Papa Francesco in Kenya: "Non si usi Dio per giustificare la violenza"

Bergoglio in Kenya: "Il Dio che noi cerchiamo di servire è un Dio di pace. Il suo santo nome non deve mai essere usato per giustificare l'odio e la violenza"

A Nairbobi (Kenya) Papa Francesco celebra la sua prima messa in Africa, nel campus dell'università di Nairobi. Nell'incontro di stamani alla nunziatura, dove alloggia, Bergoglio ha detto che"il Dio che noi cerchiamo di servire è un Dio di pace. Il suo santo nome non deve mai essere usato per giustificare l’odio e la violenza". Il Santo Padre ha chiesto con forza che questo non avvenga "mai più". Ad ascoltarlo c'erano i capi di diverse confessioni religiose. "Troppo spesso dei giovani vengono resi estremisti in nome della religione per seminare discordia e paura e per lacerare il tessuto stesso delle nostre società".

Il Papa ha raggiunto il campus universitario dopo aver compiuto un giro in jeep scoperta tra i fedeli radunati nel Central Park per seguire la messa dai megaschermi installati anche nel vicino Uhuru Park. Si calcola che le persone che seguono la messa complessivamente siano circa un milione. Bergoglio è stato accolto calorosamente dalla gente del posto nonostante la fitta pioggia che questa mattina scendeva sulla città. Il prato si è trasformato in un denso strato di fango, ma in tanti non sono voluti mancare all'appuntamento con Bergoglio. Tra canti e balli dei bimbi il pontefice è stato accolto con grande festa e gioia, nonostante le condizioni climatiche sfavorevoli: e il pontefice ha voluto ricambiare l'affetto arrivando a bordo dell'auto scoperta anche sotto la pioggia.

"Qui, nel cuore di questa università, dove le menti e i cuori delle nuove generazioni vengono formati, faccio appello in modo speciale ai giovani della nazione. I grandi valori della tradizione africana, la saggezza e la verità della parola di Dio e il generoso idealismo della vostra giovinezza vi guidino nell'impegno di formare una società che sia sempre più giusta, inclusiva e rispettosa della dignità umana. Vi stiano sempre a cuore le necessità dei poveri - ha aggiunto - rigettate tutto ciò che conduce al pregiudizio e alla discriminazione, perché queste cose - lo sappiamo - non sono di Dio".

Nell'omelia il pontefice ha esortato tutti ad opporre resistenza alle "pratiche che favoriscono l'arroganza negli uomini, feriscono o disprezzano le donne e minacciano la vita degli innocenti non ancora nati. Siamo chiamati a rispettarci e incoraggiarci a vicenda e a raggiungere tutti coloro che si trovano nel bisogno. Le famiglie cristiane - ha spiegato - hanno questa missione speciale: irradiare l'amore di Dio e riversare l'acqua vivificante del suo spirito. Questo è particolarmente importante oggi, perché assistiamo all'avanzata di nuovi deserti, creati da una cultura del materialismo e dell'indifferenza verso gli altri".

"Siate forti nella fede. Non abbiate paura. Perché voi appartenete al Signore. I grandi valori della tradizione africana, la saggezza e la verità della parola di Dio e il generoso idealismo della vostra giovinezza vi guidino - ha esortato il Papa rivolto alla folla - nell’impegno di formare una società che sia sempre più giusta, inclusiva e rispettosa della dignità umana. Vi stiano sempre a cuore le necessità dei poveri; rigettate tutto ciò che conduce al pregiudizio e alla discriminazione, perché queste cose, lo sappiamo, non sono di Dio".

"Mungu abariki Kenya!" (Dio benedica il Kenya). Il Papa ha concluso con queste parole in swahili la sua prima messa in Africa.

"La mia visita in Africa sia segno della stima della Chiesa per tutte le religioni e rafforzi i nostri legami di amicizia", ha scritto Bergoglio in un tweet inviato ai 25 milioni di follower che seguono su Twitter l’account "Pontifex".

Commenti
Ritratto di jasper

jasper

Gio, 26/11/2015 - 09:04

Ma l'ha letto il Papa il Corano? No? Allora s'informi meglio. Nel Corano sta scritto papale papale Sura (5:9) che tutti gli infedeli vanno trucidati senza pietà a meno che non dicano. Allah Akbar.

equilibrista

Gio, 26/11/2015 - 09:09

Il Papa deve cercare-a tutti i costi- di togliere la grande ipocrisia che sta nel suo impero,poi,Dio mette nei cuori delle persone,l'agire secondo il Suo volere(qualunque esso sia)

