"Pronti alle misure contro l'Egitto". Ecco che cosa può fare adesso l'Italia

Dopo il gelo su Regeni l'Italia è pronta a farsi sentire: dall'economia al turismo, ecco cosa può accadere

Manifestazione per chiedere giustizia per Regeni a Roma

Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni è stato chiaro in questi giorni: dopo che la collaborazione tra Italia ed Egitto sul caso Regeni è venuta meno, Roma è ora pronta a farsi sentire e non intende consentire al Cairo di farla franca, mettendo di fatto in stallo l'inchiesta sulla morte del giovane italiano.

Il primo passo in questo senso è già stato compiuto. La Farnesina ha richiamato l'ambasciatore Maurizio Massari a Roma, per consultarsi con lui. Il rappresentante della diplomazia italiana in Egitto è arrivato in Italia questa mattina. Ma questo segnale, tutt'altro che simbolico, potrebbe non essere l'ultimo che intraprenderà il governo.

Sulle carte che ora l'Italia potrebbe giocare ragiona questa mattina il Corriere della Sera. La prima possibilità è quella di pesare ulteriormente su un settore turistico già in crisi a causa delle minacce legate al terrorismo. Roma potrebbe sconsigliare formalmente di recarsi in Egitto.

Ci sono poi tutta una serie di accordi bilaterali, compresi quelli tra le università dei due Paesi. E dopo che il vertice bilaterale di Roma è fallito una strada è anche quella di una pressione più forte su organisimi internazionali come le Nazioni Unie o la Banca mondiale, perché ricordino le mancanze del Cairo sul fronte dei diritti umani.

Molte sono le aziende italiane che hanno interessi in Egitto, a partire dall'Eni, che qui ha scoperto un giacimento di gas "d'importanza mondiale". Il passo più serio sarebbe tuttavia la rottura delle relazioni diplomatiche, che finora non c'è stata e che rappresenterebbe una misura serissima. Lasciare vuota l'ambasciata del Cairo sarebbe un messaggio impossibile da non recepire per il presidente Sisi, che nell'Italia ha avuto finora un forte alleato.

Commenti
Ritratto di Aerreb

Aerreb

Dom, 10/04/2016 - 10:11

Rompere le relazioni diplomatiche con l'Egitto ? Siamo impazziti, a leggere la schizofrenia isterica delle nostre Autorità ci si vergogna di essere italiani

vincenzo

Dom, 10/04/2016 - 10:35

E con l'India perchè non si usano gli stessi metodi "forti"?

luciano32

Dom, 10/04/2016 - 10:36

Ma che cazzata stanno facendo Gentiloni Renzi e Co. Facciamo la guyerra all'Egitto per quel povero RAGAZZO MANDATOI ALLO SBARAGLIO DA CERTI GRUPPI??? Buttiamno a nonte i busainess con E gitto e iognoriamo il fatto che è l'unico paese che fa la guerra ai terroristi e NON la fa a Israele????

paolonardi

Dom, 10/04/2016 - 10:48

Tanto casino per un collaboratore del Manifesto che era in Egitto per contatti con gli avversari del governo. Mi torna in mente l'affare Sgrena con tutte le bugie che racconto' come le centinaia di bossoli (?) sul pavimento dell'auto. La diplomazia, su suggerimento della stampa di regime, si agita molto di piu' per gli pseudo rivoluzionari d'accatto che per i servitori dello Stato come i Maro'. Vergogna.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 10/04/2016 - 10:51

vincenzo:1) perché nelle relazioni con l'India l'Italia ha molto meno forza che in quelle con l'Egitto. L'Italia è il maggior alleato dell'Egitto nel Mediterraneo ed è il secondo partner commerciale con quel paese dopo la (solita) Germania; 2) In questo caso il morto è italiano mentre nel litigio con l'India i morti (2) sono indiani; 3)L'India non si è mai opposta a una collaborazione con l'Italia e ha accettato i Tribunali internazionali dato che in ballo c'è una nave italiana e due militari italiani per quanto non in servizio e nemmeno in missione come si dice. Con l'Egitto il problema non esiste nemmeno.

