Ora Jeb Bush vuole farsi una squadra di baseball

Il baseball è un affare di famiglia: l'ex governatore vuole portasi a casa i Marlins

Non solo George, ora anche Jeb. Per i Bush il baseball è una passione di famiglia e a dimostrarlo è il fatto che il fratello dell'ex presidente americano, ex governatore della Florida e già candidato alla nomination del Partito Repubblicano alle ultime elezioni, abbia presentato un'offerta nella speranza di portarsi a casa la proprietà dei Miami Marlins.

Non è da solo Bush. Con lui c'è Derek Jeter, vincitore di cinque World Series con i colori dei New York Yankees. Un'intesa arrivata dopo che i due avevano iniziato a inseguire indipendentemente il sogno di portarsi a casa la squadra della Florida, per poi decidere di unire le forze nella loro offerta.

Molte le offerte che i Marlins stanno considerando, speranza in una ripartenza dopo un decennio in cui i successi sono stati scarsi. "Derek si occuperà di quanto riguarda il gioco" ha spiegato Jeb Bush, a cui invece spetterà il lato "business" della gestione della squadra.

Per i Bush potrebbe essere la seconda avventura nel mondo del baseball. Fino al 1995, quando era diventato governatore in Texas, George aveva mantenuto il controllo dei Rangers.