@ollel63

Gio, 26/11/2015 - 09:41

diteglielo a questo francesco che questa sua uscita è una idiozia e che per un mussulmano le cose stanno proprio così, né mai cambieranno. Allora o fa finta di non sapere o è proprio idiota.

orso bruno

Gio, 26/11/2015 - 10:30

La tranquilla serenità di chi tiene i piedi in due staffe.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 26/11/2015 - 10:54

@ollel63:....Concordo!!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 26/11/2015 - 12:25

Un momento, un momento. Francesco ve l'ha anche suggerito, ieri, di chi è la colpa. "Il terrorismo viene dalla povertà" ha detto. Quindi la giustificazione già ce l'avete. Vi fate esplodere e massacrate coi mitragliatori indiscriminatamente, uomini donne e bambini, perché siete poveri. Fate saltare aerei perché siete poveri. Catturate ostaggi, li torturate e li decapitate davanti ad una telecamera, perché siete poveri. Basta dire così, e tutto va bene.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 26/11/2015 - 12:52

La genialata sta nell'aver chiamato un dio dio. Prima era solamente un aggettivo qualificativo cosicchè avevamo il Dio Bacco dei beoni, la Dea Venere del zum zum, e via elencando. Poi è arrivato u geniaz di Abramo e ci ha fottuti tutti. Adesso è dio a prescindere da ciò che fanno i suoi adoratori ed è BUONO nonostante i morti ammazzati in suo onore. Manco lo puoi raffigurare, secondo l'islam, altrimenti capiresti di che dio parlano. Basterebbe sottoporli alle carte di Rorschach per capire che dio hanno in testa e ci gioco i gioielli che è ben lontano da quello raffigurato alla Cappella Sisitina.

luigi.muzzi

Gio, 26/11/2015 - 14:02

eh no ! se si vuole "imporre" l'idea di un Dio "buono" occorre cestinare immediatamente bibbia e corano ! Quei testi sono libri di guerra, pulizia etnica, massacri e punizioni !

biricc

Gio, 26/11/2015 - 14:04

Beh in realtà gli islamici ISIS usano la violenza per giustificare il loro dio.

roseg

Gio, 26/11/2015 - 14:56

Santità torniamo con i piedi per terra la smetta di fantasticare non è più un adolescente svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di aresfin

aresfin

Gio, 26/11/2015 - 15:41

Non si usi nemmeno "Dio" per friggere i cervelli degli uomini, specialmente quelli più deboli e creduloni. TUTTE le religioni vanno ABOLITE.

giuliana

Gio, 26/11/2015 - 18:32

Non creiamo confusione. Assurdo accomunare le vere religioni monoteiste con un metodo di conquista violento camuffato da "religione" e spacciato per volontà divina, inventato dal falso profeta maometto. L'unica religione monoteista è l'ebraismo, della quale il cristianesimo è un perfezionamento. Il Dio di ebrei e cristiani ha dettato la legge che tutti sono tenuti ad osservare: i 10 COMANDAMENTI, quei comandamenti che allah, il dio del male inventato dal falso profeta, autorizza ed esorta a trasgredire (non ammazzare, non rubare, non commettere atti imnpuri, non desiderare la roba d'altri, non desiderare la donna d'altri, non dire falsa testimonianza...). D'altra parte il modello di comportamento di ogni buon musulmano è quello tenuto in vita da un un predone assassino sgozzatore stupratore schiavista e pedofilo). L'islam si serve di elementi religiosi per garantirsi autoreferenzialità e impunità, ma NON è una religione.

ziobeppe1951

Gio, 26/11/2015 - 19:17

Bravo aresfin

zucca100

Ven, 27/11/2015 - 00:17

Francesco komunista renziano ballista nipotino di Lenin Stalin pol pot poi PDS da. Pdiota.

soldellavvenire

Ven, 27/11/2015 - 08:46

aresfin - comunista! ahahahahahaha

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 27/11/2015 - 08:56

Certo molto meglio utilizzare i "Broker" in nome di Dio, vero Papa Imbroglio?

ccappai

Ven, 27/11/2015 - 09:22

Sicuramente non avrei mai creduto che mi toccasse difendere il Papa. Non perché non lo ritenga una persona meravigliosa, anzi.. E' che non pensavo che vi fosse così tanta feccia a leggere questo giornale. Siete talmente inutili e schifosi da prendere le idiozie che vi mettono in testa senza alcun senso critico. Jasper, addirittura, cita il Corano... Ebbene, quanto dice la sura va calata nel giusto contesto. Non ha valore universale ma riferita alla situazione esistente in quel particolare momento. D'altronde, di citazioni analoghe è piena anche la Bibbia.

zucca100

Ven, 27/11/2015 - 09:48

Cc appai, inutile perdere tempo con gente così faziosa e ignorante