flip

Dom, 10/04/2016 - 10:54

cosa può fare adesso l' Italia? quello che ha fatto sempre con i governi comunisti. SCHIFOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

free62

Dom, 10/04/2016 - 11:02

Che Dio possa stramaledirvi voi e tutta la vostra schifosa progenie, schifosi radical chic, inutili parassiti, cattocomunisti di mxxxa, BASTA NON NE POSSIAMO PIU', con le vostre sciagurate decisioni ci avete portato allo sfacelo, all'insicurezza, a non contare più nulla nel consesso internazionale, cosa volete ancora IL CULO? Intanto la madre di regeni è pronta per un seggio in parlamento come quell'altra mentecatta della madre di giuliani

Anonimo (non verificato)

Cheyenne

Dom, 10/04/2016 - 11:12

siamo in mano a dei cazzoni ignoranti l'egitto è paese da aiutare, altro che sanzioni, è un baluardo al terrorismo ma noi poveri idioti vogliamo fare rappresaglie perchè il sig.regeni era di sx se fosse stato di dx non sarebbe successo niente. Poveri noi. Ma poi chi parla quel cxxxxxo di gentilone che ha ricevuto sonore pernacchie in risposta.

BiBi39

Dom, 10/04/2016 - 11:14

E se un giorno saltasse fuori che veramente i servizi egiziani sono estranei alla morte di Regeni? E se le difficollta investigative egiziane fossero reali, come quelle in cui si e' trovata l'Italia una miriade di volte? Vedi Bologna, Piazza Fontana, Ustjca, Tor Vaianica. Il nostro Paese farebbe una figura.... definitivamente irrimediabile.

Massimo Bocci

Dom, 10/04/2016 - 11:18

Cosa potrà fare l'Italia,??? Una bella.......pippa!!! Uno zero assoluto,come da tradizione catto-comunista, con riprova con gli Indiani, dove si ci siamo confermati i pavidi, miserabili che siamo, l'Italia (se ancora questa entità fantomatica esiste dopo le acquisizioni,svendite e manipolazioni Euro,abbronzato...Soros) e si occupi delle centinaia di migliaia (dei milioni) di extra che ci stanno invadendo, come locuste!!! Per destabilizzarci e distruggerci, come popolo ed etnia,che stanno facendo carne da macello, sopratutto della povera gente che la vera Italia l'aveva e l'ha costruita con sacrifici, lacrime e sangue, Italiani,sempre più poveri e miserabili, esuli in casa propria, depredati da corrotti famelici,rinnegati,traditori servi al soldo dello straniero.

Albius50

Dom, 10/04/2016 - 11:18

Speriamo che sia BILATERALE ovvero anche il turismo, e gli affari con l'INDIA; comunque la ritengo come direbbe Fantozzi un emerita c....ta, e siccome siamo nella UE tali decisioni DOVREBBEREO ESSERE ADOTTATI ANCHE DAI PAESI UE; la Francia a fatto accordi commerciali con l'Egitto gli sta fornendo AEREI MILITARI DASSAULT; mentre noi "Spezzeremo le reni" al nemico poi abbiamo perso la guerra.

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Dom, 10/04/2016 - 11:23

DUE PESI E DUE MISURE COME I CIALTRONI DEL PARTITO DEMOCRATICO SONO ABITUATI A FARE: I DUE MARO' SONO DEFICENTI MILITARI AL SERVIZIO DI UNA NAZIONE PUSILLANIME MENTRE LO STUDENTE E' DI UN CERTO AMBIENTE A CUI SI CONCEDE TUTTO! MA QUANTO ASPETTIAMO A MANDARE A CASA QUESTO GOVERNO CIALTRONE, VOLUTO SOLO DA QUEL TRADITORE DI NAPOLITANO?

Anonimo (non verificato)

Duka

Dom, 10/04/2016 - 11:38

Abbiamo già fatto una enorme caz.... con la Russia e possiamo anche fare il bis con L'Egitto. Del resto tra la Mogherini e Gentiloni la gara per il vessillo della stupidità finisce a pari merito.

