevare l'economia mantenendo una miriade di parassiti portano LORO alla rovina o ad una economia tipo Cuba o ex sovietici, con l'aggravante che l' URSS con le sue immense ricchezze naturali non c'è più a sostenerli.

Raffaello13

Mar, 30/06/2015 - 12:02

Tsipras e il suo Ministro stanno pilotando un'uscita in caduta libera senza provvedersi PRIMA di paracadute... Temo il risultato faccia molti danni...

angelal82

Mar, 30/06/2015 - 12:02

Ai greci piace giocare col fuoco???

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 30/06/2015 - 12:32

Vogliono far saltare il referendum.....

agosvac

Mar, 30/06/2015 - 12:40

Egregio sergio rame, lei è proprio così sicuro che la Bce sia l'unico canale attraverso cui la Grecia potrebbe approvvigionarsi??? Non è che stia dimenticando la Russia o anche la Cina, per dirne solo due??? Per come la vedo io Putin non potrà intervenire se non "dopo" che la Grecia andrà in insolvenza. Se lo facesse prima sarebbero grossi casini.

vince50_19

Mar, 30/06/2015 - 12:50

Hanno una paura fottutissima del referendum.. Tsipras stai attento a non farti fottere da questi volponi in fetore massonico.

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Mar, 30/06/2015 - 12:49

che Bruxelles in questo braccio di ferro tenda la mano in extremis mi puzza assaiaeeeeeeee!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 30/06/2015 - 13:01

AVANTI GRECIA. Dai una lezione di dignità a queste masse di europei senza anima, sradicati, lobotomizzati dal nichilismo edonista.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mar, 30/06/2015 - 13:02

PAURA, adesso arriva il salvagente greco?? Hellas, attenzione; Tsipras l'ago della bilancia è a tuo favore!

Raoul Pontalti

Mar, 30/06/2015 - 13:03

agosvac capisce sempre tutto...La Cina ha appena detto che sta con la UE nella vicenda, la Russia non ha versato un rublo (non ha soldi neanche lei tra l'altro) ma ha portato Turkish stream in Grecia con spese future a carico di Gazprom. Rimane quindi alla Grecia il problema di onorare i debiti. Per onorare i debiti o trova chi glieli regala gli euri (Babbo Natale ma sta a Rovaniemi...) o glieli presta. Ma se si rompe con FMI e BCE e si deludono i creditori (per lo più paesi UE come D, F e I) dove si troveranno gli euri o anche i dollari, gli yen o i franchi svizzeri in prestito?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 30/06/2015 - 13:15

Bisogna tagliare i costi della macchina pubblica nazionale e locale,limitare l'uso delle spa pubblice alle quali DEVE essere imposto un tetto alle retribuzioni che non devono superare quelle pubbliche e comunque non andare in rosso di bilancio.I dirigenti pubblici devono poter essere licenziabili proprio perchè al loro interno esistono indennità che altrimenti non avrebbero diritto di esistere,così come la mobilità all'interno della pubblica amministrazione, indifferentemente nazionale e locale,e comunque senza indennità di sorta. Se sono dirigenti,mobilità e pedalare.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Mar, 30/06/2015 - 13:26

Su facebook c'e un intervista tratto dal The Independent del ministro dell'economia greco che dichiara che se espulsi dall'EU faranno tutti i passi necessari per tutelarsi. Il punto è che nei trattati sottoscritti dai vari paesi, non è contemplato/scritto l'espulzione di un paese per qualche sia motivo. Questo conferma che hanno già studiato e pianificato tutto. Ne vedremmo delle belle ed in buffoni di Bruxel ed i vari capi di governo e banchieri ignoranti ed incapaci sono serviti. Questo è la prova che e sufficiente un livello mediocre di intelligenza e capacità per fottere questi burocrati parassitari. Dal altro lato cosa puo risolvere gente che occupa il loro posto solo per nomina e non merito.

Ritratto di ..renzie1...

..renzie1...

Mar, 30/06/2015 - 13:29

ha ragione il massone ubriacone, senza i greci che NEUROLANDIA sarebbe?

Festerfox

Mar, 30/06/2015 - 13:32

PAURA eh? Bella figura,come,erano tutti cosi' sbruffoni verso i greci,li hanno trattati come pezze da piedi,e adesso se si smonta l'ambaradan? Quando andranno a fare le vacanze in Grecia spero che li spennino come polli,in particolare i krukki e i sinistrosi,e spero che paghino in drakme (non so se si scrive cosi...),e il loro euro se lo infilino.......nei calzini.

