Il principe William rischia un attentato: ​una app rivela dov'è il suo elicottero

Flight Radar 24 potrebbe essere un rischio per la vita del principe. Il sistema consente di ricevere messaggi di allerta ogni volta che l’elicottero decolla dall’aeroporto di Cambridge e di seguirlo tramite il transponder

Flight Radar 24, una app per smartphone e pc che consente di seguire in diretta migliaia di aerei in volo in tutto il mondo, potrebbe essere un rischio per la vita del principe William. Nella versione "premium" l'app consente anche di seguire i voli degli elicotteri di soccorso come quello che il duca di Cambridge pilota dal 13 luglio per il servizio di eliambulanza East Anglia Air Ambulance dall’aeroporto di Cambridge. Il Mail on Sunday è, infatti, riuscito a seguire in segreto per le attività di William per poi segnalare il caso a Scotland Yard.

Il sistema consente tra l’altro di ricevere messaggi di allerta ogni volta che l’elicottero di William decolla dall’aeroporto di Cambridge e di seguirlo tramite il transponder che continuamente trasmette segnali su posizione, velocità e direzione dell’elicottero. Una miniera d’oro di dati per i terroristi che volessero abbattere l’elicottero, un normalissimo Eurocpter EC145 T2, che non è dotato di alcuna contromisura contro missili lanciati da un sistema spalleggiabile a ricerca di calore come lo Stinger Usa o lo Strela russo, ma anche contro un meno sofisticato lancia razzi Rpg. L’elicottero del duca di Cambridge vola, infatti, a un’altitudine massima di 300 metri e a una velocita di 240 chilometri orari.

Il Mail pubblica le foto dell’inseguimento tramite l'app Flight Radar 24 di una missione di soccorso del principe William della scorsa settimana dal Norfolk settentrionale per prestare soccorso alle vittime di un incidente stradake. Nelle foto si vede il messaggio di allerta che segnala il decollo dell’elicottero alle 15,50 locali. Con un click sul telefonino, 8 minuti dopo alle 15,59, viene fornita l’altitudine, la velocità, la posizione e la direzione del velivolo. Per quasi un’ora i reporter hanno continuato a seguire sullo schermo del telefonino la rotta dell’elicottero per registrare alle 16,51 il ritorno alla base di William. Tutte informazioni che darebbero il tempo a malintenzionati di portare a termine un possibile attacco che decapiterebbe la linea di successione al trono britannico e metterebbe in ginocchio l’intera nazione.

Commenti

Linucs

Dom, 26/07/2015 - 11:49

Il TORRORISMO sul TELEFONINO!!11!!!

moshe

Dom, 26/07/2015 - 16:41

E A NOI CHE CE FREGA !?!?!?!?!? RIDATECI I NOSTRI MARO' !!!!!

thelonesomewolf97

Dom, 26/07/2015 - 17:23

Moshe=un bell'esempio di coglxxne italiota, che pensa solo ai cacchi suoi. Apertura mentale e intelligenza, zero. R.I.P.