A Parigi è battaglia per togliere la via dedicata a Leopoldo II

Lo scrittore ed editore belga Marc Waltz ha lanciato una petizione perché a Parigi venga tolta via Leopoldo II, sovrano del belgio macchiotosi a fine '800 e primi '900 di una delle più spietate imprese coloniali in Africa

''Ci si può immaginare che da qualche parte del mondo ci sia via Pol-Pot, viale Augusto Pinochet o piazza Idi Admin Dada? No. E allora perché accettare via Leopolodo II?''. Sono questi, parafrasati, alcuni degli interrogativi che l'editore e scrittore belga Marc Wiltz ha posto nel testo che accompagna la petizione lanciata per abolire a Parigi via Leopoldo II nel 16 Arrondisment. Una battaglia, quella proposta dall' intellettuale di Havré, che mira a togliere onorificenze al sovrano del Belgio conosciuto per aver creato lo Stato Libero del Congo e per aver promosso una delle più spietate imprese coloniali.

La brama di espansione, il desiderio di ricchezza e anche una strategia geopolitica finalizzata a far acquisire al neonoato regno europeo maggior prestigio, portarono il re a colonizzare e uccidere indiscriminatamente milioni di congolesi.

Secondo gli storici infatti, sebbene Leopoldo II non si sia mai macchiato le mani del sangue di un cittadino africano, ad ogni modo è stato il pensatore e promotore di un genocidio che conta tra i 3 e i 10 milioni di morti oltre a migliaia di persone mutilate dai funzionari di Bruxelles.

La lotta contro il sovrano belga, già a inizio novecento, aveva incendiato l'animo di numerosi scrittori tra i quali Joseph Conrad, Conan Doyle e Mark Twain e oggi, la rivendicazione dell'ignominia storica di Leopoldo II ritorna sulle punte delle penne degli scrittori europei. Occorrerà vedere però quale sarà il volere dei politici a cui è indirizzata la petizione e toccherà dunque a Hollande e al sindaco di Parigi Anne Hidalgo prendere la loro posizione difronte alla storia. Anche quando questa è una realtà scomoda.

Commenti

killkoms

Mar, 22/09/2015 - 22:22

i funzionari belgi no!i "locali" al loro servizio sì!

Ritratto di fortezza

fortezza

Mer, 23/09/2015 - 02:02

Bisognera' anche togliere tutto quello che si riferisce a Napoleone che con la sua sete di tornare la Francia padrona dell' Europa massacro' centinaia e forse milioni di soldati e cittadini francesi e di altri paesi.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 23/09/2015 - 09:00

Ma quante cxxxxxe! Cancellare la storia significa riviverla in peggio.