NickByte

Mar, 30/06/2015 - 13:34

alla fine di tutte queste parole la Gracia potrà stampare nuovamene la sua moneta, gli scambi interni riprenderanno e piano piano si creerà un nuovo equilibrio tra la sua valuta e le altre del mondo (non c'è mica solo l'Euro ....). Inoltre sarà libera di stringere accordi commerciali con la Russia e la Cina, che sono molto interessati ad avere una testa di ponte in pieno Mediterraneo ... se si giocano bene le carte possono diventare una "Panama dell'Est" mediterranea ....

Klotz1960

Mar, 30/06/2015 - 13:43

Il voto popolare.. esattamente quello che Juncker e gli euroburocrati non vogliono vedere, alla faccia della democrazia

Ritratto di Opera13

Opera13

Mar, 30/06/2015 - 13:47

La Grecia e destinata a restare nella UE perche non ci sono alternative. E se ci sono, rischiano di essere anche peggiori. Non si esce cosi facilmente sperando che altri paghino il tuo debito. Cambi solo usurario.

senseigodan

Mar, 30/06/2015 - 13:56

Sono patetici questi tedeschi. Cercano accordi dopo aver strangolato e ucciso un paese come la Grecia, che ha certamente le sue colpe tra le sue varie collusioni e magna magna. Ma chi è senza peccato... Ora però basta e sarebbe ora di uscire TUTTI dall'Eurozona e se la Grecia lo farà sarebbe il caso di seguirla alla svelta. Questa Europa ci ha davvero rotto i gabbasizi detta alla Montalbano. Basta!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 30/06/2015 - 13:56

JUNCKER, IL GRANDE VORAGE "LUPO EUROPEO" CHE SI TRAVESTE IN "AGNELLO"....PER SALVARE LA GRECIA !

Ritratto di cape code

cape code

Mar, 30/06/2015 - 13:59

Qualcuno mi spiega cosa cambierebbe per i greci? Sono 3 anni che stanno sputando sangue, umiliati dall'Europa, senza una lira. Gli argentini sono falliti e adesso si stanno riprendendo. Coraggio greci, tenete duro e staccatvi da questa mxxxa che i parrucconi ladri di Bruxelles si stanno cagando sotto.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 30/06/2015 - 14:04

#opera13. LA; GRECIA VUOLE QUERELARE CHI LA VUOLE MANDARE FUORI DALLA UE! PERCHE L;EURO É UNA COSA E LA UE E UN;ALTRA; CAPISCE LA DIFFERENZA? LA GRECIA NON VUOLE USCIRE DALLA UE; ED É PRONTA AD ANDARE ALLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA PER FAR RISPETTARE IL TRATTATO DELLA UE CHE NON PREVEDE L;USCITA DI UN PAESE DALLA UE! LEI SI INFORMI SU QUESTO!

rokko

Mar, 30/06/2015 - 14:09

NickByte, sì forse si creerà un nuovo equilibrio tra la sua valuta ed il resto del mondo, probabilmente ci vorranno carrettate di banconote greche per comprare un litro di benzina, ma l'equilibrio si raggiungerà.

paviglianitum

Mar, 30/06/2015 - 14:29

ridicoli. ora tutti a parlare della dignità della grecia, uno degli stati più coorrotti d'europa, pieno di evasori fiscali e che pretendono oltretutto di essere mantenuti. e intanto gli abbiamo regalato 60 miliardi. ma di quale dignità andate parlando?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 30/06/2015 - 15:04

Venghino signori venghino,la ditta Juncker,l'arrotino,ripara tutto,e con lo sconto.L'arrotinovi apre ogni porta,anche quella del precipizio.Venghino signori venghino.

marcomasiero

Mar, 30/06/2015 - 15:07

haaahahahaha l' FMI mette Atene in mora bvvvvv che pauva !!! ... e se mettessimo NOI cittadini normali questi delinquenti della finanza internazionale ai lavori forzati a pane e acqua ??? sai che divertimento !

marcomasiero

Mar, 30/06/2015 - 15:11

vi rendete conto che la finanza è solamente FUFFA allo stato PURO ??? e vi rendete conto che siamo governati da FUFFARI nazionali asserviti a FUFFARI internazionali ?

