La portaerei russa Admiral Kuznetsov è in rotta verso il Mediterraneo

La Kuznetsov ha lasciato Murmansk scortata dall’incrociatore Pyotr Veliky e dal cacciatorpediniere Severomorsk. Marina inglese pronta a monitorare la flottiglia. La portaerei sarà nel Mediterraneo fino al prossimo gennaio

La portaerei russa Admiral Kuznetsov ha lasciato Murmansk scortata dall’incrociatore lanciamissili pesante a propulsione nucleare Pyotr Veliky, ammiraglia della Flotta del Nord e dal cacciatorpediniere classe Udaloy I, Severomorsk. Il Pyotr Veliky è la più grande nave da guerra a propulsione nucleare del mondo, equipaggiata con missili antinave Granit e di difesa Fort, versione navale dell’S-300. Tra poche ore le unità faranno rotta verso il Mediterraneo orientale per combattere contro lo Stato islamico.

La flottiglia della Kuznetsov (quest’ultima è stata progettata per operare in modo indipendente), si ricongiungerà con altre sei navi da guerra e quattro da supporto della Marina russa attualmente operative nel Mediterraneo. La Royal Navy ha già ordinato alla cacciatorpediniere HMS Duncan ed alla fregata HMS Richmond di monitorare con particolare attenzione la flottiglia russa qualora attraversasse l’area di interesse e le acque inglesi. La rotta della Kuznetsov non è ancora nota. Poche ore fa, il social russo VK.com ha pubblicato sulla rete le prime foto delle piattaforme ad ala fissa ed a rotore imbarcate sulla Kuznetsov con i colori dell’aviazione navale russa. Il gruppo di volo della portaerei russa si coordinerà con la forza aerea di stanza nella base di Khmeimim. Le attività di volo proseguiranno fino al mese al prossimo mese di gennaio. Gli ultimi dettagli riguardano l’esatta composizione del gruppo da battaglia della Kuznetsov. Certa, infine, la presenza di un sottomarino d’attacco, probabilmente un classe Varshavyanka proveniente dalla Flotta del Mar Nero.

Il gruppo di volo della Admiral Kuznetsov

Progettata per colpire grandi bersagli di superficie e proteggere le rotte marittime dagli attacchi nemici, la Kuznetsov è in grado di trasportare un massimo di 52 velivoli ad ala fissa e rotante ed è l'unica portaerei al mondo a poter operare anche alle latitudini polari. Quindici i caccia Su-33 e MiG-29K/KUB e dieci gli elicotteri Ka-52K, Ka-27 e Ka-31 imbarcati. I Su-33 effettueranno missioni CAP, Combat Air Patrol, equipaggiati con missili R-27 (AA-10 Alamo) a medio raggio e R-73 ( AA-11 Archer) a corto raggio. I multiruolo MiG-29K/KUB effettueranno raid contro le postazioni dei terroristi, utilizzando equipaggiamento a caduta libera ed a guida laser. Allo stesso tempo, i caccia potranno essere equipaggiati anche con missili aria-aria, compreso il medio raggio R-77 (AA-12 Adder). Gli elicotteri della famiglia Ka-27, pattuglieranno le coste della Siria per la sorveglianza e la ricognizione nell’area di pertinenza del vettore. I KA-52K, infine, scorteranno gli elicotteri da trasporto russo.

La storia della Admiral Kuznetsov

Costruita presso il Cantiere Mykolaiv Sud a metà degli anni ‘80, la Admiral Kuznetsov è divenuta pienamente operativa solo nel 1995, a causa dei drastici tagli al bilancio della Difesa russa a seguito del crollo dell'Unione Sovietica. Battezzata originariamente Riga, il suo nome fu cambiato tre volte: Leonid Breznev, Tbilisi ed, infine, Admiral Flota Sovetskovo Soyuza Kuznetsov, abbreviata in Admiral Kuznetsov. In cantiere dalla scorsa estate, sulla Admiral Kuznetsov sono stati effettuati degli aggiornamenti sugli apparati elettro-meccanici e sulla trasmissione presso Rosljakovo. L’incrociatore pesante portaeromobili missilistico, utilizza il sistema Short Take Off But Arrested Recovery o STOBAR per il decollo e l’atterraggio dei velivoli. Dopo il pattugliamento nel Mediterraneo, la Kuznetsov entrerà in cantiere per lavori di rifacimento dell’intero ponte di volo, con sostituzione del rivestimento e del sistema di decollo ed atterraggio. Tali interventi, fissati per l’inizio del 2017, dureranno tre anni.

Commenti
Ritratto di vraie55

vraie55

Sab, 15/10/2016 - 11:02

In italia c'è un numero imprecisato di basi e basette (piccole basi) Usa-Nato .. anche dotate di ordigni nucleari: si consiglia a chi vive da quelle parti di trovare asilo presso qualche amico .. piuttosto lontano

ismaele

Sab, 15/10/2016 - 11:41

Basta che non si aggiungano alle altre navi che vanno a raccattare barconi di immigrati clandestini da scaricare sulle nostre coste.... Se poi voglio radere al suolo la Siria liberi di farlo!

alox

Sab, 15/10/2016 - 11:42

Se i sistemi di riconoscere le acque nazionali sono come quelli di riconoscere gli spazi aerei questa bagnarola l'affondano: poveri Russi in che mani sono finiti!

giovauriem

Sab, 15/10/2016 - 11:59

per sorvegliare l'italia basta un canotto con due pescatori russi a bordo e in caso di necessità possono attaccare l'italia e occuparla .

alox

Sab, 15/10/2016 - 12:00

Ma che foto pubblicate, delle barche a vapore?

