Pistorius finisce in ospedale "Così ha tentato il suicidio"

L'atleta sudafricano Oscar Pitorius, che sta scontando una pena di sei anni di carcere per l'omicidio della sua fidanzata, Reeva Steenkamp, è stato portato in ospedale

Oscar Pistorius durante la lettura della sentenza d'appello

L'atleta sudafricano Oscar Pitorius, che sta scontando una pena di sei anni di carcere per l'omicidio della sua fidanzata, Reeva Steenkamp, è stato portato in ospedale per alcune ferite ai polsi. Lo ha riferito la stampa locale. "Si è inferto diversi tagli ai polsi e i medici lo hanno curato con delle bende", ha detto al giornale City Press una delle due guardie di sicurezza in servizio presso l'ospedale di Pretoria dove l'atleta è stato ricoverato. L'episodio è accaduto ieri nel carcere di Pretoria, Kgosi Mampuru. All'interno della cella del campione paralimpico sono stati trovati alcuni coltelli, hanno riferito due guardie penitenziarie.

Durante l'udienza decisiva in cui è stata emessa la sentenza contro Pistorius, il legale difensore dell'atleta ha dichiarato che il suo cliente stava soffrendo di una grave depressione, motivo per cui aveva chiesto al giudice gli arresti domiciliari per scontare la pena detentiva. Dopo avere ricevuto le cure dovute, Pistorius, 29 anni, è stato accompagnato di nuovo in carcere. Pare che circa tre settimane fa nella cella della medaglia d'oro paralimpica siano stati trovati farmici e forbici.

Commenti

edo1969

Dom, 07/08/2016 - 12:28

bravo, suicidati che fai un favore a tutti

pasquinomaicontento

Dom, 07/08/2016 - 12:29

Non capisco tutte queste attenzioni su questo emerito assassino,le ha provate tutte,dallo spogliarello delle sue disgrazie alla seminfermità mentale,ha fatto vedere al mondo le sue disgrazie visibili che, per i tanti cuori infranti è stato come aprire le valvole lacrimatorie...ora ci riprova con qualche scalfittura sui polsi...ma se "uno vò morì" :-"more" Nun ce sò cristi e ne madonne come dicevano,'na vorta a Portolongone vecchio rifugio per ergastolani in via d'estinzione. I vecchi suicidi di una volta,non "tentavano":"facevano" e basta...

semprecontrario

Dom, 07/08/2016 - 12:42

ma perchè non l'hanno lasciato fare?

joecivitanova

Dom, 07/08/2016 - 13:52

..è l'ennesima messa in scena..!!..cosa va cercando ancora, un'ulteriore riduzione della pena..!?..sono troppi per per aver ammazzato senza pietà una giovane donna..??..esser nato senza parte degli arti inferiori (credo) e poi essere riuscito, grazie alla scienza e grazie anche ad una certa serie di eventi, che lo hanno portato anche ad avere uno stato mentale, per così dire, di grazia, che lo hanno illuso di aver superato tutti i suoi 'complessi', insieme al successo ed ai soldi guadagnati, non gli dà il diritto di essere giudicato diversamente da qualsiasi altro essere umano. g.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 07/08/2016 - 14:04

Semplicemente un gran bugiardo.

TheSchef

Dom, 07/08/2016 - 17:17

che crepasse , maledetto assassino

Giorgio Rubiu

Dom, 07/08/2016 - 17:56

Dovrebbe essere grato del fatto di essere stato condannato a soli sei anni invece che inscenare falsi tentativi di suicidio per vedersi ridurre la pena ulteriormente. Bianco e ben noto, naturalmente! Se a compiere lo steso delitto fosse stato un negro sconosciuto, gli avrebbero dato l'ergastolo o lo avrebbero ammazzato facendolo sembrare un incidente o un infarto.