Ritratto di Opera13

Opera13

Mar, 30/06/2015 - 15:14

@Pasquale.esposito - su altri post, ho gia scritto che la Grecia non uscira mai dalla UE e spiegato anche il perche. Ho ascoltato con attenzione il discorso di Varoufakis Venerdi 26.06 , era chiaro, non vogliono uscire ne dall UE e nemmeno dall'eurozona. Vadano dove credono per far rispettare i loro diritti, compreso l'uscita dalla EU se questo sia il vero desiderio loro.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Mar, 30/06/2015 - 16:13

Molti pensono che questsi sono degli sproveduti, penso invece che sono furbi. L'hanno menata fino a che sono arrivati al punto che hanno voluto loro! Da un punto di vista giuridico hanno detto che vogliono pagare ma non possono, e che adesso non escono ma aspettono di essere buttati fuori. Si sono creati un win/win situazione, ed hanno il vantaggio negoziale sempre che i popolo li supporti. Se viene a mancare il supporto , il gioco cambia. Alla faccia dei statisti e banchieri europei, sono stati giocati in maniera molto semplice. Adesso vediamo come lo risolvono sapendo che in realtà hanno tutto da perdere in qualunque modo si muovono. Grandi Pirla dell'EU.

magnum357

Mar, 30/06/2015 - 16:19

La troika si sta comportando come il più classico degli usurai e Tsipras giustamente non ci sta !!!! L'usuraio colpisce sempre i più deboli ed è quello che sta avvenendo nella realtà della Grecia che, oberata come è di debiti, non riuscirà mai a restituire il capitale avuto in quanto cattiva amministratrice di averi !!! Conclusio: o taglio del debito con perdita secca per i creditori o addio all'euro !!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 30/06/2015 - 16:34

LA GRECIA TRATTA MENTRE GLI ITALIANI MUOIONO DI TASSE E DISOCCUPAZIONE

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 30/06/2015 - 16:46

Tsipras avrà preso insegnamento dalla stessa Germania che per ben due volte fu salvata perchè non risarcì il proprio debito pubblico. Nel 1953 21 Paesi, compreso Italia e Grecia, consentirono alla Germania di dimezzare il suo debito del 50%: da 23 a 11,5 milioni di $, dilazionato in 30 anni, e in quel modo potè evitare il default che c'era di fatto. L'altro 50% si sarebbe dovuto rimborsare dopo un'eventuale riunificazione delle due Germanie. Ma nel 1990 il cancelliere Kohl si oppose alla rinegoziazione dell'accordo, che avrebbe portato la Germania in un altro default. L'Italia e la Grecia acconsentirono di non esigere il dovuto.

paci.augusto

Mar, 30/06/2015 - 16:45

Questo compagnaccio imbroglione e bugiardo, col degno compare delle finanze, ha la sfrontatezza, classica del trinariciuto, di dare la colpa della disonestà e scorrettezza di non far fronte ai propri impegni, alla banca centrale comunitaria, che fino ad oggi ha dato miliardi alle banche greche per i prelevamenti dei cittadini e alle autorità internazionali che ' si sono permesse ' ( sic????!!!) di chiedere seri provvedimenti finanziari e non CHIACCHERE VUOTE, per poter continuare i finanziamenti alla Grecia!!! Chi avesse dubbi al riguardo, mi dica QUANDO MAI UN PAESE A GUIDA COMUNISTA ha saputo dare un MINIMO BENESSERE ai propri cittadini e condizioni economiche soddisfacenti alla nazione!! In compenso, conteggio da aggiornare, hanno fatto OLTRE 300 MILIONI DI MORTI!!!

Imbry

Mar, 30/06/2015 - 16:49

Penso che le dichiarazioni di Cina e Russia siano esclusivamente di facciata. Nel caso in cui la Grecia esca dall'Euro credo proprio che i due paesi arrivino di corsa a bussare alle porte elleniche. Avere a disposizione una finestra sull'Europa in cambio di qualche aiuto finanziario è un occasione che non si faranno sfuggire tanto facilmente.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 30/06/2015 - 16:49

opera 13. IO! CONDIVIDO IL TUO COMMENTO DELLE 15,14; NON AL 100% MA AL 1000%! É NON COMPRENDO I COMMENTI DI CHI DIFENDE LA GRECIA É I GRECI; CHE A NOI ITALIANI CI HANNO SEMPRE TRATTATO COME PEZZE DA PIEDI! MA DE GUSTIBUS! A CERTA GENTE PIACE ESSERE SEMPRE PRESA A CALCI NEL SEDERE!!!.

