Ora la Turchia blocca la Nato: "Non abbiamo chiesto aiuti militari"

Il ministro degli Esteri di Ankara ha detto che la Turchia non ha mai chiesto un aumento del contingente militare promesso ieri dall'Alleanza Atlantica

Ankara stoppa la Nato. Ieri l'Alleanza Atlantica ha approvato l'aumento del contingente lungo i confini sud preoccupata della situazione in Siria e dall'intervento della Russia. Lo stesso segretario generale Jens Stoltenberg ieri aveva dichiarato che: "La Nato ha sempre risposto aumentando la sua funzione, la sua capacità, la sua preparazione schierando truppe anche nel sud, compresa la Turchia", oggi però è già pronto lo stop.

"La Turchia non ha richiesto alla Nato di inviare forze militari nel suo territorio per la nuova escalation della crisi siriana" a parlare è Tanju Bilgic, ministro degli Esteri di Ankara. Bilgic ha anche chiarito che la Turchia sta lavorando con gli alleatati sul fronte dei missili Patriot, "continuiamo a lavorare con accordi bilaterali per migliorare la nostra capacità di difesa".

Il ministro ha poi concluso dicendosi preoccupato per le operazioni russe in Siria. "La loro operazioni potrebbero scatenare una nuova ondata migratoria che ci preoccupa non poco, mna possiamo assicurare che prenderemo le misure necessarie" ha concluso Bilgiç.

Commenti
Ritratto di SAXO

SAXO

Ven, 09/10/2015 - 12:59

PAGLIACCI MUSULMANI ,ERDOGAN E UN CRIMINALE VENDUTO ALLA CONFRATERNITA INTERNAZIONALE

TruthWarrior1

Ven, 09/10/2015 - 13:38

Chiedete ai russi se hanno paura dei Patriot? Vi lanceranno qualche missile 9K720 Eskander e, no more Patriots!!! Le vostre contromisure sarebbero totalmente inefficaci. Hahahaha, pagliacci! Detto bene Saxo.

Iacobellig

Ven, 09/10/2015 - 14:26

BENE LA TURCHIA CHE DI FA RISPETTARE. OBAMA STA SOLTANDO DANDO FASTIDIO: LUI PUÒ ARMARE E AIUTARE I RIBELLI CONTRO ASSAD, LA RUSSIA NON PUÒ AIUTARE ASSAD CONTRO I RIBELLI. BELLA QUESTA!!! OBAMA = IL RENZI AMERICANO!

gianrico45

Ven, 09/10/2015 - 14:50

Gli fanno un baffo.La Russia è un continente, ha tutte le materie prime, ha una tecnologia e una industria avanzata in grado di costruire tutto ciò che vuole, una economia interna in crescita ,pertanto è autosufficiente in tutto.I prodotti particolari e di lusso per la parte di popolazione più agiata li potrà sempre avere in modo trasversale, anche a prezzi più convenienti, dai mercati orientali dove questi manufatti vengono prodotti e venduti , come quello cinese o tanti altri, i quali se ne infischiano dei diktat occidentali. Chi se la prenderà in quel posto saranno gli europei che non avranno più i prodotti energetici a buon mercato e non esporteranno più un ..... .

Ritratto di SAXO

SAXO

Ven, 09/10/2015 - 15:17

Si sono cagati sotto a vedere l alta tecnologia militare russa ,missili sparati a distanza di 2500km,che viaggiano a 4500km a una altezza di 50 mt sopra il livello del mare ,teleguidati con precisione millimetrica.Mentre i viscidi dirigenti Nato e i loro padroni NEOCON ,SPUTAVANO VELENO PROPAGANDANDO IL FALSO SUI LORO GIORNALI E NOTIZIARI DI MEZZO MONDO ASSOLDATI AL LORO LIBRO PAGA.

Mizar00

Ven, 09/10/2015 - 16:55

Ah ah! Nato? No grazie!

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 09/10/2015 - 18:44

E' divertente leggere queste notizie. La Turchia si è resa conto di due cose: 1- Non ha più a che fare con la sola Siria ma con la pericolosa Russia sua immediata vicina e alleata con l'Iran che la Turchia ha alle spalle dei suoi confini. 2- lasciare entrare gli USA e le altre nazioni occidentali sul proprio territorio vorrebbe dire perdere in parte la propria sovranità e infilarsi in guai incontrollabili, sia esterni che interni. Turchia molto aggressiva nei toni ma che non è scervellata come molti nostri politici.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 09/10/2015 - 20:29

Mi vien da ridere quando parlano d'isolare la Russia, mi sembra d'ascoltare la BBC quando dichiara: "Causa maltempo il Continente E' ISOLATO"! Basta guardare una carta politica per vedere che la Russia confina con il resto dell'Asia (Cina in primis),con il Pacifico, con il Nord America, con il Nord Europa e, tramite il Mar Nero con il Mediterraneo, quindi con il Sud Europa, Medio Oriente e Africa. La Russia è isolata! AH! AH! AH! La nuova barzelletta del secolo.

Ritratto di SAXO

SAXO

Ven, 09/10/2015 - 21:10

stock 47 hai centrato in pieno la verita,concordo.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Lun, 14/12/2015 - 19:06

e' ovvio che la Turchia non voglia rafforzamento della Nato e non desidera la presenza della Russia in questa locazione.... altrimenti il suo contrabbando di petrolio ed il supporto all'Isis andrebbe a farsi friggere!