Papa Francesco:"La violenza non può risolvere nulla"

Tramite un telegramma il Pontefice ha voluto testimoniare la propria vicinanza alle famiglie francesi: "Che Dio ispiri a tutti pensieri di pace e solidarietà"

Papa Francesco condanna con fermezza l'orrere degli attentati che hanno ferito Parigi e tutta l'Europa e ha voluto esprimere la propria solidarietà al popolo francese.

"Informato degli orribili attacchi che sono avvenuti a Parigi e allo Stade de Frances, causando la morte di numerosissime persone e ferendone molte altre, Sua Santità Papa Francesco si unisce con la preghiera alla sofferenza delle famiglie provate da questo dramma così come al dolore di tutto il popolo francese".

Tramite un telegramma inviato dal cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, all'arcivescovo di Parigi, cardinale Andrè Vingt-Trois, Papa Francesco, scrive Parolin, "invoca Dio, padre di misericordia, affinché accolga le vittime nella pace della sua luce e porta il conforto la speranza ai feriti e alle loro famiglie. Garantisce e a loro, così come a tutte le persone che hanno partecipato ai soccorsi, la sua vicinanza spirituale. Ancora una volta, il Santo Padre condanna con vigore la violenza, che non può risolvere nulla, e domanda a Dio di ispirare a tutti pensieri di pace e solidarietà e di dare alle famiglie nella prova e a tutti i francesi l'abbondanza delle sue benedizioni".

Commenti

un_infiltrato

Ven, 06/05/2016 - 13:20

Non ho parole. Quando rifletto sulla profondità dei concetti che esprime, con tanta sincera convinzione, questo grande Uomo tutte le volte che parla, mi prende un nodo in gola.