Preservativo nei porno oppure no? In America lo decide un referendum

Mezzo milione di firme per decidere se i pornodivi dovranno munirsi di condom

Nella vita di un cittadino sono di certo molte le volte in cui recarsi alle urne, per dire la propria su temi che ci riguardano più o meno da vicino. Che su certe tematiche debba però decidere un referendum è qualcosa che a volte non ci aspetta.

In California per esempio, quest'anno, gli elettori saranno chiamati a dire se le star del porno debbano o meno armarsi obbligatoriamente di preservativo nelle loro produzioni. Un'iniziativa, quella del voto sui "condom", che arriva alle urne dopo avere raccolto più di mezzo milione di firme e che potrebbero sfociare in quello che è già stato ribattezzato come "Atto californiano per un sesso più sicuro nell'industria dei film per adulti".

Se il referendum dovesse raggiungere il quorum necessario, tutti i divi dell'hard dovranno munirsi di contraccettivi da indossare nei loro film e i produttori saranno obbligati a pagare per esami medici ed eventuali vaccinazioni. Allo Stato la novità costerebbe qualche milioni in dollari, ma la sanità locale - scrive Buzzfeed - potrebbe invece guadagnarci.