Pechino, capo d'azienda costringe le lavoratrici a baciarlo

È quanto succede in un'azienda cinese tutti i giorni dalle 9 alle 9,30. Il titolare: "Migliora il rapporto tra colleghi"

Il capo di un'azienda di Pechino, in Cina, è recentemente finito al centro delle polemiche per aver costretto le sue lavoratrici a baciarlo ogni mattina, sostenendo che esalta la cultura aziendale e migliora i rapporti tra manager e dipendenti.

Le donne che lavorano nella società, che produce macchinari per la birra, a Tongzhou District, sono tenute a mettersi in fila dalle 9 alle 9,30 per dare un bacio al capo. Come mostra il video, si tratta di un bacio sulle labbra.

China Press riporta che le donne inizialmente erano riluttanti ma poi hanno dovuto accettare il rito quotidiano. Soltanto due lavoratrici hanno deciso di dimettersi. Di fronte alla pressione da parte dei media e dell'opinione pubblica, il boss ha dovuto dare delle spiegazioni. L'idea del bacio gli è venuta dutante la visita in un'azienda statunitense e che la cerimonia messa in atto "aiuta le buone relazioni tra colleghi".

Le giustificazioni fornite non hanno soddisfatto i milioni di utenti online indignati per il video diventato virale. (GUARDA IL VIDEO)

Commenti
Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 12/10/2016 - 15:30

ed i maschietti no?

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mer, 12/10/2016 - 17:53

le dipendenti cinesi sono molto devote al loro capo ....

nordcorea

Mer, 12/10/2016 - 19:31

CINESI DI MxxxA!!....