Un pilota olandese avvisò del pericolo di essere chiusi fuori dalla cabina

Un avvertimento pubblicato in un articolo dal titolo chiarissimo: "Mi puoi aprire la porta?"

Un airbus A320 della Germanwings

Un rischio già segnalato. Un avvertimento pubblicato in un articolo dal titolo chiarissimo: "Mi puoi aprire la porta?". Due mesi fa un pilota olandese aveva posto l'accento sul rischio che un copilota si potesse chiudere nella cabina di pilotaggio senza fare entrare nessuno. Nell'articolo pubblicato su "Piloot en Vliegtuig", rivista olandese specializzata in aeronautica, Jan Cocheret aveva avvisato che esiste il pericolo che dopo essere andato al bagno, il pilota dell’aereo non riesca a rientrare perché il copilota abbia deciso di chiudere la porta blindata. Nel suo articolo, Cocheret spiegava che "grazie alle porte blindate strasicure, non è molto difficile che un pilota impedisca al suo compagno di entrare in cabina. Deve solo aspettare che debba soddisfare i suoi bisogni naturali per non aprirgli la porta".

Il pilota olandese scriveva anche che spesso si chiede chi è la persona che si trova con lui in cabina e se può fidarsi veramente. "Mi chiedo continuamente chi si trova al mio fianco. Come posso essere sicuro di potermi fidare di lui?". Due giorni dopo la tragedia del volo della Germanwings, di cui è accusato il co-pilota Andreas Lubitz, Cocheret, che lavora per Emirates, ha scritto sul suo profilo Facebook: "Sfortunatamente, questa storia terribile è diventata realtà".

Commenti
Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Mar, 31/03/2015 - 03:28

Basterebbe inserire un codice particolare di cui sono a conoscenza il comandante ed il secondo che by-passa la chiusura dalla cabina.