Prince, giallo sul funerale: le ceneri in un luogo segreto

L'ultimo addio a Prince è stato dato, si legge in un comunicato del suo agente, "in una cerimonia privata alla quale hanno partecipato la sua famiglia, i suoi amici e alcuni musicisti da lui più amati". Privato anche il luogo in cui riposeranno i resti, mentre in futuro è prevista una "celebrazione musicale"

La salma di Prince, la celebre popstar morta all’improvviso giovedì scorso a 57 anni, è stata cremata sabato alla presenza dei suo familiari. Le sue ceneri riposeranno in una località sconosciuta. Lo ha reso noto un suo portavoce, Anna Meacham. Un piccolo gruppo dei suoi familiari più cari, amici e musicisti, hanno partecipato a "una cerimonia privata e molto affettuosa" per dare l’ultimo addio all’artista statunitense. Anche il "deposito finale" delle ceneri avverrà in forma privata, in una cerimonia riservata a pochi intimi. Il pubblico che amava l'artista potrà rendergli omaggio in un grande evento musicale che sarà annunciato a breve. Il luogo della cremazione non è stato reso noto, ma un servizio commmorativo sembra essere stato celebrato nella sua villa di Paisley Park: una decina di auto sono state viste parcheggiate dentro i cancelli di Chanhassen, alla periferia di Minneapolis. Alcune persone dello staff sono uscite con un grande vaso di fiori viola, il colore simbolo del cantante, e li hanno offerti ai fan, che hanno applaudito in segno di ringraziamento. È uscito dalla casa anche il cognato di Prince, Maurice Philipps, sposato con sua sorella Tyka, che ha scambiato qualche battuta con i presenti e ha scattato alcune foto.

Intanto le cause della morte del cantante restano ancora sconosciute. La portavoce ha confermato che i risultati dell’autopsia non si sapranno prima di almeno quattro settimane. Secondo il sito Tmz, che ha dato per primo la notizia della morte, ha reso noto che sei giorni prima della sua morte, Prince avrebbe ingerito una dose eccessiva di un potente antidolorifico, il Percocet, che di fatto è un oppiaceo. Gli investigatori hanno notato che non ci sono tracce di violenza sul corpo della pop star e che non vi è alcuna ragione di credere che sia stato un suicidio.

Commenti

Una-mattina-mi-...

Dom, 24/04/2016 - 21:01

Sono certo che nessuno le cercherà

ziobeppe1951

Dom, 24/04/2016 - 22:25

Attenzione che non finiscano in qualche piatto come spezie

alox

Dom, 24/04/2016 - 23:12

Giallo? Al limite viola....come la famosa purple rain. Un Genio della musica mondiale...e testimone di Geova (forse la causa della sua morte)! RIP e grazie

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 25/04/2016 - 08:49

ma chi c.....sarebbe costui?