Il principe Harry si confessa: "Ecco cosa ho vissuto al funerale di mia madre"

Il principe Harry ha raccontato in un'intervista il dolore che ha affrontato quando è morta la mamma e come ha vissuto il funerale di Lady D

Il principe Harry si confida in un'intervista dopo anni di dolore e depressione per la morte della madre, Lady Diana.

In un'intervista a Newsweek, il principe ha parlato della sua famiglia, della nonna, del fratello e della cognata. Nessuna parola per Carlo, probabilmente per voler sottolineare cosa ha passato durante la sua infanzia al funerale della madre: "Mia madre era appena morta e dovevo camminare per un lungo tratto dietro la sua bara, circondato da migliaia di persone che mi guardavano, mentre altri milioni lo facevano davanti alla televisione. Penso che a nessun bambino dovrebbe essere chiesta una cosa del genere, in nessuna circostanza. Non credo che oggi succederebbe".

Harry ha parlato poi della monarchia: "C’è qualcuno della famiglia reale che voglia essere re o regina? Non credo, ma dobbiamo assolvere i nostri doveri al momento giusto. La monarchia è una forza positiva e vogliamo portare avanti l’atmosfera positiva che la regina ha ottenuto per oltre 60 anni, ma non cercheremo di metterci nei suoi panni. Siamo impegnati a modernizzare la monarchia britannica. Non lo facciamo per noi stessi, ma per il bene della gente".

Pochi anni fa, quando aveva 28 anni, Harry ha chiesto aiuto - sotto consiglio del fratello William, a uno specialista. Oggi racconta di voler essere qualcos'altro oltre il principe Harry, dicendo di aver capito di dover usare il suo ruolo "a fin di bene".

"La gente sarebbe sorpresa della vita ordinaria che facciamo io e mio fratello William. Vado a fare la spesa al supermercato per conto mio. Lo farei anche se fossi il re", ha concluso.

Commenti

manfredog

Ven, 23/06/2017 - 12:50

..il fatto è, forse, per lui, che per i suoi problemi la genetica conta più del 50% sugli altri fattori, e quindi diventa tutto molto più difficile, se non irrealizzabile nel risolverli; fortunato ma anche non.. mg.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 23/06/2017 - 16:40

Per gli altri comuni mortali invece e' una gioia...