Linucs

Dom, 10/04/2016 - 11:42

Non succederà nulla. Il marrone vince sempre, e se non vince lo si fa vincere a forza di ricatti.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 10/04/2016 - 11:48

Buffoni ridicoli (la premessa è d'obbligo). Ieri pomeriggio ho sentito un sinistrato in TV (i sinistrati si riconoscono subito dalla faccia; e se avete qualche dubbio, basta aspettare che parli e dopo 10 secondi avete la certezza, perché la tiritera di idiozie della sinistra è sempre la stessa, su tutti gli argomenti, come le litanie) dire che di questo caso Regeni doveva occuparsene non solo l'Italia, ma l'Europa. Ovvero, un ragazzotto va a cacciarsi nei guai in Egitto, sua sponte, e poi se ne deve occupare l’Europa ed il mondo. Allora perché non chiedere che di Regeni se ne occupi l'ONU in seduta speciale? Non sarebbe male riunire il Consiglio di sicurezza e decidere su due piedi, come fecero con Gheddafi, di bombardare l'Egitto. Ormai, con gli idioti che governano il mondo, può succedere di tutto.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Dom, 10/04/2016 - 11:52

Su re geni imponente polverone mediatico gestito da sinistra nel tentativo di oscurare altri polveroni mediatici poco graditi a Renzo.

Ritratto di Giano

Anonimo (non verificato)

Stingone Antonio

Dom, 10/04/2016 - 12:00

Qualcuno si è chiesto "cui prodest hoc scelus"? Forse nella risposta c'è la chiave del mistero.

Anonimo (non verificato)

linoalo1

Dom, 10/04/2016 - 12:03

Cosa mai potrà accadere!!!Niente di niente!!!!Quello che accadrà ora,sarà solo una insabbiatura graduale in modo che,entro fine mese,non se ne parli più!!!Scommettiamo????

Anonimo (non verificato)

Duka

Dom, 10/04/2016 - 12:24

Si avvicinano le vacanze vedrete che troveranno il modo per imbastire "delegazioni" in visita istituzionale. Come hanno fatto e fanno con la VERGOGNOSA faccenda India. Avanti e indietro ci sono andati ben 36 parlamentari TUTTI PAGATI DA NOI risultato MENO DI ZERO.

Ritratto di leoni_da

leoni_da

Dom, 10/04/2016 - 12:26

Era un ricercatore di che......

Anonimo (non verificato)

gabryvi

Dom, 10/04/2016 - 12:31

Abbiamo al governo dei mentecatti! In momenti difficili come quelli che stiamo vivendo, vogliono mettere in crisi l'Egitto? Ma questi ci sono o ci fanno? Se salta Al Sisi, per noi sono cxxxi acidi! Non ci è bastata la Libia? Ancora una volta abbiamo la dimostrazione di come la sinistra sia inadatta a governare un Paese!

Ritratto di Valance

Valance

Dom, 10/04/2016 - 12:33

I fratelli musulmani ringraziano!

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 10/04/2016 - 12:40

Governo italiano al limite di una crisi isterica. Ci manca solo che vada fuori di matto obbligando industrie e attività commerciali a chiudere le loro attività mandando sul lastrico migliaia di famiglie per quelle volontà di ritorsione che anima la sinistra in ogni occasione, vediamo se questi imbecilli si tasserebbero per mantenerle !! Giusto cercare i colpevoli, ma non è da oggi chi va in certi posti sa con chi ha a che fare e i rischi che corre....non facciamo finta di cadere dalle nuvole.

Aleramo

Dom, 10/04/2016 - 12:51

Ma per incarico di chi Regeni era al Cairo? Quale incarico gli aveva dato il nostro Paese? E se non ce l'avevamo mandato noi, perché adesso dobbiamo tutti pagarne le conseguenze? Che se la sbrighino il Manifesto e chi ce l'aveva mandato.