Imbry

Mar, 30/06/2015 - 16:51

Qualcuno potrebbe spiegarmi, quali sarebbero i rischi che la gente comune potrebbe affrontare nel caso dell'uscita dall'Euro della Grecia? Non intendo i tecnicismi, borsa, scambi e mercati, intendo nella vita di tutti i giorni, noi comuni mortali. Grazie.

geronimo1

Mar, 30/06/2015 - 16:55

Ma sta diventando una pagliacciata!!!!!!! E si gioca sul destino dei popoli!!!!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mar, 30/06/2015 - 16:59

Come mai Junker vuole aiutare a tutti i costi la Grecia e continua a fare proposte su proposte?? Intanto la Grecia i soldi per pagare non li ha oggi, non li avrà fra un mese e non li avrà mai e lo stesso dicasi per gli altri Paesi Europei con alto debito Pubblico come l'Italia per esempio.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 30/06/2015 - 17:19

Ok, è stato deciso che gli stati possono fallire esattamente come qualsiasi azienda. La Grecia non può portare i registri in tribunale e chiedere un concordato a un tot percento? A me. creditore, è stato imposto un concordato ridicolo e pagato con un pezzo di ferro ( stampo ) che a peso valeva un bottone ma era stato pagato l'ira di dio essendo, appunto, uno stampo da pressa per produrre cosa lo sa il demonio. Ma è il titolare (governo) che è insolvente, mica i greci, che sono gli operai senza voce in capitolo se non con la pirlata del voto, utile solo ai vampiri governativi per legittimare le loro minchiate galattiche.

urgutintu

Mar, 30/06/2015 - 17:28

Comunque andrà a finire, Tsipras ha dimostrato di avere le palle e con lui tutti i greci. Imparino le percore italiane che si fanno tosare senza belare.

Giacinto49

Mar, 30/06/2015 - 17:42

Secondo me rimangono valide le posizioni della Merkel e della UE. I debiti si pagano e contrattare può essere una concessione non una pretesa. D'altra parte ogni concessione fatta sarà anche a spese nostre che di sacrifici ne facciamo già per pagare i debiti contratti dai nostri governanti incapaci (ma molto capaci, invece, per i loro interessi di bottega e personali) e continuare a pagare i loro stipendi. Meglio un brusco risveglio che continuare a sognare l'impossibile. Rimboccarsi le maniche non ha mai fatto male a nessuno.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mar, 30/06/2015 - 17:48

Oggi le comiche.

Blueray

Mar, 30/06/2015 - 18:00

La burocrazia Ue sta facendo di tutto per evitare il default. Questa azione si può spiegare a mio avviso in due modi. Uno è quello di evitare il contagio, i rischi di un eccessivo indebolimento dell'euro e in generale l'alea connessa con il default. Il secondo più consistente è che se, per ipotesi, non succedesse nulla o quasi nell'eurozona, qualche altro Paese potrebbe essere tentato ad uscire. E uscire con i conti in ordine o non tanto disastrati potrebbe non essere un colpo ancora più brutto per l'Ue e il vero preludio del crollo dell'euro. Non credo invece che la Grecia da sola possa far crollare l'euro e nemmeno che fallisca l'Ue come ipotizzato dalla Merkel. L'Ue preesisteva all'euro e può farne a meno come dimostrano i tanti Stati che non l'hanno adottato

Cobra71

Mar, 30/06/2015 - 18:02

Tenete duro greci! Votate NO e mandate axxxxxxxo questo schifo di Europa!

Ritratto di ..renzie1...

..renzie1...

