"Non avrete il mio odio". Il post dell'uomo a cui i terroristi hanno ucciso la moglie

"Venerdì sera avete tolto la vita a un essere eccezionale, l’amore della mia vita, la madre di mio figlio, ma non avrete il mio odio"

Antoine Leiris ha perso la moglie. I terroristi dell'Isis l'hanno uccisa durante gli attentati di venerdì scorso a Parigi. Lui è rimasto solo con il figlio di 17 mesi. In un messaggio scritto su Facebook si è rivolto direttamente agli assassini di sua moglie: "Venerdì sera avete tolto la vita a un essere eccezionale, l’amore della mia vita, la madre di mio figlio, ma non avrete il mio odio. Io non so chi siete e non lo voglio sapere, siete anime morte. Se il Dio per il quale uccidete ciecamente, ci ha fatti a sua immagine, ogni proiettile nel corpo di mia moglie è stata una ferita al suo cuore, perciò non vi farò il regalo di odiarvi. Sarebbe cedere alla stessa ignoranza che ha fatto di voi quello che siete. Voi vorreste che io avessi paura, che guardassi i miei concittadini con diffidenza, che sacrificassi la mia libertà per la sicurezza. Ma la vostra è una battaglia persa. Siamo più forti di tutti gli eserciti del mondo. Per tutta la sua vita questo piccolo vi farà l'affronto di essere libero e felice. Perché no, non avrete mai neanche il suo odio".

Commenti
Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 17/11/2015 - 13:21

Beh... PERDONATEMI. Io non sono un santo e non credo riuscirei mai a persare in questo modo.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 17/11/2015 - 13:27

L'ODIO è un sentimento; NON si può avere ODIO ma neanche il PERDONO che non appartiene a NESSUNA RELIGIONE ma solo al Dio di TUTTI. LA VITA è Sacra e NESSUNO ha il LUSSO di eliminarla in nome di un Dio. Antoine.....FORZA, CORAGGIO, un giorno racconterai al tuo bambino frutto di un AMORE che queste BESTIE NON CONOSCONO che la mamma è MORTA per la LIBERTA', la DEMOCRAZIA e l'UNITA' NAZIONALE. LE BESTIE i CODARDI, i VIGLIACCHI rimarranno tali e NON avranno MAI una Democrazia, una Nazionalità e una IDENTITA'!!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 17/11/2015 - 13:35

E' l'odio e la vendetta che fermerà queste bestie altrimenti saremo "liberi e felici" finchè loro non ci spegneranno l'interruttore. E' questo che vuole per suo figlio? Quelle bestie non sono il fato, ricordiamocelo sempre.

Boogieman

Mar, 17/11/2015 - 14:01

Il mio sì

apostata

Mar, 17/11/2015 - 14:23

la frase andrebbe forse completata: "non avrete il mio odio, avrete il mio ....".

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 17/11/2015 - 14:42

Belle parole, ma temo inutili. Ai terroristi non interessa se noi li guardiamo con diffidenza o meno se abbiamo paura o meno, a loro interessa annientarci o convertirci all'islam. Partendo da ciò, se qualcuno tenta di ammazzarmi o impormi ciò che non voglio, mi difendo e la miglior difesa è l'attacco: dunque lo stato ha il dovere di proteggere i suoi cittadini ed eliminare il nemico. Vedasi l'articolo di oggi sul musulmano che ha dichiarato "giusto uccidere in nome della religione". Il sentimento di odio poi è soggettivo.

Ritratto di neeskens

neeskens

Mar, 17/11/2015 - 14:57

contento lui...

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Mar, 17/11/2015 - 15:15

Questi articoli non vanno pubblicati. Ipocresia e stupidità pura!! Oramai l'occidente vive in un mondo di fantasie e romaticismo subreale!! Combattere per la propria libertà e futuro è un obbligo per il presente ed il futuro dei giovanni! Religione'' SIC!! Il DOVERE credere in una giustizia suprema angelica è solo per menti deboli e degenerate dal politicamente corretto! SVEGLIA!!!

pagu

Mar, 17/11/2015 - 15:24

sono sinceramente dispiaciuto per questo uomo che ha subito un così grave lutto, ma è questo modo di pensare che ci porterà all'estinzione, di questa lettera piena di meravigliosi pensieri, questi pecorai ignoranti ci si puliscono il deretano... e quanto sgozzeranno anche tua figlia di 17 mesi, vedremo se la penserai ancora così, personalmente sono più per un bel proiettile dietro la nuca ed uno di meno.

Prameri

Mar, 17/11/2015 - 15:28

L'odio è necessario. Non si può uccidere un nemico per amore. E' necessario ucciderlo per difesa mia e dei miei. Questi concetti paradossali cozzano contro la civiltà dell'amore, contro i libri sacri e contro il paradiso. I libri sacri sono stati scritti da uomini ispirati e questa contraddizione non viene risolta: gli scritti se 'umani' devono essere aggiornati, se 'divini', cioè 'ispirati' e non aggiornabili materialmente, vanno interpretati senza le troppo note ambiguità. Il paradiso: se c'è andiamo tutti subito a morire da martiri, se non c'è viviamo e difendiamoci con equilibrio ma senza buonismo suicida. Nessun pesce è innocente: tutti devono mangiare i pesci più piccoli evitando di farsi mangiare. Noi siamo più sofisticati e illusi di essere troppo diversi.

Libertà75

Mar, 17/11/2015 - 17:24

Giustamente è sbagliato volere la morte di costoro per mero odio, giusto invece sarebbe volere la loro morte per mera giustizia.

roberto.morici

Mar, 17/11/2015 - 17:29

Non sarebbe, allora, tutto più semplice e carino rinunciare alle nostre convinzioni, alla nostra civiltà distillata in molti secoli? Ci sarebbe, se non altro, la possibilità di non costringere quesi subumani a darsi tanto da fare con tanto enorme spreco di energie per sottometterci o annientarci. Allah è solo grande in quese ore; ha riposto la sua grande misericordia da qualche parte. Chissà se e quando si degnerà di recuperarla. Certo che se è della pasta dei suoi idrofobi cani sciolti, le speranze sono ben poche.

Lucky52

Mar, 17/11/2015 - 17:32

Tanto rispetto per quest'uomo ma le serpi velenose vanno schiacciate sotto i piedi e questi altro non sono che serpi che imputridiscono il mondo col loro fetore; vanno sterminati al più presto senza se e senza ma senza alcuna pietà visto che loro non ne hanno per prossimo.

Mobius

Mar, 17/11/2015 - 18:11

Sono d'accordo con Prameri e Lucky52. Se vuoi battere un nemico come l'Isis, devi riuscire ad odiarlo profondamente, come lui odia te. L'odio ti dà la forza e la determinazione che ogni tanto possono venirti meno. Ed odiare questi topi di fogna non mi pare così difficile.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mar, 17/11/2015 - 18:22

C'E' SOLO UNA DIFESA : LA RAPPRESAGLIA