Aleramo

Dom, 10/04/2016 - 12:54

Regeni fa ricerca in Egitto, le due svampite fanno la rivoluzione in Siria, Sgrena fa la giornalista in Iraq ... e noi ne paghiamo sempre le conseguenze, in tutti i sensi! Ora dopo esserci dissanguati con le sanzioni alla Russia continuiamo a suicidarci con le sanzioni all'Egitto... Bella manica di incapaci che abbiamo al governo.

beowulfagate

Dom, 10/04/2016 - 12:55

Premesso che delle relazioni con l'egitto (minuscolo) non me ne frega niente,trovo singolare che il governo sia disposto a metterle a rischio per un esaltato deficiente,figlio di un'invasata che parla a vanvera solo perché dotata della bocca.Misteri della fede sinistra.

agosvac

Dom, 10/04/2016 - 13:00

Rompere le realzioni diplomatiche con un paese, finora amico! Magari dichiarare guerra all'Egitto! E tutto questo per un ricercatore, che ricercatore non era, andato in Egitto a spiare e fomentare le ribellioni anti governative!!! Un modo come un altro per rendersi non solo ridicoli ma addirittura idioti. Gli italiani che vanno in un paese ad alto rischio come l'Egitto attuale per motivi che non siano strettamente turistici, devono sapere di non potere essere aiutati, devono sapere che si assumono personalmente tutti i rischi del caso, non si può coinvolgere un'intera nazione per le corbellerie di uno sprovveduto. E qui non si tratta della dignità dell'Italia, quella si è persa lasciando soffrire i nostri fucilieri di marina senza essere in grado di riportarli nel loro paese. Si tratta solo di buon senso!!!

vince50_19

Dom, 10/04/2016 - 13:02

Stamani avevo commentato ma non vedo il mio commento . Riprovo con il placet del moderatore (grazie anticipate). Certo, prendete tutte le misure necessarie ma con GRANU SALIS! Intanto la British Petroleum ci sta fottendo in quanto ha fatto un contratto proprio con l'Egitto di un miliardo di dollari per lo sviluppo del giacimento di gas Atoll. Con l'India Monti, Letta hanno dormito e oggi le cose non sono molto cambiate mentre in quella terra lobby affaristiche fanno i cavoli loro da quelle parti.. Cercare di trovare un giusto compromesso no? Ricorrere anche all'Onu contro l'Egitto? Non è bastato che in Libia i francesi volessero fregarci e non è detto che non ci riescano del tutto? E andiamo, siete dei ....

orione43

Dom, 10/04/2016 - 13:09

Con tutto il rispetto per la perdita umana, BASTA,BASTA con questa storia per uno spione rosso mandato al macello dai poteri forti. Tanto rumore per far vedere che l'attuale manipolo al governo è forte, tanto rumore per finire come per i maro. Tutta gente che andrebbe bene in qualche circo di periferia.

Ritratto di Giano

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Giano

Anonimo (non verificato)

Tobi

Dom, 10/04/2016 - 13:36

perché si fa questo contro l'Egitto, mentre c'è stata tanta passività e remissione nei confronti della vicenda dei marò prigionieri in India? Per caso qualcuno ha comandato al governo italiano di contribuire a rovinare l'economia dell'Egitto? Si, dico proprio "comandato", perché negli ultimi anni il governo italiano è comandato da entità esterne, e sicuramente non rappresenta più la volontà popolare.

Tobi

Dom, 10/04/2016 - 13:40

il governo italiano obbedisce. Prima con le sanzioni alla Russia imposte da un Europa al servizio del governo U.S.A. Adesso tocca all'Egitto (strategia alternativa dopo che le primavere arabe non hanno funzionato?) Tanto poi a perdere è anche l'Italia (anzi, soprattutto l'Italia nel caso delle sanzioni alla Russia).

Tobi

Dom, 10/04/2016 - 13:42

il governo italiano di sua sola iniziativa mai avrebbe compiuto un passo del genere. Evidentemente sta obbedendo a quel gruppo di nazioni estere guidate dagli U.S.A. che vogliono destabilizzare anche l'Egitto.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 10/04/2016 - 13:48

I NOSTRI GOVERNANTI SONO SENZA PALLE, SONO COME LE OCHE STARNAZZANO MA NON FANNO DANNI.

carpa1

Dom, 10/04/2016 - 14:03

Non ci bastano le TV di stato! Anche voi del giornale volete continuare a romperci i c.... con questo tormentone? Dobbiamo proprio rinunciare a leggere anche questo giornale? E voi del governo pensate al bene del paese e non alla caz.... di un singolo che poteva starsene a casa sua! E vorreste consigliare anche ai turisti di disertare l'Egitto? Perchè, forse che si sono astenuti dal frequentare altri paesi arabi a rischio e siete andati a prenderli, pagando i riscatti con i nostri soldi? Se uno è tanto furbo (si fa per dire) di andare in quei paesi è a suo rischio e pericolo, quindi smettete di sprecarvi per quelli che non arrivano a capire dove è meglio non farsi vedere. E ripeto ancora una volta, non in tutti i paesi governano co... come in Italia dove si può fare quel che si vuole senza conseguenze.

