La Le Pen e quel falso account su Twitter per attaccare gli avversari

La leader del Front National nega, ma i giornalisti sono sicuri: @enimar68 è proprio lei

Se con l'account ufficiale @MLP_officiel è dura, ma sempre nei limiti del politically correct, sembra che Marine Le Pen si sia creata uno pseudonimo su Twitter per sfogarsi e attaccare i suoi avversari senza peli sulla lingua.

Lo avrebbero scoperto i giornalisti di Le Monde e Liberation, secondo cui la leader del Front National scriverebbe sotto le mentite spoglie di @enimar68, che identifica Anne Lalanne. Inutile dire che Anne, rispetto a Marine, è ben più spregiudicata nei suoi commenti e non si fa scrupoli a deridere, anche con un pizzico di cattiveria, avversari fuori e dentro al partito.

La Le Pen ha negato più volte di essere Anne, ma ormai i media ne sono sicuri. Anche perché "enimar" altro non è che l'anagramma di Marine, mentre 68 è il suo anno di nascita. Inoltre "Anne" è il secondo nome di Marine, mentre Lalanne è il cognome della madre. Troppe coincidenze perché si tratti solo di un caso, assicurano i giornalisti francesi.