Mar, 30/06/2015 - 18:07

aiuti biennali e taglio del debito(restando nel neuro),ovvero la botte piena e la moglie ubriaca... questi più che greci sono PORTOGHESI

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 30/06/2015 - 18:08

Si và all'asta della dignità di un popolo che,come l'Italia,ha avuto una mediocre classe politica.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 30/06/2015 - 18:10

FUOCHI INFERNALI, DISASTRI "ATOMICI",ROVINE COMPLETE...MA DA DOVE VENGONO TUTTE QUESTE PROFEZIE ? NON CERTAMENTE DALLA NATURA O DA QUALCHE EVENTO ASTRONOMICO. vENGONO, BADISI BENE, DAGLI U M A N I (Abitanti Terrestri). CHE SONO CAPACI DI TUTTO. SE GLI EURO IN UNA CASA O NAZIONE NON CI SONO, E' INUTILE SBRAITARE O RECRIMINARE SUL "LATTE VERSATO". TUTTO AL PIU' CHI HA TANTO "LATTE" PUO' FACILMENTE DONARLO O PRESTARLO. FAREBBE UNA BUONA AZIONE PER AVERE UN PRIMO SENTIMENTO DI SOLIDARIETA' DI QUESTA E. U. CHE "UNITA" NON E' E NON LO SARA' MAI.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mar, 30/06/2015 - 18:19

"La Germania non intende discutere...": e il povero, vecchio Juncker (la cui proposta, oggettivamente, non sembrava male) chinerà la testa, davanti alla voce del padrone. Proprio come il buffone fiorentino, che non osa neanche aprire bocca.

ex d.c.

Mar, 30/06/2015 - 18:23

La spunterà la Grecia, con grande discredito dell'Europa. Invece noi, anziché combattere per dettare le nostre regole abbiamo approfittato per programmare il golpe a favore della sinistra con grande discredito dell'Italia

coccolino

Mar, 30/06/2015 - 18:25

Signori cari, questo ha capito, questo ha le palle.....non è come il nostro renzi.....

flip

Mar, 30/06/2015 - 18:30

NIKBYTE. potrebbe farla benissimo anche l' italia da testa di ponte. ma non con questi insulsi e beceri comunisti al governo

ilbarzo

Mar, 30/06/2015 - 18:54

Questo papavero di Tsipras,è intenzionato a spennare l'europa.Forse ha scambiato l'UE per una mucca da mungere.

Raoul Pontalti

Mar, 30/06/2015 - 18:55

Blueray ma chi sarebbe lo stolto che abbandona l'eurozona (e quindi la UE) avendo i conti in ordine? Rinunciando così a tutti i vantaggi di cui ha pure goduto tanto è vero che ha appunto i conti in ordine? D'estate l'alcool fa male...PS ricordo incidentalmente che il paese che ogni tanto minaccia di uscire dalla UE non ha però l'euro né è tenuto ad averlo e ha sigla UK o GB. 2° PS I paesi UE che non hanno adottato l'euro per esenzione nei trattati sono GB e DK, tutti gli altri sono tenuti ad adottarlo e dopo la primitiva introduzione nel 2002 si sono aggiunti sino a quest'anno altri sette paesi, l'ultimo dei quali la Lituania.

ilbarzo

Mar, 30/06/2015 - 18:56

Era ora che la Grecia si fosse tolta dai cxxxxxxi.Hanno voluto tsipras,ora se lo succino.

Ritratto di Opera13

Opera13

Mar, 30/06/2015 - 19:13

@pasquale.esposito - oltre al fatto se Grecia esca o no dalla UE oppure Eurozona, va detto che sono sanguisuga e sono i primi colpevoli di cio che gli succede oggi. Qui non mi riferisco al popolo che vota a sinistra, bensi la loro classe politica / sindacalista / aristocratica. Si puoi dire lo stesso dei nostri, applicano l'auterity sul popolo Italiano, si prostituiscono con la Troika ed altri vampiri , ma nello stesso momento Finanziamo la Grecia. Cosa fa il nostro bimbo nazionale, fa il furbetto senza vergogna, riduce la penzione degli anziani negandogli anche il diritto al rimborso.

Mr Blonde

Mar, 30/06/2015 - 19:20

E che volevi che noi europei con il fondo Esm ti paghiamo il debito non l'FMI?? vuoi fare il gradasso ora?? paga i tuoi debiti riforma quel cesso di paese o salta per aria, grande merckel grande renzi e grande juncker. Basta sentire tra l'altro bersani grillo brunetta e salvini per capire che la kulona ci sta prendendo di nuovo

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 30/06/2015 - 19:27

La Grecia ha già pagato 222 MILIARDI solo in INTERESSI. Ancora non basta agli STROZZINI di questo occidente ormai criminale.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 30/06/2015 - 19:38

Qualsiasi decisione NON può essere presa prima del referendum ... chiamato forse con troppa fretta e che adesso blocca tutto.

