Paura ad alta quota, volo atterra in anticipo ​per passeggero molesto

Completamente ubriaco, ha preso di punta una assistente di volo, al punto di costringere il pilota ad effettuare una deviazione. Il 34enne è stato già condannato

Paura ad alta quota. Su un un volo partito da Glasgow e diretto in Turchia, un uomo ubriaco ha dato in escandescenza e ha costretto il pilota ad atterrare.

Andrew Tosh, un passeggero di 34 anni, si è imbarcato completamente ubriaco e pochi minuti dopo il decollo ha cominciato ad essere terribilmente molesto con una assistente di volo, tanto da obbligare il pilota a effettuare una deviazione ed atterrare in Inghilterra per consentire l'immediato intervento della polizia. Il 34enne è stato infatti catturato, con non poche difficoltà, da alcuni agenti, che l'hanno quindi trasportato in caserma e sottoposto a stato di fermo.

Tosh è stato subitop processato. Giudicato colpevole di violenza sessuale, ubriachezza e minacce, è stato condannato a nove mesi di carcere. dal canto suo la compagnia aerea Thomas Cook Airlines ha diramato una nota e rivendicato l'efficienza e la prontezza del pilota: "Nei confronti di episodi del genere la nostra linea è quella della tolleranza zero. Per fortuna incidenti del genere sono estremamente rari".

Commenti

zanzarlad

Mer, 24/06/2015 - 16:23

arresto e processo per direttissima , con esemplare condanna. Esattamente come in Italia

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Mer, 24/06/2015 - 17:27

In Italia probabilmente sarebbe stato immediatamente prosciolto, con condanna del pilota per dirottamento e della assistente di volo per procurato allarme; non parliamo degli agenti che sarebbero stati incriminati per violenza, eccesso di potere, sequestro di persona ed altro, compresi risarcimenti civili. Ovviamente una surreale fantasiosa ironica barzelletta, non vera ma, purtroppo, verosimile.

zanzarlad

Mer, 24/06/2015 - 19:41

purtroppo paradossalmente verosimile Giorgio