Il primo passo verso Marte: la Nasa lancia la capsula Orion

Slitta il primo test spaziale per la capsula che nei prossimi anni porterà l'uomo sul Pianeta Rosso

La "conquista" di Marte è iniziata: la Nasa lancia oggi infatti la capsula Orion, la prima concepita per portare esseri umani sul Pianeta Rosso.

Una missione esplorativa, quella partita oggi, dal momento che non c'è l'equipaggio (la capsula può trasportare fino a quattro persone) e che dopo cinque ore la capsula tornerà sulla Terra.

L’Agenzia spaziale statunitense vuole dimostrare che gran parte dell’hardware e della tecnologia necessari a portare l'uomo su Marte sono già disponibili. L’entusiasmo della Nasa deve però fare i conti con gli ostacoli del programma di sviluppo e la riduzione dei finanziamenti da parte del Congresso: il lancio di Orion è già stato rimandato tre volte e - se tutto andrà come previsto - avrà a bordo astronauti solo a partire dal 2020 e potrà probabilmente sbarcare su Marte soltanto quindici anni dopo, quando saranno state perfezionate le tecnologie necessarie a proteggere gli uomini dalle radiazioni spaziali.

Commenti
Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 04/12/2014 - 16:45

Mi raccomando, ocio a NON mandare nessun musulmano o oggetti che si rifanno a quella religione altrimenti ci troviamo il Jihad pure su Marte.