Cheyenne

Dom, 10/04/2016 - 14:17

MANDIAMO I BOY SCOUT CON LE PISTOLE AD ACQUA

1942

Dom, 10/04/2016 - 14:25

1°. Io che l'italia , in tutte le beghe internazionali , abbia sempre ragione la mano sul fuoco non ce la metto neanche se il fuoco è spento. 2° se da piccolo , a giocare , cadevo nel fosso prendevo dello stupido e i miei genitori non si precipitavano in comune per far chiudere il fosso.

cterri

Dom, 10/04/2016 - 14:38

Attenti ai boicottaggi perche se l'Egitto impedisce all'Eni di proseguire nelle trivellazioni sono cavoli amari per l'Italia

cristopederasta

Dom, 10/04/2016 - 14:46

la domanda dovrebbe essere: perche ann massacrato il Regeni? Coa sapeva e cosa sa il governo renzi? Tutto questo clamore e solo una messa in scena tra il goerno egiziano e il governo Italiano, facendo finta di essere interessati a risolvere quando gia sapevan e sanno cosa veramente e successo al Regeni. Perche il governo Italiano a collaborato a la eliminazione del Regeni? Cosa sapeva il povero ragazzo che riguardava il governo Italiano e che doveva essere zittido dagli servizzi segreti egiziani! la verita non la sapremo mai!!!

dakia

Dom, 10/04/2016 - 15:04

dakia. Sì oramai il nostro paese è governato da gente vanagloriosa che come i galletti del pollaio ogni tanto drizzano la cresta e cantano senza accorgersi che si è fatto giorno da un pezzo.capisco la tragedia di una famiglia e quando un figlio è maggiorenne non ascolta consigli ma io che ebbi il post cestinato per aver detto in primis che cosa significasse andare a fare ricerca è la prova che neppure in italia si può ricercare la verità anche se sia sotto gli occhi di tutti.passetti a passetti gli umori cambiano, meno quello di gentilini e/c che ora dichiarano inimicizia all'egitto! E i cereali che noi abbisogniamo dato pizza e pane e pasta? E l'Eni rimettiamo gli accrocchi in magazzino? che dè tutta questa tammuriata, non si fanno indagini in silenzio e poi si tirano le conclusioni che in dati casi non credo sia chiudere le porte, ma chi si crede questo ministro che dalla rai passa agli esteri, conosce come comportarsi in detto ministero?

opinione-critica

Dom, 10/04/2016 - 15:22

L'Italia non è in grado di fronteggiare i clandestini, figurarsi se può fronteggiare l'Egitto, che, volendo, può inondarci di clandestini. I politici dovrebbero fare il mea culpa per aver mandato un giovane a immischiarsi in questioni dove regna il terrorismo che tiene sotto tiro l'Egitto. La guerra come la rivoluzione non è una cena di gala.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 10/04/2016 - 15:23

Per compagno regeni si e per i maro' no?

frateindovino

Dom, 10/04/2016 - 15:34

beh molto probabilmente l'entourage governativo con annessi e connessi (parenti e affini tanto per intenderci) verrà invitato (senza obbligo) a rinunciare ad andare a sharm el sheik, o perlomeno verrà invitata "preferibilmente" ad andare altrove, il chè procurerà sicuramente uno shock nelle alte sfere egiziane le quali si ritireranno nella piramide di Cheope per dare sfogo alla loro sfrenata ilarità.....noi contiamo poco a livello internazionale, vedi il caso di quei due disgraziati in mano agli indiani da anni...anni??????? si ahimè proprio cosi, questo la dice lunga sulla considerazione dell'italia a livello internazionale, purtroppo i servizi segreti egiziani nonchè l'apparato governativo e di sicurezza non è come quello nostrale, dove uno 007 deve dichiararsi, (attenzione sono un agente segreto in missione) altrimenti rischia la galera, loro sono alla vecchia maniera , lo stato difende l'apparato, come dire..... ragion di stato.....