Ritratto di SantiBailor69

SantiBailor69

Sab, 15/10/2016 - 12:43

Si preparano tutti per l'inizio della festa! Fra un po' i fuochi d'artificio!

agosvac

Sab, 15/10/2016 - 12:45

Temo che un cacciatorpediniere ed una fregata della Royal Navy a ben poco possano servire contro le navi da guerra russe. Forse sarebbe bene ricordare che per affondare, nell'ultima guerra mondiale, la sola Bismark è stata necessaria tutta la flotta inglese d'alto mare del Nord Atlantico. Il solo incrociatore pesante lancia missili a propulsione nucleare che scorta la portaerei russa sarebbe in grado , da solo, di distruggere tutta la flotta inglese!

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 15/10/2016 - 13:10

Bravi sinistrati e compagnia fallita EU, Obama, Clinton, fate scoppiare la 3° guerra mondiale, mi raccomando. Scorie della storia.

Ritratto di leoni_da

leoni_da

Sab, 15/10/2016 - 13:14

vai Putin fagli vedere......

nopolcorrect

Sab, 15/10/2016 - 13:23

Forse la Admiral Kuznetsov aiuterà Renzi a raccattare negri nel Mediterraneo?

pagano2010

Sab, 15/10/2016 - 14:44

Speriamo a sto punto una decina di testate multiple a yelloston

Blueray

Sab, 15/10/2016 - 15:31

Non sapevo che per combattere lo stato islamico si dovesse far uso della più grande nave da guerra a propulsione nucleare del mondo, equipaggiata con missili antinave Granit e di difesa Fort. E' chiaro che lo scopo di tutto questo movimento russo ha ben altre ragioni. Si sa ma non si dice.

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 15/10/2016 - 17:15

Blueray, gli americani le portaerei le hanno ovunque nel mondo.

VittorioMar

Sab, 15/10/2016 - 17:31

..si presenta (speriamo di no) alla RUSSIA la possibilità di fermare i "CAPRICCI EUROPEI" come per Napoleone o per Hitler,schiacciati e umiliati!!...per loro, la NATO è solo l'aperitivo prima del PRANZO!!...e per gli USA sarebbe anche PEGGIO!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 15/10/2016 - 17:43

SUL;LATO MILITARE LA RUSSIA É UNO PAESE MOLTO DEBOLE IN CONFRONTO AGLI USA CHE HA IN TUTTO IL MONDO PIU DI 700 BASI MILITARI É UN BUDGET DI 800 MILIARDI DI DOLLARI; QUESTO MENTRE LA RUSSIA HA UN BUDGET CHE NON ARRIVA AI 100 MILIARDI DI DOLLARI;É I PAESI DELLA UE DA SOLI HANNO DEI BUDGET MILITARI MOLTO SUPERIORI ALLA RUSSIA;É DA QUESTO SI CAPISCE FACILMENTE CHE LA RUSSIA NON HA NESSUN INTERESSE A RENDERSI PERICOLOSA SIA PER LA NATO CHE PER LA UE; É SE POI GUARDIAMO GLI ARMAMENTI DEGLI ESERCITI DEGLI USA É DELLA UE ALLORA LA RUSSIA NON POTRÁ MAI COMPETERE CON QUESTI 2 BLOCCHI; É QUESTO PERCHE LA POTENZA INDUSTRIALE DI USA E DELLA UE É TALMENTE SUPERIORE CHE É SCHIACCIANTE IN CONFRONTO A QUELLA RUSSA! É NON DIMENTICHIAMO CHE SENZA GLI USA LA RUSSIA NON AVREBBE VINTO MAI LA II GUERRA MONDIALE!.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 16/10/2016 - 09:43

SAPPIAMO TUTTI CHE LA RUSSIA è PIù AVANZATA IN TUTTI I CAMPI RISPETTO LA USA SIA MILITARMENTE CHE IN SCIENZA MEDICINA ASTRONAUTICA ECC. ABBIAMO AVUTO DELLE DIMOSTRAZIONI SIN DAGLI ANNI 1956, I PRIMI A MANDARE UN RAZZO SULLA LUNA FURONO I RUSSI QUANDO GLI USA STAVANO PASCOLANDO NELLE BELLE LORO PRATRIE..MENTRE GLI USA NON SONO ANCORA RIUSCITI AD ANDARE SULLA LUNA.OGNIUNO è LIBERO DI CREDERE CIò CHE VUOLE.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 16/10/2016 - 09:45

NATURALMENTE NON SONO IO CHE DEVO DIRE CHE LA PORTAEREI RUSSA è SCORTATA DA SOMMERGIBILI ATOMICI RUSSI.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 16/10/2016 - 09:50

GIOVAURIEM LI HO VISTI IO UN PESCHERECCIO RUSSO IN ATLANTICO SPIARE LE MANOVRE PROVE DI NAVI MILITARI usa LE QUALI SPIAVANO DA LONTANO IL PESCHERECCIO E SOMMERGIBILE RUSSO CHE SPIAVA LE FASI DELLA MANOVRE, DALLA PLANCIA DI COMANDO DELLA NAVE CON CANNOCCHIALI SI POTEVA VEDERE TUTTO...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 16/10/2016 - 09:53

FACCIO PRESENTE CHE SONO ANTICOMUNISTA ANCHE SE AMMIRO PUTIN COME POLITICO.