Klotz1960

Mar, 30/06/2015 - 19:44

La Merkel non ha gelato nessuno per he' non e' lei a decidere

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mar, 30/06/2015 - 19:43

Se la UE scende a compromessi ha la coscienza sporca, e' tutto da vedere alla prossima puntata.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 30/06/2015 - 19:44

La Grecia ha già pagato 222 MILIARDI solo in INTERESSI. Ancora non basta agli STROZZINI. Fuori da questa UE di mxxxa.

maricap

Mar, 30/06/2015 - 19:47

Ma avete capito, per i comunisti nostrani, la merd non è il debitore che ha scialacquato, e che oltre a pretendere altri miliardi, chiede anche l'annullamento del debito pregresso, bensì il quel cogli one che gliel'ha concesso, ed ora si rifiuta di dargli altri miliardi a fondo perduto. Idioti si nasce, e poi inevitabilmente si piega a sinistra.

chicolatino

Mar, 30/06/2015 - 19:48

arbitro, cambio a palazzo chigi: fuori renzi, dentro pontalti di okuto, ora noto come il nuovo oracolo di Wall Street spodestando l'anziano Warren Buffett ..il nuovo oracolo, tramite i google glasses e' riuscito a vedere le carte coperte di Tzipras, Varoufakis, Erdogan, Putin, Xi Jinpinge a svelarne le future mosse...

beppechi

Mar, 30/06/2015 - 19:48

coccolino: guarda che per guidare un paese, oltretutto ben incasinato, serve più il cervello che le palle

Ritratto di Opera13

Opera13

Mar, 30/06/2015 - 19:55

Varoufakis ha detto oggi cio che ha detto la scorsa settimana. Non vogliono uscire, voglio continuare a succhiare il sangue di altri popoli della UE. Caro Tsipras - I debiti si ripagano, poi esci, e vai con chi ti pare. Rimango del parere che questa e Telenovela di sinistra mirata a salvare l'immagine di Tsipras con tanto di Ex-Lax al popolo Greco, l'unica vera vittima. Varoufakis pupillo di Galbraith. Tsipras pupillo di Soros.

Linucs

Mar, 30/06/2015 - 20:00

Va bene: nuovi aiuti, ma vi pigliate tutti gli zimbanga che entrano in Europa.

Ritratto di scandalo

scandalo

Mar, 30/06/2015 - 20:05

questa volta la kulona ha preso la decisione giusta !! i greci sono come i rom chiedono solo l'elemosina ma che elesomina !!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 30/06/2015 - 20:10

Il massone Schulz dichiara "i trattati non prevedono l'uscita dall'euro". In pratica, l'euro è un ERGASTOLO. Fuori subito dai cxxxxxxi !!!

brunicione

Mar, 30/06/2015 - 20:17

Facciamo un referendum anche in Italia: Siete d'accordo a perdere 36 miliardi di Euro, cancellando il debito Greco verso l'Italia ??? Se vincono i si, si dividono 36 miliardi tra chi ha votato si. !!!!

palllino.

Mar, 30/06/2015 - 20:27

Io questa cosa non la capisco... Chi ha votato il programma di Tsipras e' contro le politiche di austerità.quindi non ha senso un referendum.. Se dovessero vincere i si sarebbe un voto contro Tsipras ed allora isi dovrebbe andare a nuove elezioni.perche il Popolo ha cambiato parere..

palllino.

Mar, 30/06/2015 - 20:31

Io sono seriamente convinto di una cosa...gli interessi di politici e industriali sono contrastanti con quelli del Popolo..Se questi vogliono l'euro e' per i loro interessi...non certo per i nostri..

maricap

Mer, 01/07/2015 - 08:58

manente, povero deficiente. Questi truffatori, hanno avuto a più riprese una barca di soldi. Ben 260 miliardi di euretti, che ora non vogliono restituire. Ma essendo comunisti, i sinistrunz nostrani, tifano per loro, contro l'Italia, che deve avere indietro 40 miliardi. Una volta questi mer doni volevano mettere l'Italia al sevizio di Baffone ( Stalin), ora la vogliono schiava degli islamici, mentre ordiscono il complotto per farci perdere i 40 miliardi prestati ai loro compagni; beceri truffatori come loro.