raffa910

Dom, 10/04/2016 - 15:56

Ma non avete ancora capito che la sinistra fa gli interessi della finanza amerikana e sta eseguendo i suoi ordini ? Regeni ucciso dagli stessi servizi per creare il casus bellis e mettere in piedi tutto questo teatrino per destabilizzare l'Egitto...

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Dom, 10/04/2016 - 16:10

E le MISURE CONTRO L'INDIA??? A quando??? Non voglio entrare nel merito del caso Regeni, ma prima di tutto misure contro l'India, poi senz'altro anche verso altri paesi che si dimostrano a noi ostili come l'Egitto, MA PRIMA L'INDIA! W i Marò! Visto che "W l'Italia" sta diventando un esclamazione inutile.

Una-mattina-mi-...

Dom, 10/04/2016 - 17:09

RISPOSTA DELL'EGITTO: "Non vi bastano gli arrivi dei pasciuti nullafacenti dalla Libia? BENISSIMO, adesso ci si diverte".

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 10/04/2016 - 18:03

RITORSIONI CONTRO L'EGITTO? SBATTERE FUORI TUTTI GLI EGIZIANI ANCHE LE ITALIANE CHE HANNO SPOSTATE GLI EGIZIANI, PURTROPPO LI HANNO SPOSATI. SBATTIAMOLI FUORI COME PERSONE NON GRADITE. E POI TUTTI I CULI IN ARIA

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 10/04/2016 - 18:47

Siamo governati da idioti! Con questi chiari di luna sono pronti a buttare nel cesso 5 miliardi di interscambio con il nostro migliore alleato tra i Paesi arabi solo per un principio sbagliato. E' così difficile capire che l'opposizione aveva tutto l'interesse di provocare questo risultato, con la probabile regia franco britannica dietro per appropriarsi delle commesse che andremo a perdere in loro favore?

marcelletto36

Dom, 10/04/2016 - 19:07

OK. Mi avete dato la misura della v0stra attendibilità.. è l'ultima volta che perdo tempo a scrivere le cose che dovrete avere la sensazione che tutti pensano,ma che vi rifiutate giullarescamente di pubblicare

Keplero17

Dom, 10/04/2016 - 19:17

E' chiaro che ci rimetteremo tutti da questo atteggiamento di Gentiloni verso un paese che ha una propria sovranità che va rispettata in ogni caso. 5 miliardi di interscambio, che si tradurrà in licenziamenti per gli italiani, in un paese che non ha bisogno di disoccupazione.

Keplero17

Dom, 10/04/2016 - 19:19

Vorrei sapere perchè tanto rigore non è stato usato nel caso Ustica. Ci sono stati conseguenze con gli alleati nato? No.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Dom, 10/04/2016 - 19:22

@palonardi: I Maro' non erano al servizio dello stato , ma bensi' di privata compagnia , alla quale, tale La Russa Ignazio , ha concesso non si sa perche' , il servizio di due fucilieri della marina Italiana.Cosi' , tanto per precisare.

Anonimo (non verificato)

Aleramo

Dom, 10/04/2016 - 19:51

@cicciomessere i due fucilieri di marina sono soldati professionisti in forza alla Marina Militare italiana, obbediscono gli ordini dei loro superiori, mica si inventano di andare a fare ricerca in Egitto o la rivoluzione in Siria... Così, tanto per precisare.

Aleramo

Dom, 10/04/2016 - 19:52

@cicciomessere i due fucilieri di marina sono soldati professionisti in forza alla Marina Militare italiana, obbediscono agli ordini dei loro superiori, mica si inventano di andare a fare ricerca in Egitto o la rivoluzione in Siria... Così, tanto per precisare.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 27/04/2016 - 12:14

Mahhh,non gli hanno ancora dedicato una sala del parlamento come a quell'altro "santo martire"???Ciaparatt