Parigi, liberati i 18 ostaggi sequestrati in un negozio: sarebbe una rapina

Paura nella banlieue della capitale francese. Dieci dipendenti di un negozio di abbigliamento tenuti in ostaggio da un commando armato

Diciotto persone sono state tenute in ostaggio e quidni liberate in un negozio di abbigliamento della catena Primark nei pressi di Parigi, in quello che si ritiene essere un tentativo di rapina a mano armata.

Questa mattina intorno alle 6.30 un commando di uomini armati ha fatto irruzione nel negozio di Villeneuve-la-Garenne, asserragliandosi all'interno del grande magazzino con una decina di ostaggi. Secondo la polizia e le teste di cuoio giunte sul posto i rapinatori sarebbero tre, sulle cui tracce sono al lavoro gli inquirenti. Verso le 10.30 i diciotto ostaggi sono stati evacuati: una persona si è sentita male ma non ci sono stati feriti.

Secondo l'emittente televisiva BFM TV sarebbe stato un dipendente del negozio, che si trova nel centro commerciale Quartz, ad allertare un amico con un sms. Quindi sono scattati immediatamente i soccorsi e l'intervento delle forze dell'ordine. Per il momento non si ha ancora notizia di feriti.

Commenti

cgf

Lun, 13/07/2015 - 19:55

magari sono delinquenti legati in qualche modo ad una jihad, la rapina servirebbe per autofinanziarsi, questo, ovviamente, verrà taciuto.